Baseball, la Fortitudo firma Claudio Scotti

E’ ufficiale, la Fortitudo baseball si è accordata con Claudio Scotti, ventenne lanciatore destro di grande prospettiva, che indosserà la casacca biancoblu dei campioni d’Italia nella stagione 2019. Nato a Roma il giorno 8 luglio 1988, il nuovo pitcher felsineo è cresciuto nella Cali Roma, società di baseball e softball affiliata alla FIBS ed operante nel Municipio “Roma X” della città capitolina, con un fertile settore giovanile e una squadra senior che disputa il campionato di serie B.

Le sue doti gli hanno fatto guadagnare l’accesso all’Accademia italiana del baseball e del softball della FIBS nell’annata 2013/14 e successivamente la partecipazione ai mondiali juniores 2015, quando è stato notato dagli scout MLB dei Pittsburg Pirates, firmando nel 2016, non ancora diciottenne – dopo essere stato nuovamente “osservato” in Florida a marzo nelle fila della All Star Europa – un contratto nel baseball professionistico che gli ha permesso di esordire da Rookie, nella Gulf Coast League, con 5 presenze (5.2 ip, 0 W, 1 L, ERA 3.18) e nell’anno successivo di tirare 13.1 riprese in 8 incontri disputati in qualità di rilievo (1 W, 1 L, ERA 2.70). I Pirates hanno valutato la sua “fastball” sulle 89/92 miglia.

Nella stessa stagione il debutto in nazionale maggiore, contro l’Olanda, durante le European Baseball Series. Nel 2018 una esperienza in massima serie con il Città di Nettuno, tirando proprio contro la UnipolSai Fortitudo in semifinale scudetto, dopo aver lanciato complessivamente 12 riprese in 9 incontri di regular season (ERA 5.25). Da rimarcare anche la precedente stagione 2016, disputata in prestito con Anzio in serie A federale: 20.1 riprese in 6 gare di regular season (4 da partente), 1 W, 1 L, ERA 1.77.

La squadra bolognese ha dunque a disposizione un giovane prospetto di formazione italiana e di grande valore, che consente di arricchire un pitching staff di prestigio, utile per difendere il titolo tricolore e puntare a far bene in coppa dei campioni, che si disputerà a giugno proprio sotto le due torri. Claudio potrà proseguire a Bologna il percorso di crescita, avvalendosi delle competenze dello staff tecnico biancoblu, con l’obiettivo di consolidare i punti di forza, descritti da un’importante struttura fisica e una “dritta” notevole e certamente “di categoria”, migliorando il controllo e la varietà dei lanci.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *