Settore giovanile, il punto sulla Virtus

Edoardo Orpelli, classe 1993, è una delle “new entry” della stagione, nel vivacissimo settore del Minibasket di Virtus Unipol Banca. Ma certamente non è un neofita della pallacanestro, visto che il primo pallone a spicchi l’ha avuto tra le mani a sei anni, e da allora non ha più voluto saperne di abbandonare il parquet.

“Una passione vera. All’inizio condivisa con quella per il calcio. Da tifoso però. Del Bologna e della Virtus. Solo che a basket me la cavavo abbastanza, sull’erba verde del pallone molto meno. E la scelta è stata naturale”.

Giocatore ancora oggi, in promozione con la canotta degli Hornets, dopo essere cresciuto alla Ghepard arrivando fino alla C2. E’ stato proprio alla società di via Andrea Costa che hai iniziato a vedere il basket da un’altra angolazione.

“Giocavo in un gruppo in cui erano quasi tutti nati nel ’94, io ero uno dei più anziani. Eravamo così affiatati che quando sono diventato troppo “vecchio” non me la sentivo di abbandonare gli amici. E quasi per gioco, mentre continuavo a scendere in campo, approdando alla prima squadra, mi sono messo a fare l’assistente allenatore dei miei vecchi compagni. Da lì è iniziata l’avventura: frequentavo ancora i campi di C2 da giocatore quando mi ha chiamato la Pontevecchio, dove da allenatore ho incrociato la strada di Michele Rubbini (giocatore che è stato parte del Settore Giovanile Virtus ed oggi giocatore di Ravenna in A2) quando era un Under 14. Poi mi sono iscritto a Scienze Motorie e ho fatto un anno sabbatico perché giocare, allenare e studiare significava giornate anche troppo piene. Ho ricominciato in panchina a Trebbo, dove sono rimasto per quattro anni al settore Minibasket e nell’ultima stagione ho guidato gli Esordienti. Fino all’estate scorsa…”

Quando è arrivata una chiamata importante dal mondo bianconero.

“Sì, quella di Davide D’Atri. In un momento particolare, tra l’altro. Avevo appena cambiato lavoro, continuavo con l’Università, e qualche dubbio su come organizzare il futuro l’avevo. Ma Davide mi ha coinvolto, il suo entusiasmo mi ha contagiato. Oggi posso dire che non avrei potuto fare scelta migliore. E’ stata una specie di rivoluzione: la mia visione sul modo di allenare è cambiata. Una vera svolta”.

In che senso?

“Perché quest’anno mi hanno affidato gli Scoiattoli del 2011, e non avevo mai allenato ragazzini così piccoli. E’ una sfida nella sfida. Ed anche una bella responsabilità, nel bene e nel male. Perché questi piccoli giocatori sono delle spugne, assimilano tutto al massimo e si affidano a te, che diventi il loro referente, in questo mondo. Ma ho avuto fortuna: ho un gruppo davvero speciale, bambini disponibili ed attenti. Una situazione che mi gratifica enormemente”.

In un settore, quello del Minibasket, che sta dando molte soddisfazioni a Virtus Unipol Banca.

“Avevo già visto come stava lavorando D’Atri con il suo gruppo. Non mi ha sorpreso questa efficienza. A livello di numeri, di voglia di fare, c’era qualcosa di solido. A cominciare da una “casa” come il Csb, che aiuta i piccoli ad identificarsi nella realtà che li accoglie. Si fa gruppo, c’è un’atmosfera molto bella”.

Essere parte della Virtus, per uno che si è innamorato della pallacanestro pensando in bianconero, deve essere una bella emozione.

“Una chiamata del genere significa tanto. Sono tifoso da sempre, e so quanto valore ha il Settore Giovanile bianconero. E’ stato uno di quei treni che passano una volta soltanto, e sono felice di averlo preso. Sono grato a Davide, che mi ha voluto con sé fortemente. L’ho detto, era un periodo di dubbi, lui mi ha voluto incontrare più di una volta e la sua fiducia è stato uno stimolo. Mi sono sentito da subito uno della famiglia”.

A venticinque anni, in una realtà bella come questa, si può anche pensare di intraprendere un percorso preciso.

“Mi piace allenare, e il fatto di essere ancora giocatore mi aiuta, perché le due esperienze si completano. Adesso ho capito che questa strada potrebbe essere davvero la mia, mi è tornata la voglia e mi mancano sette esami per completare gli studi in Scienze Motorie, cosa che rafforzerebbe il mio percorso. E’ una strada lunga, come il nostro lavoro nel Minibasket, che cresce nel modo migliore: impariamo uno dall’altro, giorno dopo giorno, perché in un ambiente così basta fermarsi ad ascoltare le parole dei più esperti per fortificarsi e fare passi avanti nella giusta direzione”.

 

@  @  @


Vittoria all’esordio al Memorial Palumbi” per il gruppo Esordienti

 

Continua il percorso degli Under 16 nella seconda fase del campionato di categoria con la vittoria sul campo di Trieste.L’Under 14 vince all’ultimo respiro una partita molto combattuta sul campo di Correggio. L’Under 13, invece, si assicura il primo posto e prosegue il cammino verso la fase ad eliminazione diretta del campionato di categoria mentre rimedia una sconfitta nel campionato Under 14. Esordienti vittoriosi sia in campionato sia nella prima giornata del Palumbi, dove porta a casa il derby contro la Fortitudo. 

Under 16 – Unipol Banca vincente a Trieste
Alma Trieste – Unipol Banca Virtus Bologna 70-73 (10-25, 33-37 47-57)

Trieste: Scorcia, Ukmar, Genzo 6, Nisic 12, Comar 10, Salvi, Lokar 2, Tomusic 10, Mazzocchia 7, Fantoma 10, Di Giacomo 11, Vesnaver 2. All. Nocera.

Virtus: Grotti 16, Colombo 2, Espa, Scagliarini 6, Furin 6, Terzi 2, Salsini 8, Nicoli, Mazzoli 3, Ruffini 8, Ferdeghini 1, Barbieri 21. All. Vecchi.

Under 14 – Unipol Banca vincente a Correggio

Pallacanestro Correggio – Unipol Banca Virtus Bologna 65-66 (22-17; 33-35; 59-52)

Correggio: Vezzani 6, Manicardi 8, Foschi, Farioli 2, Butkevicius15, Righi 4, Nicolini, Pallonetto, Bacci 10, Righi, Fusco 4, Vecchi 16.All. Stachezzini.

Virtus Bologna: Cappellotto 19, Biagioli, Francesconi 4, Kindt 13, Pappolla, Pesci, Landi, Tronconi 4, Gambini 2, Ceredi 24. All. D’Atri. 

Under 13 – L’Unipol Banca supera Imola
Unipol Banca Virtus Bologna – International Imola 73-46 (18-12; 27-18; 49-33)

Virtus Bologna: Biagi, Giannone, Lelli Ricci, Trasforini 7, Boggian 10, Bylyku 20, Braccio 10, Fiorentini 11, Tugnoli, Galvan 12, Paolucci 3, Berlati. All. Largo

Imola: Basciani 2, Fabbri 4, Cocinelli 9, Baldassarri 11, Sandrini, Carbone 1, Ronchini, Santi, Calamelli 2, Donati 12, Carrelli 2, Suzzi 3. All. Santi

Under 13 – Sconfitta in Under 14 per l’Unipol Banca
Polisportiva Masi – Unipol Banca Virtus Bologna 81-59 (21-15; 42-34; 68-48)

Masi: Venturi 7, Bovina 3, Vannini 3, Lagna 16, Covezzi 1, Masina 3, Angelini 3, Callegari 21, Faldini 5, Feixa 3, Moretti 5, Pietrantonio 11. All. Menichetti

Virtus Bologna: Giannone, Lelli Ricci 3, Trasforini 1, Boggian 12, Bylyku 7, Soli 2, Ranieri 6, Braccio 6, Fiorentini 11, Galvan 5, Paolucci, Berlati 6. All. Largo

Esordienti – Prima con vittoria al “Palumbi
Unipol Banca Virtus Bologna – S.G.Fortitudo 49-23 (8-8; 24-16; 38-17)

Virtus Bologna: Baiocchi 2, Accorsi 4, Farina 4, Maurizi 6, Cesari 2, Giovannini 4, Pallotti 2, Venturi 6, Cavalli 2, Dipaola 2, Gargioni 4, Lewis 6, Mazzacurati 5. All. Nieddu

Fortitudo: Galli, Notaro 2, Minghini 2, Brogi 4, Vercellone, Monti 5, Pellicciari, Magagnoli 2, Degiovanni 2, Mazzavillani, Yermolayev, Dall’Olmo, Savioli 6. All. Brunetti

Esordienti – Unipol Banca vincente a Minerbio
Route64 Basketball – Unipol Banca Virtus Bologna 31-79 (8-15; 13-43; 22-64)

Route64: Tanchella 6, Coscione 12, Ghelli, Licata 2, Violi 2, Alabrese, Massari, Malageac 7, De Falco Mi., De Falco Ma., Tamassia 4, Zirotti. All. Curati

Virtus Bologna: Baiocchi 14, Amendola 2, Accorsi 16, Farina 8, Cesari 6, Tisi Tartalo, Vignola 2, Gargioni 9, Ruggeri 2, Lewis 8, Bezzi, Mazzacurati 12. All. Nieddu

Scoiattoli 2011 – Concentramento a Calderara per l’Unipol Banca
Sono scesi in campo in maglia Unipol Vanca VirtusBologna:Cojan, Masi, Passerini, Rusticelli, Sanmarchi, Scarola. Istr. Orpelli

Le partite della settimana:

Under 16: Unipol Banca Virtus Bologna – ABA Legnano – Under 16 Eccellenza – sabato 6 aprile, 19.15, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2

Under 15: Pallacanestro Reggiana – Unipol Banca Virtus Bologna  Under 15 Eccellenza  venerdì 5 aprile, ore 17.00, Via Cassala, 2/D Reggio Emilia;

   Unipol Banca Virtus Bologna  Fortitudo Academy 103 – Under 15 Eccellenza – giovedì 11 aprile, 20.45, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2;

Under 14: Unipol Banca Virtus Bologna  Pallacanestro Reggiana – Under 14 Élite – sabato 6 aprile, 17.00,Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2,

Under 13: Scuola Basket Ferrara – Unipol Banca Virtus Bologna – Under 13 Élite – martedì 9 aprile, 20.30, Palestra Scuole Cosme‘ Tura, Via Battara 47 Ferrara;

     

Unipol Banca Virtus Bologna  Pallacanestro Calderara – Under 14 Élite – martedì 9 aprile, 20.30, Palestra Porelli, via dell’Arcoveggio, 49/2; 

 Esordienti: Memorial Palumbi 5 – 6 – 7 Aprile, Bologna.;


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *