Pallamano, punto importante per il Romagna

PALLAMANO PARMA-ROMAGNA HANDBALL 26-26

Parma: Bonacini, Boschi, Cortesi Alberto 2, D’Angelo 5, Ferrari 3, Maiavacchi, Perez 5, Raimondi, Salliu 4, Usai 5, Carini 1, Poma, Villano 1, Kere. All: Galluccio

Romagna: Martelli, Sami, Folli 1, Gollini 1, Panetti, Bosi 1, Luppi, Leotta 1, Andalò, F.Tassinari 7, La Posta 1, O.Boukhris 2, Amaroli 2, Rotaru 10. All: D.Tassinari

Arbitri: Bazzanella e Stilo

 

Buon punto strappato in trasferta alla Pallamano Parma, a parziale riscatto della sconfitta subìta al PalaCavina all’esordio in campionato. Il 26-26 non rende pienamente giustizia ad un Romagna che comanda l’inerzia del match fino a pochi minuti dalla fine. Poi il rischio di una vittoria dei ducali aleggia sul campo del palazzetto Del Bono. Nella bagarre finale, Romagna avanti 26-25, prima del pareggio dei locali a 1’ dalla fine.

Assenze pesanti per entrambe le formazioni, con Ceccarini da una parte e la coppia Chiarini e Amir Boukhris dall’altra. Il Parma si aggrappa alle reti del trio Perez-D’Angelo-Usai che fruttano 15 reti complessive. Per i bianconeri tante reti dalla coppia Tassinari e Rotaru che trascina la squadra verso un punto, in ogni caso, molto importante.

Inizio veemente dei ragazzi di mister Domenico Tassinari che volano sul 6-1 dopo 10’ di gioco, ma nei 10’ successivi si registra la reazione dell’Az Parma che arriva sul 10-11, impattando sull’11-11 al 22’. Negli ultimi giri di lancette del primo tempo, si segna poco, con il Romagna abile a chiudere avanti 12-13.

Nei primi 5’ della ripresa il Romagna continua a spingere forte scattando sul +3 (14-17 con la rete di Gollini), ma già al 10’ il tabellone registra nuovamente la parità sul 17-17, quindi il 20-20 al 16’. Primo vantaggio dei locali al minuto 18 sul 21-20 e un po’ di ansia inizia a serpeggiare tra gli ospiti. Rotaru e Tassinari segnano le reti che fanno respirare il Romagna (24-24 al 24’). Parma segna ancora, ma Alex Rotaru infila una doppietta fondamentale per il vantaggio ospite sul 25-26 a 2’30” dalla sirena finale. La rete del pareggio a poco più di un minuto dalla fine frena l’entusiasmo dei bianconeri che, vista la dinamica del match, avrebbero meritato l’intera posta in palio.

Ora il Romagna dovrà mantenere alto il livello di intensità in allenamento, visto che sabato 26 gennaio ospiterà la capolista Raimond Sassari, squadra contro cui pareggiò nella prima trasferta di campionato per via di un rigore molto contestato allo scadere dei 60’ di gioco.

PalaCavina, ore 19,00.

 

1° giornata di ritorno:

Parma-Romagna Handball 26-26

Estense-Verdeazzurro 31-23

Fiorentina-Ferrara United 23-19

Modena-2 Agosto Bologna 28-29

Secchia Rubiera-Ambra 19-15

Raimond Sassari-Rapid Nonantola 26-25

Camerano-Carpi (20/01)

 

Classifica:

Raimond Sassari 25, Parma 22, Rapid Nonantola 21, Secchia Rubiera 20, Romagna 18, Ambra 16, Fiorentina 12, Ferrara United e Verdeazzurro 11, Camerano e Estense Ferrara 10, Modena e 2 Agosto Bologna 9, Carpi 0.

 

 


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *