Serie C Gold, secondo posto per il Bologna Basket 2016

BOLOGNA BASKET 2016 – ANZOLA 86-78

 

Tabellino

Parziali:24-24; 51-51; 73-67.

 

Bologna Basket 2016: Poluzzi ne; Tugnoli 6; Legnani (K) 4; Cortesi 15; Folli 9; Losi 13; Fontecchio 29; Polverelli 10; Mazzocchi; Bartolini ne; Antola ne; Guerri ne. All.: Lolli.

 

Anzola Basket: Parmeggiani F. 12; Bortolani (K) 8; Parmeggiani S. 19; Baccilieri 14; Cerulli 3; Venturi 3; Fanti ne; Caroldi 8; Lambertini ne; Donati 11. All. Spaggiari.

 

 

Con la vittoria su Anzola e la contemporanea sconfitta in casa del Castelnuovo Monti con Rimini, diventa matematico il secondo posto del Bologna Basket 2016 nel campionato di C Gold Emilia-Romagna. Un risultato prestigioso che va festeggiato, ma che non accontenterà certamente gli uomini di Lolli, sempre più concentrati e focalizzati su quei playoff che potrebbe ribaltare le carte in tavola e magari riservare qualche sorpresa.

Eppure nella partita di sabato il BB2016 ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per sconfiggere una squadra scorbutica e determinata come quella di coach Spaggiari, almeno per tre quarti in gara e con in testa il colpaccio. Ancora una volta va rimarcato però come i padroni di casa mancassero di due uomini importanti come Poluzzi e Fin, cui si è aggiunto l’infortunio di Guerri in riscaldamento. Le rotazioni accorciate e anche una difesa spesso lenta contro il giro palla avversario ha dunque portato a un primo tempo giocato punto a punto, con parziali e controparziali che si sono susseguiti l’uno all’altro e 51 punti concessi (troppi). In questo contesto spiccava il volo un Fontecchio edizione cinque stelle (29 punti con 10/15 dal campo, 9/9 dalla lunetta e 8 rimbalzi), anche lui rallentato poi da un problema al collo nel finale. Alti e bassi anche per gli altri componenti del team rossoblu: Cortesi ha spento e acceso (15 punti); Losi (13 punti) ha alternato grandi giocate ad errori banali; Legnani al rientro ha piazzato una prova pulita come sempre, ma si vede che deve ancora recuperare il tono fisico. Dalla panchina Polverelli è autore di una buona quarta frazione (10 punti e 8 rimbalzi), ma in altri momenti è meno incisivo; Tugnoli piazza due bombe in attimi cruciali del match, ma manca anche lui di continuità; Folli purtroppo non ripete la grande prova di Imola, pur non lesinando l’impegno. In generale apprezzabile il miglioramento ai liberi (21/26, con l’81%) e la percentuale dal campo (49%, col 39% da 3).

La cronaca. Primi due quarti all’insegna dell’equilibrio: mentre Fontecchio spadroneggia, Anzola non si lascia distanziare e trova soluzioni troppo semplici dall’arco, con Simone Parmeggiani a dettare legge. Dopo la pausa i rossoblu registrano un po’ la difesa e le cose migliorano: Losi e Fontecchio dialogano al meglio, Cortesi colpisce da 3 e si crea un piccolo vantaggio di 6 punti fino a fine frazione. A inizio quarto quarto Anzola prova a rientrare con un parziale di 8-3, ma questa volta la reazione dei padroni di casa è decisa (bomba di Tugnoli, 4 punti di Polverelli) e gli ospiti si arrendono,

 

Prossimo impegno a Bertinoro con l’insidiosa trasferta contro la Gaetano Scirea.  


(Foto fornita dalla società)


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *