Judo, argento per la Fiandino in Romania

Fine settimana molto impegnativo per il gruppo agonistico di Judo del Dojo Equipe Bologna, impegnato sia in gare europee che sul territorio italiano.

Samanta Fiandino ha partecipato alla gara “Continental Open Senior” di Romania di Judo, svoltasi a Cluj-Napoca, combattendo nella categoria fino a 57kg. Le gare del circuito “Continental Open” sono un gradino più alto rispetto alle gare del circuito “European Cup Senior”, in quanto danno più punti per quello che riguarda la corsa olimpica (in pieno svolgimento la corsa per Tokyo 2020) ed aprono le porte alla partecipazione ai Gran Prix, che forniscono un punteggio ancora più alto. Per partecipare alle gare del circuito Open occorre aver conseguito dei risultati minimi a livello nazionale, cosa che Samanta Fiandino ha già ottenuto, per cui la FIJLKAM, la Federazione Nazionale di Judo, le ha dato la possibilità di partecipare all’Open di Romania supportata dal suo club, il Dojo Equipe Bologna, e seguita dal suo tecnico, il M° Paolo Natale Direttore Tecnico del Dojo Equipe Bologna. Fiducia ripagata da uno splendido argento, conquistato nella categoria fino a 57kg che, oltre a consentirle un notevole salto nella Ranking List mondiale della sua categoria, le darà la possibilità di partecipare alle gare di “Gran Prix” a libera partecipazione. Insomma, il sogno olimpico per Samanta è più che mai attuale.

La gara di Samanta comincia con una vittoria prima del limite sull’Azera Mustafayeva, proseguendo poi con un’altra vittoria prima del limite contro la croata Topolovec e poi contro la tedesca Mueller, incontro che le ha aperto le porte alla semifinale, disputata un’altra tedesca la Beischmidt e vinta dopo un’autentica battaglia che ha lasciato il segno sul sopracciglio di Samanta. La finale ha visto Samanta opposta alla francese Deberdt, fresca vincitrice della Continental Cup di Dubrovnik, che ha riconfermato tutto il suo valore anche in Romania regolando la nostra Samanta, giunta un po’ scarica alla finale. Il risultato di Samanta è comunque molto positivo, primo perché può da adesso accedere liberamente alle prossime gare di Gran Prix, a libera partecipazione, e secondo perché si riaccende la speranza per una rincorsa ad una qualificazione olimpica ora più che mai aperta. Ad ogni modo, la Nazionale Italiana Senior di Judo ha convocato Samanta in ritiro presso il Centro Olimpico di Ostia, assieme ad altri atleti, per una serie di allenamenti e test preparatori in vista dei prossimi appuntamenti internazionali.

L’altro impegno internazionale ha riguardato la classe Junior con Irene Pedrotti e Michele Valeri impegnati nell’European Cup Junior di Judo a Leibnitz in Austria, tappa del “World Tour Under21” di Judo, con Irene Pedrotti convocata dalla Nazionale Italiana di Judo in virtù della medaglia conquistata nei recenti Campionati Italiani di categoria, mentre Michele Valeri seguito dal club. Gara durissima e di alto livello, con Michele Valeri che ottiene un ottimo risultato piazzandosi al 9° posto nella categoria fino a 90kg, battuto solo dal russo Lorsanov nei quarti di finale. Sfortunata la gara di Irene, impegnata nella categoria fino a 70kg, che al primo turno pesca dall’urna la giapponese Ashai, incontro tirato ma con la giapponese, più esperta, che ha la meglio su Irene fermandone così il cammino. Il prossimo appuntamento internazionale per Irene sarà a Paks, in Ungheria, ancora convocata dalla Nazionale Italiana, dove si spera che riesca a rifarsi, in modo da tenere aperta la speranza per una convocazione ai prossimi Campionati Europei.

Tra l’altro Irene Pedrotti nella giornata di domenica è stata premiata dall’Assessore di Bologna Matte Lepore, in occasione degli Sport Day, per i risultati ottenuti in questa prima parte di stagione, in particola modo la meglia di bronzo conquistata nei Campionati Italiani Under 21 e Assoluti. Premio ritirato dal Presidente del Dojo Equipe Bologna, M° Laura Di Toma, vista l’indisponibilità di Irene, impegnata a Leibnitz con la Nazionale Italiana.

Infine, l’intenso weekend agonistico del Dojo Equipe Bologna si è concluso a Recco, in provincia di Genova, con la partecipazione di Mariasole Momenté e Daniele Ricci al <<Memorial Sergio&Maurizio>>, gara a squadre miste di Judo, dove i nostri due portacolori si sono classificati al secondo posto.

(Foto fornita dalla società)


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *