Frisbee, il Cus campione d’Italia mixed

Non si stanca mai di vincere. Il Cus Bologna Red Shot a Padova, contro i padroni di casa, conquista il titolo italiano mixed di ultimate frisbee. Non si stancano mai i ragazzi dell’Università di Bologna che in questo 2018 ne hanno combinate (in chiave positiva, è chiaro) di cotte e di crude. Avevano cominciato all’inizio dell’anno, riempiendo la Nazionale under 24 che a Perth (in Australia) ai mondiali di categoria, è stata capace di vincere uno storico argento, perdendo solo agli ultimi lanci dai maestri americani. Poi i titoli tricolori classici dei ragazzi (Cus Bologna La Fotta) e delle ragazze (Cus Bologna Shout), l’esperienza incredibile ai mondiali per club a Cincinnati, nell’Ohio, con il nono posto dei ragazzi. Poi l’apoteosi a Wroclaw, in  Polonia, e la Champions League (la prima per un club italiano) conquistata dalle ragazze Shout e la piazza d’onore dei maschiette de La Fotta, che con gli inglesi di Clapham hanno un conto aperto. Il titolo mixed, conquistato a Rosolina Mare, nella specialità su spiaggia e ora questo mixed classico, con un 15-10 che non ha dato scampo ai padroni di casa. Il presidente della federazione dei dischi volanti, Sandro Soldati, ha consegnato il tricolore ai ragazzi e alle ragazze dell’Alma Mater Studiorum. E adesso, magari, ci sarà anche un appuntamento accademico. Perché dopo aver incontrato la prorettrice Elena Trombini in  occasione del Bologna is Back (anche lì vittorie a non finire), il Cus Bologna ha tante cose da raccontare e tanti trofei da portare al rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini. La squadra che ha vinto lo scudetto era composta da Sofia Scazzieri, Giulia Calarota, Ilaria Bonfante, Giulia Nones, Sara Rabaglia, Luca Tognetti, Davide Morri, Arturo Laffi, Stefano Sgubbi, Michele Angella, Ivan Cantù, Francesca Sorrenti, Irene Scazzieri, Luca Lugasi.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *