Nuoto pinnato, il Cus brilla ai campionati italiani

Un Cus Bologna da applausi. E non solo. Ai campionati italiani di mezzofondo e fondo di nuoto pinnato, al bacino della Standiana (Ravenna) danno spettacolo e regalano emozioni i ragazzi allenati da Veronica Arrighi. Sulla media distanza dei 2000 metri e sulla lunga di 6000 arrivano 9 medaglie d’oro, 4 d’argento e 8 di bronzo per il braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum. Un vero e proprio successo per un gruppo ben affiatato (e ben allenato) che continua il suo processo di crescita, confermandosi al top della specialità italiana.

In Romagna oro di categoria e bronzo assoluto per Davide Campagnoli (junior) sulla distanza dei 2000 metri. Un oro di categoria e un argento assoluto, sempre per Davide, nei 6000 pinne. Situazione simile per Petra Biondi (junior) oro di categoria e bronzo assoluto nei 2000 e oro di categoria e bronzo assoluto nei 6000 pinne. E ancora Domenico Giampaolo (prima categoria) oro nei 1000 e 2000 pinne;  Simone Ravagli (prima categoria) oro nei 1000 e 2000 nuoto pinnato; Maria Laura  Grasso (prima categoria) oro nei 1000 e  argento 2000 pinne. Non vanno male nemmeno Laura Casagrande (junior) argento nei 2000 pinne e Gabriele Bassi (junior) bronzo nei 2000 pinne. Volano tra gli altri Giada Ghini (terza categoria) argento nei 2000 nuoto pinnato, Andrea Montalti (senior) bronzo nei 6000 nuoto pinnato, Elena Rossi (senior)  bronzo nei 6000 pinne; Silvia Gualandi (prima categoria) bronzo nei 1000 e 2000 pinne. Il Cus Bologna chiude al terzo posto nella classifica per società grazie ai piazzamenti di Giorgia Rimondini, Veronica Messori, Zoe Bersanetti, Luciano Pozzo Balbi Garcia, Martina Cesari e Gianluca Ghini.

(Foto fornita dalla società)


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *