Serie C, l’Imolese cerca conferme contro la Fermana

Volata finale del campionato di serie C: la posta in palio è la miglior posizione possibile in classifica in vista dei play-off. Dopo lo spettacolo visto nel posticipo di lunedì 15 aprile contro la Feralpisalò al Romeo Galli, i tifosi rossoblu si aspettano conferme dalla loro squadra in un campo ostico come quello di Fermo, dove i marchigiani di Flavio Destro ospiteranno i ragazzi di mister Alessio Dionisi. Al Bruno Recchioni andrà in scena la 36ª giornata del girone B, con calcio di inizio alle ore 16.30.

Che quella contro la Fermana non sarà una partita agevole è facile pronosticarlo: tutti, squadra e tifosi, si ricordano infatti il match d’andata, quando i gialloblu fecero di tutto per impedire all’Imolese di esprimere il proprio gioco, con un sistema prettamente difensivo che punta tutte le sue «fiche» sul non prendere gol. Sistema che sta pagando i suoi dividendi, visto il risultato finale di quel match (0-0) e il campionato molto positivo dei marchigiani, che fino alla scorsa domenica avevano la miglior difesa del girone (ma pure il secondo peggiore attacco, con soli 19 reti in 35 giornate).

Dopo un girone d’andata in cui ha sperimentato varie soluzioni tattiche, mister Flavio Destro ha puntato su un 3-5-2 molto compatto, con il terzetto difensivo composto da capitan Marco Comotto, Scrosta e Soprano davanti al portiere Marcantognini; sugli esterni varie possibilità, con Sperotto e Guerra a giocarsi un posto sulla sinistra e il ballottaggio Maloku – Sarzi Puttini a destra; in messo agiranno Giandonato, Misin e uno tra Grieco e Fofana, mentre in attacco probabile la coppia Lupoli – Malcore.

Nell’Imolese rientra il centrocampista Saber Hraiech, che però partirà probabilmente dalla panchina dopo l’infortunio che l’ha costretto ai box nelle ultime due gare; out anche lo squalificato Fiore, che verrà sostituito da uno tra Sciacca e Varutti. Davanti ancora indisponibile Pierluigi Cappelluzzo, così come Luca Belcastro: Dionisi sceglierà due tra De Marchi, Lanini, Rossetti e Giovinco. Dirigerà la sfida il signor Francesco Luciani di Roma, con assistenti i signori Luca Feraboli (di Brescia) e Massimiliano Bonomo (di Milano).

Alessio Dionisi, allenatore

«Dobbiamo fare una partita importante, dopo la bella prestazione con la Feralpi. Siamo quasi sempre riusciti a confermarci, ma non sugli stessi livelli della partita precedente. Dovremo fare bene su un campo non facile, contro una squadra che sta disputando un ottimo campionato. La Fermana interpreta le partite in maniera totalmente diversa dalla nostra e questo potrebbe renderci le cose più difficili. E’ una formazione più di temperamento rispetto a noi, in fase di non possesso hanno ottime qualità e concedono molto poco. Ci ricordiamo la gara dell’andata, sarà ancora più difficile, ma siamo pronti per andare a Fermo a giocare una grande partita».

(Foto fornita dalla società)

 


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *