Tennis, la Rubini protagonista a Imola

Internazionali di Imola 2018- ITF Women’s Circuit (14-21 luglio), Tozzona Tennis Park

Risultati match serali martedì 17 luglio

Singolare

Eleni DANILIDOU (GRE)- Federica DI SARRA (ITA) [3] 4-6; 4-6

Camilla SCALA (ITA)- Laura- Ioana ANDREI (ROU) 2-6; 6-4; 3-6

Doppio

Elisa GUGNALI (ITA)/ Serena GUGNALI (ITA) vs Claudia GIOVINE (ITA)/ Manca PISLAK (SLO) 2-6; 3-6

Lucia BRONZETTI (ITA)/ Paula ORMAECHEA (ARG) vs Karolayne ALEXANDRE DA ROSA (BRA)/ Claudia COPPOLA (ITA) 6-3; 6-2

Risultati mercoledì 18 luglio

Campo centrale

WS: Claudia COPPOLA (ITA)- Sarah Beth GREY (GBR) [8] 6-4; 5-7; 4-6

WS: Laura Ioana ANDREI (ROU)– Federica DI SARRA (ITA)[3] 6-2; 6-1

WS: Lucia BRONZETTI (ITA)- Stefania RUBINI (ITA) [2] 6-7; 4-6

WD: Laura Ioana ANDREI (ROU)/ Sarah Beth GREY [1] vs Claudia GIOVINE (ITA)/ Manca PISLAK (SLO)

WS: Sherazad REIX (FRA) [1] – Greet MINNEN (BEL)

WS: Liudmila SAMSONOVA (RUS) [4] – Susan BANDECCHI (SUI)

Campo 2

WS: Irene BURRILLO ESCORIHUELA (ESP) [6] – Bojana MARINKOVIC (SRB) 1-6; 6-2; 6-4

WS: Pia CUK (SLO)- Eleonora MOLINARO (LUX) [7] 1-6; 2-6

WS: Anastasiya VASYLYEVA (UKR) [5] – Alice TUBELLO (FRA) 4-6; 4-6

WD: Eleni DANILIDOU (GRE)/ Federica PRATI (ITA) vs Bojana MARINKOVIC (SRB) [3] – Rasheeda MCADOO (USA) 6-2; 6-3

WD: Alice AMENDOLA (ITA)/ Giulia CARBONARO (ITA) vs Federica DI SARRA (ITA) [2] / Giorgia MARCHETTI (ITA)

WD: Lucia BRONZETTI (ITA)/ Paula ORMAECHEA (ARG) [4] vs Giulia GUIDETTI (ITA)/ Camilla SCALA (ITA)

Ancora spettacolo al Tozzona Tennis Park per la quinta giornata degli Internazionali di Imola 2018- ITF Women’s Circuit (14-21 luglio, Imola, Montepremi 25.000 $), la terza dedicata al tabellone principale. Tante le partite punto a punto, che hanno visto la caduta inaspettata di diverse teste di serie. Fa scalpore l’eliminazione della n.3, Federica Di Sarra, liquidata nettamente dalla Andrei (6-2; 6-1): proprio la tennista rumena era stata protagonista la sera prima, insieme alla ragazza di casa Camilla Scala, di un incontro avvincente e spettacolare, che l’aveva vista uscire vincente soltanto al terzo set. Tanti comunque gli applausi da parte del numeroso pubblico per la Scala, autrice di una prestazione gagliarda, al cospetto di un’avversaria più quotata. Notevole è stato il cammino della Coppola, sconfitta solo nel set finale sul Centrale dalla forte britannica Grey. Altrettanto equilibrata è stato il derby italiano tra la Rubini e la Bronzetti, con la prima, testa di serie n.2, vincente nonostante la resistenza avversaria (7-6; 6-4). Tra le straniere, da sottolineare l’impresa della solidissima Alice Tubello, abile a sfruttare le precarie condizioni fisiche della testa di serie n. 5 Vasylyeva, sconfitta in due partite comunque combattute. Protagoniste di giornata anche la lussemburghese Molinaro e la spagnola Burillo, che hanno ottenuto un pass per i quarti di finale sconfiggendo, rispettivamente, Pia Cuk (6-1; 6-2) e Bojana Marinkovic (1-6; 6-2; 6-4).

Parallelamente, prosegue il torneo di doppio, capace di attirare le attenzioni del pubblico: nella serata di ieri, Claudia Giovine ha riscattato l’eliminazione nel singolare, superando con la compagna Pislak la coppia composta da Elisa e Serena Gugnali.

Massimiliano Narducci (Organizzatore Internazionali di Imola): “La grande notizia di oggi per me è la conferma della presenza di Nicola Pietrangeli alla finale di sabato: per me sarà un grandissimo onore poterlo ospitare. Riguardo al livello tecnico del torneo, voglio evidenziare la preparazione della Coppola e la Grey, che hanno dato vita ad un’autentica battaglia, nonostante in campo ci fossero più di 40 gradi. Ho visto benissimo, molto più di ieri, Stefania Rubini. Se riuscirà a mantenere questi standard di gioco, credo proprio riuscirà ad arrivare fino in fondo”.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *