Serie C, pareggio esterno per l’Imolese

Personalità e carattere su un campo difficile, ma l’Imolese rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria esterna. Su un terreno di gioco in difficili condizioni come quello del «Tonino Benelli» di Pesaro, la squadra di Dionisi gioca una buona partita ma, come nelle precedenti trasferte marchigiane a Fano e San Benedetto del Tronto, non riesce a difendere il vantaggio trovato nei primi 45 minuti.

Su un campo davvero ai limiti della praticabilità la partita che stenta a decollare. Al 10’ prima occasione del match per i padroni di casa con Baldé, che si inserisce tra le maglie della difesa di Dionisi e calcia col sinistro da posizione defilata, senza impensierire Rossi. L’Imolese tenta di produrre il solito calcio ragionato e fatto di belle trame, ma il terreno di gioco pesante condiziona fortemente la gara. Al 29’ ci riprova la Vis con Lazzari, ma il destro del trequartista marchigiano non centra lo specchio della porta. Al 35’ episodio chiave: Rossetti recupera palla e imbuca un gran pallone per Belcastro, steso in uscita da Bianchini. Rigore solare, che Lanini non fallisce: è 1-0 per i rossoblu (oggi in divisa nerazzurra). La Vis Pesaro prova a reagire, ma i 4 difensori dell’Imolese non sbagliano un intervento: si va quindi all’intervallo con i rossoblu in vantaggio.

Nella ripresa Colucci sceglie Hadziosmanovic al posto di Gianola, passando al 4-2-3-1 con Baldé esterno sinistro. Al 6’ grande gesto tecnico di Hraiech, che recupera palla sulla linea di metà campo e cerca di sorprendere Bianchini fuori dai pali, ma l’ex portiere del Forlì riesce a bloccare proprio sulla linea di porta. La Vis reagisce subito: cross rasoterra di Rizzato dalla sinistra, velo di Baldé e sponda di Olcese per Lazzari, il cui destro viene deviato e termina a fil di palo. Al 68’ è il momento dell’ingresso in campo di De Marchi e Mosti (fuori Rossetti e Belcastro) e i due nuovi entrati confezionano subito una grande palla gol: volata a destra del numero 30 e assist per il fantasista scuola Juve, il cui sinistro non inquadra la porta. Passano pochi minuti e la Vis cerca il pari con Petrucci, la cui conclusione col sinistro viene bloccata da un attento Rossi. Al 34’ della ripresa l’1-1: rinvio di Bianchini e spizzata del neo-entrato Diop per il numero 11 Kirilov, che batte Rossi in uscita. L’Imolese non ci sta e ricomincia a macinare gioco con un ispirato Mosti, autore anche di un paio di conclusioni dal limite. A 5 minuti dalla fine episodio dubbio: inserimento di Hraiech in area e contrasto col numero 13 Braccialetti, ma per l’arbitro non è rigore. Non succede più nulla: è 1-1 tra Vis Pesaro e Imolese.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA

Alessio Dionisi, allenatore

«Credo che quelli di oggi siano due punti persi, però abbiamo fatto una buona prestazione su un campo ai limiti della praticabilità. Faccio i complimenti ai ragazzi perché hanno sempre provato a giocare, peccato per quel “gollonzo” subito. Questi gol lasciano un po’ di amaro in bocca, sia in me che nei ragazzi. Ci siamo un pochino abbassati ad inizio ripresa, ma credo possa essere normale contro una squadra che sta facendo bene come la Vis Pesaro, che comunque doveva recuperare il gol di svantaggio. Non siamo ancora cinici e bravi a portare a casa le partite dove si crea meno, ma resta il fatto che abbiamo mosso la classifica fuori casa, non dimentichiamo mai che il nostro obiettivo resta la salvezza».

Serie C, girone B – 9ª giornata

Vis Pesaro – Imolese 1-1

Vis Pesaro: Bianchini; Gianola (dal 46’ Hadziosmanovic), Briganti (c), Gennari; Petrucci, Botta, Marchi (dal 56’ Kirilov), Rizzato (dal 68’ Boccioletti); Lazzari; Olcese, Balde (dal 78’ Diop). All. Colucci (a disp. Stefanelli, Paoli, Diop, Kirilov, Boccioletti, Pastor, Romei, Cuomo, Di Nardo, Buonocunto, Gabbani, Hadziosmanovic).

Imolese: Rossi; Garattoni (dal 91’ Checchi), Boccardi, Carini, Sciacca; Hraiech, Carraro, Gargiulo; Belcastro (c) (dal 68’ Mosti); Lanini (dal 82’ Giovinco), Rossetti (dal 68’ De Marchi). All. Dionisi (a disp. Zommers, Sereni, Bensaja, Checchi, Tissone, Valentini, Giannini, Zucchetti, Rinaldi, Giovinco, Mosti, De Marchi).

Marcatori: 36’ Lanini (rig.) (Imo), 79’ Kirilov (Vis).

Arbitro: Mario Cascone (assistenti Luca Testi e Stefano Rondino).

Ammoniti: 27’ Botta (Vis), 33’ Hraiech (Imo), 37’ Lazzari (Vis), 37’ Gargiulo (Imo), 53’ Olcese (Vis).

Recupero: 2’ e 5’.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *