Rugby, primo posto in classifica per Imola

ASD IMOLA RUGBY vs FORMIGINE 29-10 

IMOLA RUGBY: Bianconcini, Scalerandi, Donattini, Sermenghi (34’ st La Ferrera), Casolini, Martino, Minoccari (25’ st Giacomoni), Calderan, Zimari (32’ st Olivato R.), Romano (cap), Sabbioni (34’ st Dal Prato), Olivato F., Poppa (20’ st Marabini), Pilani (34’ st Lazzari), Ottavi (22’ st Ferrari).

A disp. Ferrari, La Ferrera, Marabini, Giacomoni, Olivato R., Lazzari, Dal Prato.

Staff: Sermenghi, Sicuri, Raffin

TABELLINO

Primo tempo

3’ calcio di punizione realizzato dal Formigine (0-3)

13’ meta Minoccari-non trasformata (5-3)

20’ meta Calderan- non trasformata (10-3)

31’ meta Scalerandi- non trasformata (15-3)

40’ meta Donattini- trasformata da Scalerandi (22-3)

Secondo tempo

28’ meta Scalerandi- trasformata da Scalerandi (29-3)

37’ meta Formigine- trasformata (29-10)

L’Imola Rugby riscatta la sconfitta del girone di andata e batte per 29 a 10 Formigine sul campo del “Zanelli- Tassinari”, portando a termine la missione “sorpasso in classifica” proprio sulla formazione modenese. I romagnoli hanno indirizzato la contesa già nel primo tempo, durante il quale la formazione rossoblu ha prodotto un gioco frizzante ed efficace, per poi amministrare il vantaggio nella ripresa. Ora, la graduatoria del Girone E-Poule 1 vede Imola comandare le operazioni con 31 punti, seguita a stretto giro dagli Highlanders a 29. Staccata e di molto Faenza, prossimo avversario del team di Sermenghi, che occupa temporaneamente il gradino più basso del podio con 15 punti.

LA CRONACA- Partenza choc per Imola, che nei primissimi minuti di gioco soffre la verve degli ospiti, bravi a capitalizzare un calcio di punizione concesso dal direttore di gara. I rossoblu però non si scompongono e iniziano a prendere saldamente in mano le redini dell’incontro, costringendo Formigine alla difensiva. Corretti i troppi errori di gestualità dell’avvio, i padroni di casa concretizzano la grande mole di gioco prodotta, mandando in meta Minoccari (13’), Calderan (20’) e Scalerandi (31’). Prima dell’intervallo, Imola trova il modo di segnare la quarta marcatura con Donattini, che significa bonus offensivo raggiunto già al 40’. Al rientro in campo, Formigine prova gli ultimi e disperati tentativi di rimonta, ma i romagnoli sono bravi ad arginare la manovra offensiva modenese, trovando anche il modo di allungare grazie allo scatenato Scalerandi, che va in meta e trasforma il 29 a 3 che ben testimonia il dominio della squadra di casa. Negli ultimi minuti di gara, sfruttando anche la girandola di cambi operata da Sermenghi, Formigine riesce a segnare la prima marcatura del proprio incontro, valida solo a fini statistici, perché non c’è più spazio per la rimonta e Imola può festeggiare una vittoria meritata e importante, proprio nel weekend dedicato ai festeggiamenti del quarantennale della società.

Raggiante a fine gara il direttore sportivo imolese Paolo Zanelli: “Oggi non posso che fare i complimenti a tutti i ragazzi per la vittoria ma soprattutto per il gioco espresso. La strada presa è quella giusta, lavorando con serietà e dedizione sono certo che ci toglieremo altre soddisfazioni: la sensazione personale è che la squadra possa fare anche di più di quello messo in mostra finora”.

Classifica Serie C1, Girone E, Poule 1

#

squadra

punti

pen

G

V

N

P

PF

PS

diff

1

Rugby Imola

31

0

7

6

0

1

250

89

161

2

Highlanders Formigine Rugby

29

0

7

6

0

1

243

114

129

3

Faenza Rugby

15

0

7

3

0

4

133

159

-26

4

Bologna 1928 Cadetta

12

0

7

2

0

5

169

240

-71

5

Ravenna Rfc

7

4

7

2

0

5

136

196

-60

6

Rugby Castel San Pietro

3

8

7

2

0

5

135

268

-133

 


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *