Serie C, trionfo casalingo dell’Imolese

Finisce in trionfo. L’Imolese riscatta la sconfitta subita nel turno infrasettimanale contro la Sambenedettese demolendo il Rimini nel derby romagnolo. Mosti, Lanini e De Marchi sono i grandi protagonisti del tabellino, ma è tutta la squadra rossoblu a risplendere sotto il diluvio del Romeo Galli.

Mister Alessio Dionisi mostra coraggio escludendo dall’undici iniziale Boccardi e Belcastro, con Checchi e Mosti al loro posto. I primi 25 minuti sono di studio: l’Imolese fa la partita, il Rimini è attento e prova a ripartire in contropiede. Carraro giganteggia in mezzo al campo e al 29’ fa partire l’azione del vantaggio rossoblu: serpentina centrale del numero 21 e palla allargata a sinistra per Rossetti, sul cui cross il più lesto è Mosti, che brucia Scotti col mancino. Lo stesso talento di proprietà della Juve meriterebbe anche un rigore due minuti dopo, penalty evidente per tutto il Romeo Galli, tranne che per il direttore di gara marchigiano. Al 38’ prima reazione riminese, che ci prova col destro di Simoncelli da fuori: palla a lato non di molto. Finisce così il primo tempo: Imolese padrona del campo e in vantaggio all’intervallo.

Nella ripresa la prima occasione è rossoblu: da Sciacca a Garattoni, che si inserisce palla al piede per vie centrali e calcia, senza centrare la porta. Al 7’ tocca a Gargiulo a condurre il contropiede: il sinistro del centrocampista napoletano impensierisce Scotti, che non è perfetto nell’intervento. L’ex Pontedera ci prova anche qualche minuto più tardi di testa, senza però riuscire a inquadrare la porta. Al 20’ tentativo alto di Belcastro, ma è solo l’antipasto di quello che succederà un minuto dopo: Lanini riceve dalla sua mattonella, al vertice sinistro dell’area di rigore, rientra e spara all’angolino col destro. E’ 2-0 per una super Imolese. Il Rimini prova una reazione con Candido, l’Imolese la chiude con lo splendido assolo di Michael De Marchi, che salta tutti e infila per la terza volta un incolpevole Scotti. E’ tripudio al Galli. Il Rimini è annichilito, ma non si arrende: Buonaventura ci prova con un gran destro da fuori, trovando solo il palo; poi è Bandini su punizione a testare i riflessi di Rossi. La partita termina subito dopo il colpo di testa vincente di Cecconi, per il gol della bandiera biancorosso, che fissa il punteggio finale sul 3-1 per i rossoblu.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Alessio Dionisi, allenatore

«Sono contentissimo per i ragazzi. Bravi veramente tutti, devo fare i complimenti. L’unico neo è il gol subito alla fine, non lo meritavamo. Più che vincere il derby, sono contento per aver fatto 3 punti contro una rivale nella corsa alla salvezza. Come avevo chiesto, abbiamo fatto tesoro degli errori commessi mercoledì e siamo ripartiti alla grande dopo i primi 45 minuti, che ci avevano visto chiudere in vantaggio. Ora non dobbiamo fermarci, a Pesaro troveremo una squadra in salute».

Nicola Mosti, trequartista

«Sono molto contento del gol. Ci tenevamo tanto a questa partita, abbiamo preparato al meglio questo derby. L’Imolese questa sera è stata superiore al Rimini sotto tutti i punti di vista. Loro sono partiti bene, ma una volta sbloccato il match non c’è stata storia. Abbiamo avuto una grande reazione dopo la prima sconfitta, quella di oggi è stata un’ottima dimostrazione del nostro valore».

Eric Lanini, attaccante

«Sono contento che il mio gol abbia portato dei punti alla squadra, a differenza di mercoledì. Era importante avere una reazione positiva dopo una sconfitta che ci poteva anche stare, alla settima giornata. E’ stata una bellissima vittoria, sono orgoglioso di tutta la squadra per la mentalità dimostrata. Abbiamo sempre imposto il nostro gioco, senza calare mai i ritmi. Giocare con continuità mi aiuta, sto trovando convinzione e certezze: siamo all’inizio di un campionato lungo, la mia testa è sempre concentrata sulla prossima gara».

Serie C, girone B – 8ª giornata

Imolese – Rimini 3-1

Imolese: Rossi; Garattoni, Checchi, Carini, Sciacca (dal 85’ Zucchetti); Valentini (c) (dal 75’ Hraiech), Carraro, Gargiulo; Mosti (dal 61’ Belcastro); Lanini (dal 75’ Giovinco), Rossetti (dal 61’ De Marchi). All. Dionisi (a disp. Zommers, Bensaja, Tissone, Tattini, Belcastro, Giannini, Zucchetti, Boccardi, Rinaldi, Hraiech, Giovinco, De Marchi).

Rimini: Scotti (c); Venturini, Brighi, Petti; Simoncelli (dal 46’ Bandini), Variola (dal 76’ Danso), Alimi, Guiebre; Candido (dal 76’ Battistini), Cicarevic (dal 46’ Cecconi); Volpe (dal 69’ Buonaventura). All. Righetti (a disp. Nava, Buscé, Buonaventura, Serafini, Viti, Danso, Bandini, Cecconi, Cavallari, Battistini, Badje, Montanari).

Marcatori: 29’ Mosti (Imo), 66’ Lanini (Imo), 73’ De Marchi (Imo), 94’ Cecconi (Rim).

Arbitro: Marco Rossetti (assistenti Marco Carrelli e Federico Votta).

Ammoniti: 43’ Volpe (Rim), 80’ Hraiech (Imo).

Recupero: 2’ e 4’.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *