Judo, assoluti amari per Imola

Presso il centro olimpico federale di Ostia si sono tenuti i campionati italiani assoluti di Judo, massima espressione agonistica a livello nazionale, riservata ai soli judoisti cinture nere appartenenti alle classi Junior e Senior. Un appuntamento anticipato rispetto alla data tradizionale, per rispondere alle esigenze della direzione tecnica nazionale di sfruttare questi campionati come primo passo verso la composizione della nuova squadra nazionale che si confronterà prima nel prossimo campionato europeo di Varsavia per poi puntare verso i campionati del mondo di Budapest.
Il Judo Imola era presente a questa edizione del campionato assoluto con due atleti: Andrea Ingrassia e Lorenzo Mincetti, qualificatisi entrambi come migliori a livello regionale.
Prosegue il momento negativo per Andrea Ingrassia, momento che sembrava passato dopo l’ottima prova sostenuta da Andrea al recente gran prix di Lignano. Andrea non è potuto neanche scendere in campo a causa di un infortunio alla schiena che lo ha bloccato il giorno prima del campionato, impedendogli di fatto la partecipazione. Rimasta orfana della propria punta di diamante, la compagine imolese si è affidata a Lorenzo Mincetti che, nonostante le poche gare alle spalle avendo da poco ripreso l’attività agonistica, si è comportato in maniera più che dignitosa. Lorenzo vince il turno preliminare contro il romano Boi, viene poi sconfitto dal lombardo Fascinato, poi medaglia di bronzo, per poi perdere definitivamente contro il siciliano Causarano nelle fasi di recupero; classificandosi al 18° nella categoria fino a 66kg, su 51 atleti presenti in categoria.


Article Tags:
· ·
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *