Serie C, l’Imolese di scena a Teramo per l’infrasettimanale

Nemmeno il tempo di goderci una super prestazione, che si torna subito in campo per un’altra battaglia. Già, perché quella che attende l’Imolese a Teramo (martedì 22 gennaio, calcio d’inizio alle ore 20.30) sarà una sfida molto difficile, contro una squadra ostica e in grado di sfruttare al meglio il fattore campo (16 dei 23 punti totali gli abruzzesi li hanno conquistati allo stadio Bonolis). Il 22º turno del campionato di Serie C, girone B, mette di fronte i «diavoli» rossoneri di mister Agenore Maurizi e l’Imolese di Alessio Dionisi, i quali si troveranno davanti ad un’insidia inedita: il campo sintetico dello stadio abruzzese. Un tipo di fondo che, in teoria, può esaltare le caratteristiche dei rossoblu, abituati ad un gioco di possesso con frequenti scambi rasoterra, ma che sicuramente favorisce maggiormente chi ci gioca più spesso.

Il Teramo arriva alla sfida con l’Imolese con grande voglia di riscatto, dopo la rimonta subita dal Sambenedettese nel finale del match di sabato: gli abruzzesi erano passati in vantaggio a metà ripresa con De Grazia, prima di crollare nei minuti finali. Contro l’Imolese mancherà il centrocampista Persia, squalificato: un’assenza che si somma a quelle del portiere Gomis e del difensore centrale Speranza, out da tempo. Mister Maurizi si affiderà al solito 3-5-2, con capitan Caidi a guidare il terzetto difensivo davanti a Lewandowski. A centrocampo possibile l’inserimento del neo-acquisto Giorgi dal primo minuto mentre, a proposito di nuovi arrivati, vedremo se il tecnico rosso-nero sceglierà ancora Celli sull’out di sinistra e Sparacello in attacco. Occhio anche all’altra punta appena presa dagli abruzzesi, quel Saveriano Infantino che giocò la miglior stagione proprio sotto la guida di mister Maurizi a Matera nel 2015/2016.

In casa rossoblu torna a disposizione l’attaccante Eric Lanini dopo i due turni di squalifica. Nonostante la splendida prestazione contro la Giana, possibile qualche modifica nell’undici iniziale da parte di mister Dionisi, anche in vista del terzo appuntamento settimanale contro il Fano (sabato 26 al Romeo Galli). Il direttore di gara sarà il signor Francesco Luciani della sezione Roma 1, con assistenti Veronica Vettorel (Latina) e Emanuele De Angelis (Roma 2).

 

 

Alessio Dionisi, allenatore

«Ancora una volta sono sicuro che la partita che ci aspetta sarà complicata. Andiamo a giocare contro una squadra che ha qualità e che fa del campo sintetico e del proprio pubblico una forza. Noi arriviamo a questa partita in una condizione mentale ottimale, spero che sarà la stessa cosa per quel che riguarda l’aspetto fisico. Come sempre, cercheremo di essere noi stessi: vogliamo dare continuità di risultati e riuscire ad esprimere il nostro gioco sia nel primo che nel secondo tempo, cosa che non sempre ci riesce. Se ci riusciremo, ne trarremo dei frutti. Sono curioso di andare a giocare su un campo così difficile».


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *