Settore Giovanile, la Pol. Masi brilla a Rovereto

La Polisportiva Giovanni Masi pallavolo ha partecipato con soddisfazione anche quest’anno all’importante Torneo di Natale che ha visto Rovereto (TN) dal 26 al 29 dicembre capitale del volley nazionale giovanile femminile.
Insieme ad altre 91 squadre la Masi è stata in gara con le sue migliori compagini: Under13 / Under 14 A Focamasi (Masi e Castenaso) / Under14 B / Under 16 A e una seconda Under 16 a nome Triumvirato (con atlete Triumvirato e Masi) per un totale di 57 ragazze e 39 tra tecnici, dirigenti e genitori accompagnatori.
Una soddisfazione confermata da tutti i presenti e condivisa dal presidente della pallavolo Masi, Alessandro Marchetti, che si è pubblicamente congratulato con le atlete di tutte le squadre partecipanti e i loro allenatori e dirigenti per “l’impegno sul campo e anche per avere saputo bene interpretare questa iniziativa come una occasione di crescita collettiva e di confronto leale con tante coetanee con cui condividono la stessa passione sportiva”.
Positivo il commento del direttore tecnico Leonardo Palladino che ha considerato buona per molti motivi, che di seguito evidenzieremo, la partecipazione di Masi volley a Rovereto.
Partendo dalle piccole dell’Under 13 allenata da Agnese Palladino, vista l’assenza del primo allenatore Nicola Negroni per motivi di famiglia, il piazzamento in 12ª posizione su 22 squadre può essere considerato più che discreto per due motivi. Il primo, vista la rosa un poco ristretta causa alcune defezioni e l’alto numero di partite che ha determinato un po’ di stanchezza nelle fasi finali del torneo e il secondo è che la maggior parte delle piccole atlete era di età inferiore alla classe richiesta, addirittura un paio di piccolissime due anni più giovani.
Nonostante ciò le partite sono state sempre molto combattute.
Difficile impegno dell’Under 14 allenata da Debora Mazzoli e Francesca Marchetti, con l’aiuto di Leonardo Palladino vista la concomitanza di alcune gare delle due squadre U14. Anche per questa compagine la competizione è stata impegnativa visto l’alto livello del torneo. Pur se la classifica non è stata brillante (23^), le gare disputate hanno visto una continua crescita tecnico agonistica pur se il divario con alcune squadre si è fatto sentire. Emblematico è stato un primo e secondo set giocato punto a punto con la squadra quarta classificata Pro Patria Milano.
L’U16 guidata da Federico Biordi, sempre per l’assenza di Nicola, e supportato da Stefano Longhi, si è classificata 12ª su 24 squadre. L’andamento è stato un po’ altalenante, in alcuni momenti il carattere e la tecnica hanno illuso di poter rientrare nelle prime otto squadre, ma alla fine la stanchezza ha prevalso nelle gare finali contro Ozzano e Bolzano. Il risultato rimane comunque positivo per l’alto tasso tecnico delle squadre presenti al torneo.
Presenti con il gruppo Masi l’16 Triumvirato-Masi, allenata da Luca Solimani, e composta da atlete frutto della collaborazione tra le due società tutte di un anno più giovane rispetto la categoria. La giovane età e la mancanza di una delle palleggiatrici e una defezione per motivi di salute di un’altra atleta in corso gare, hanno limitato la possibilità di competere per un piazzamento più adeguato alle reali possibilità tecniche. Le ragazze meritano comunque un grande apprezzamento per l’impegno dimostrato nonostante queste difficoltà.
E infine grande exploit dell’Under 14 FocaMasi, squadra nata dalla recente collaborazione tra la Polisportiva Masi e la pallavolo Castenaso. Tra le ragazze anche alcune atlete provenienti dalla polisportiva Zola. La squadra allenata da Debora Mazzoli e Francesco Sassoli, detto Sasso, ha portato per la prima volta la società casalecchiese alla finalissima di un un torneo di livello Nazionale, dopo una continua continua crescita e arrivando imbattute alla partita conclusiva. Da ricordare in particolare la battaglia di semifinale con il Pro Patria Milano con i due set vinti ai vantaggi. Nella partita di finale contro il San Donà di Piave le ragazze hanno ceduto allo strapotere fisico delle avversarie contro il quale le nostre atlete nulla hanno potuto.
“Non possiamo che essere soddisfatti di questo percorso, iniziato a giugno 2016 – afferma il D.T Palladino – rispetto agli obiettivi di crescita attesi del settore giovanile della Polisportiva Masi, che la società ha messo in essere in collaborazione con le società Triumvirato e Atletico sotto l’unica direzione tecnica. La collaborazione, inoltre, con la società pallavolo Castenaso, che ha sempre mostrato un’attenzione particolare allo sviluppo del settore giovanile, non potrà essere che da stimolo per una ulteriore crescita”.
La presenza al torneo di poco meno di 60 atlete con cinque squadre coinvolte nella disputa delle gare ha comportato un notevole impegno organizzativo che si è potuto realizzare solo grande grazie al grande impegno di tutti i tecnici e a tutti i dirigenti societari presenti al torneo che hanno provveduto a sincronizzare i vari appuntamenti con gran grande precisione e puntualità, in particolare un plauso a Bruno Ciccarelli, Chiara Berretta, Giorgio (Castenaso) e a Mario Garagnani.


Article Tags:
· · · · · · · · ·
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *