Atletica, i risultati della campestre di Molinella

A distanza di una settimana dall’ultimo cross, sui prati di Molinella (BO) si è rinnovata la sfida tra i trecentosettantacinque amanti della corsa campestre. Ad accoglierli, in questo primo sabato di primavera un sole cocente, quasi estivo.

La Nuova Atletica Molinella, società organizzatrice, guidata dalla mano esperta di Ario Lazzari, ha proposto un percorso pianeggiante e veloce in grado di esaltare le doti di velocità di ogni atleta.

Nella gara assoluta si è riproposto il duello che infiammò la campestre precedente, con Kaba Mamadi (Atl. Castenaso) all’attacco nel tentativo di staccare Moslim Labouiti (CSI Bologna). I due corrono appaiati per lunghi tratti, ma nel chilometro finale emerge la superiorità di Labouiti che, solitario, s’invola verso il traguardo lasciando il suo avversario a dieci secondi. Al femminile, la gara è stata dominata da Francesca Ravelli (Pol. Pontelungo). La bolognese, dopo una partenza molto cauta, ha messo a segno una progressione micidiale conquistando, solitaria, la testa della corsa. Vani i tentativi di Paola Poletti (Unione Sportiva Zola) di resistergli nonostante un tentativo di recupero finale. Alla fine solo quattro secondi le hanno divise.

Il settore giovanile offre sempre grandi emozioni per il grande impegno e passione che gli atleti mettono nell’affrontare la competizione. Nella categoria Cadetti/e doppietta del CSI Sasso Marconi con Luigi Aquilino e Giulia Bartolomei. Sono vittorie pesanti per la classifica di società. Tra gli Allievi s’impone Lorenzo Pignatti (Modena Atletica) e Marta Ballerini (CUS Ferrara) tra le Allieve.

In chiusura di manifestazione, gli organizzatori hanno fatto una sorpresa a tutti i partecipanti del settore giovanile. Grazie ad un simpatico gesto di grande sportività dell’azzurro Yohanes Chiappinelli, è stato sorteggiato il pettorale e la maglia di Campione Italiano categoria Promesse che il portacolori del Centro Sportivo Carabinieri ha vinto al Campionato Italiano di corsa campestre, debitamente autografati. Il gesto è stato molto apprezzato da tutti gli atleti.

Bologna Cross è una manifestazione dedicata alle società e prevede una classifica a punteggio finale. Dopo questa seconda prova, nel settore giovanile, si consolida, alla testa della graduatoria, la posizione del CSI Sasso Marconi. Nella classifica maschile e femminile assoluta, le posizioni sono ancora molto fluide. Tra gli uomini Atletica Castenaso e Pol. Sanrafel sono divise da una manciata di punti, mentre la graduatoria femminile vede la posizione dell’Acquadela insidiata dalle donne di Passo Capponi.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *