Under 13 femm, stagione in archivio per il FocaMasi

Foca Masi Bononia Bo – BM Manfredini Snc Fe 1-2 (25/19 – 19/25 – 26/28)

E’ terminata sabato l’avventura delle ragazze Foca Masi Bononia nell’Under 13: nelle gare che si sono disputate al Palasport di Monte San Pietro la squadra allenata da Deborah Mazzoli e Francesca Marchetti perde la semifinale contro Ferrara 2 a 1 (25/19, 19/25, 26/28) mentre Teodora Ravenna batte Cattolica Volley Rimini sempre in tre set (12/25, 25/15, 25/15), per poi avere la meglio nella finalissima proprio contro BM Manfredini Ferrara (25/7, 25/15) e raggiungere così la Final Four Regionale, in programma il prossimo 2 giugno a Modena.

Nel primo set le ragazze partono forte (4/1) e riescono a tenere a distanza Ferrara; Foca Masi Bononia raggiunge il massimo vantaggio sul 10 a 6 con un attacco vincente, poi cala nello stesso fondamentale mentre la formazione ferrarese inizia a difendere e a commettere pochi errori gratuiti, portandosi ad un solo punto (13/12). Incitate dai supporter presenti in tribuna la squadra reagisce con un cambio palla vincente ed un muro punto (15/12), anche se Ferrara non molla e continua a tenere palloni in gioco. Un doppio errore bolognese porta il set in parità (18/18) a testimoniare che non sarà una partita facile per le ragazze Foca Masi Bononia. Dopo il time out però la reazione è degna dei risultati che la squadra ha raggiunto con merito nella stagione: due palle messe a terra da zona quattro e dal centro, 4 muri vincenti che fermano le attaccanti ferraresi danno la prima palla set alla squadra bolognese (24/18); un’invasione permette a Ferrara di segnare a referto il punto numero 19 ma nello scambio successivo ancora una schiacciata cade nel campo avversario e assegna a Foca Masi Bononia il primo parziale (25/19).

Nella seconda frazione scappa Ferrara (1/5) aiutata da tre attacchi out; le ragazze ricominciano a giocare un pallone alla volta e riescono ad impattare sul 7 pari. Nella fase centrale sono le ragazze di Bologna che prima fanno buone cose (ancora due murate danno il +3 sul 12 a 9) poi subiscono ancora Ferrara non riuscendo a rigiocare palloni con la difesa. Dopo il 15 pari le ragazze Foca Masi non riescono ad invertire la tendenza: attacco e difesa non girano ancora con efficacia come in altre occasioni e la formazione ferrarese ne approfitta: altri due errori bolognesi danno il massimo vantaggio a BM Manfredini Ferrara (17/21). La fine del set è caratterizzata da conclusioni fuori misura da entrambi i lati della rete; ancora un doppio errore Foca Masi Bononia consegna alla squadra ferrarese la possibilità di riportare il match in parità: nell’azione seguente conclusione vincente (19/25) e cambio campo per il set decisivo

Le ragazze Foca Masi Bononia rientrano in campo con decisione: avvio punto a punto, poi la squadra bolognese prova subito l’allungo sfruttando bene in questo spezzone di partita l’attacco dalle bande. Un ace dai nove metri segna sul tabellone 12 a 8 Foca Masi Bononia. Ferrara prova a stare in scia con due schiacciate che vanno a segno (13/10), un errore bolognese concede a Ferrara il punto del 13 a 11. Nello scambio seguente il gioco viene fermato dagli arbitri per un fallo discutibile fischiato a Foca Masi Bononia nel tentativo di recuperare una palla a filo rete e si va 13 a 12. Le ragazze di BM Manfredini Ferrara prendono coraggio e restano attaccate: Foca Masi Bononia schiaccia fuori ed è pareggio (16/16). Set che prosegue punto a punto con attacchi che vanno a segno da parte di entrambe le formazioni; la difesa bolognese come già avvenuto nel secondo parziale non riesce a contenere o a rigiocare le conclusioni di Ferrara, che però sbaglia (22/21). Un attacco vincente ed un muro punto danno il primo match-ball a Foca Masi Bononia (24/22) che viene però neutralizzato da una doppio attacco vincente di BM Manfredini Ferrara (24/24). Si va quindi ai vantaggi: la palla della partita questa volta è per Ferrara che però spreca (25/25) tirando out. Muro vincente Foca Masi Bononia (26/25) e Bologna ha così la seconda occasione per chiudere: nell’azione seguente Ferrara commette invasione sulla ricaduta dopo aver attaccato sopra al muro, con la palla che termina out: i supporter esultano ma nuovamente la coppia arbitrale cambia l’esito chiamando un tocco che la panchina di Ferrara non reclama (26/26). Successiva azione per Manfredini Ferrara con attacco che cade nel campo bolognese e così, alla seconda occasione, un tocco in  bagher non tenuto in gioco da Foca Masi Bononia assegna il set e la finale alla formazione ferrarese.

Foca Masi Bononia si ritrova così a disputare la finale di consolazione contro Cattolica Volley Rimini: per la cronaca, seppur ancora scosse per la conclusione dell’incontro di semifinale, le ragazze trovano nel corso del set la forza e la convinzione per mettere a segno un importante recupero per chiudere poi ai vantaggi (26/24). Nel secondo set il divario tecnico e in attacco si evidenzia maggiormente tra le due compagini e così le giovani bolognesi portano a casa set e partita (25/9). Nella finalissima, che sarebbe stato bello potersi giocare, Teodora Ravenna regola con un netto 2 a 0 BM Manfredini Ferrara e raggiunge meritatamente la Final Four Regionale.

Sicuramente le ragazze non hanno messo in luce nella semifinale il loro miglior gioco: difesa a volte non in posizione, alcune scelte su rigiocata e un attacco meno efficace del solito ha permesso a Ferrara di stare in partita fino alla fine quando una decisione della coppia arbitrale ha ribaltato l’esito del match. Pur con una grande delusione per le ragazze, anche in questa occasione vogliamo mettere in luce il grande lavoro che le stesse, grazie alla collaborazione dello staff tecnico e societario, hanno svolto da fine agosto in palestra e che continuerà nelle prossime settimane: ciò ha certamente permesso miglioramenti sul piano individuale, crescita della squadra e affiatamento del gruppo con il raggiungimento di due titoli (Campione Provinciale U13 e Trofeo Benuzzi) in questa stagione. Purtroppo a volte si perde, ma le nostre “brave ragazze” continuano a sognare per puntare alla prossima sfida, che sia individuale o del team: perché le prossime vittorie si costruiscono in palestra giorno per giorno con passione, determinazione, fatica e sorriso…sempre.

(Foto fornita dalla società)


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *