Serie C Gold, tre importanti arrivi in casa Bologna Basket 2016

Dopo il brillante secondo posto della scorsa stagione e la conferma di Luca Fontecchio, Gabriele Fin e Lorenzo Guerri, il Bologna Basket 2016 si sta preparando al prossimo campionato con un mercato che, seppure agli inizi, sta riservando belle sorprese. In particolare hanno già firmato per i rossoblù un nuovo direttore tecnico e due giocatori, provenienti dalla Virtus Imola. Si tratta di Luca Ansaloni, Vyacheslav Zhytaryuk e Alessandro Nucci.

 

Luca Ansaloni è personaggio molto noto nel mondo del basket bolognese e non. Nato nel capoluogo emiliano il 17 maggio 1967, è stato cestista di spessore tra gli anni ‘80 e ’90, militando in numerose squadre di Serie A, tra le quali Pallacanestro Cantù, Virtus Roma, Virtus Bologna, Viola Reggio Calabria, Aresium Milano, Messina, Trieste e Carife Ferrara. Ha poi una lunga esperienza da allenatore. Dopo essere stato coach nelle giovanili della Virtus, negli ultimi anni ha allenato in Lega 2 il Basket Ferentino e, in seguito la Salus in C Gold. Nel BB2016 svolgerà il ruolo di direttore tecnico, affiancando il confermato allenatore, Matteo Lolli, nella gestione tecnica della squadra.

 

Vyacheslav “Slava” Zhytaryuk, ucraino, nato ad Odessa nel 1988, è un pivot di 2 mt di altezza, lottatore di grande prestanza fisica, forte rimbalzista e “presenza” continua sotto le plance. In Italia da alcuni anni, vanta 6 promozioni negli ultimi 8 anni, militando nel Gaetano Scirea Bertinoro, nella Raggisolaris Faenza, nell’Orva Lugo e, negli ultimi due campionati, nella Virtus Imola. Nell’ultima stagione, ha segnato 417 punti, con una media di 15,4 in 27 partite e un massimo di 33 punti in gara singola. Nell’arco della carriera ha segnato 2573 punti, con una media di 11,6 in 222 gare disputate.

 

Alessandro Nucci, ala piccola perimetrale, bolognese del 1993, alto 1.95, è giocatore duttile, noto per le sue doti fisiche e soprattutto per la sua abilità di tiratore, anche se negli ultimi anni ha migliorato pure il suo apporto difensivo e le capacità di passaggio in transizione. Anche se il suo ruolo naturale è quello di ala piccola, può all’evenienza ricoprire anche le posizioni di guardia ed ala forte, con buone percentuali in contropiede o sugli scarichi e rendendosi pericoloso a rimbalzo d’attacco. Ha passato le ultime cinque stagioni prima nella Salus Bologna e poi nella Virtus Imola. Nell’ultimo campionato ha fatto registrare 270 punti, con una media di 10,8 in 25 partite e un massimo di 31 punti in gara singola. In carriera ha segnato 3756 punti, con una media di 13,9 in 270 gare disputate.

 

“Abbiamo scelto giocatori di provata esperienza e valore per rafforzare la rosa, in vista del nostro obiettivo che resta quello della serie B, anche se la concorrenza si presenta come sempre molto agguerrita – ha commentato Rossano Guerri, presidente del Bologna Basket 2016 – Zhytaryuk darà sostanza e atletismo al reparto lunghi, Nucci consoliderà la nostra fase di tiro. Ma il nostro mercato non si ferma ovviamente qui: nei prossimi giorni annunceremo un playmaker importante e un esterno, per poi completare più in là la parte ‘senior’ della squadra in funzione di quello che farà il mercato. L’obiettivo è una squadra funzionale, con giocatori intercambiabili, che pratichi un gioco aggressivo e divertente”.

“Per quanto riguarda invece l’assetto societario – ha continuato Guerri – abbiamo confermato la rosa dei dirigenti dello scorso anno e ne abbiamo anzi ampliato il numero e le funzioni. Vorrei spendere soprattutto una parola per Luca Ansaloni, che come direttore tecnico avrà un’importanza fondamentale nella gestione della squadra e che, lavorando fianco a fianco con il nostro coach, permetterà la crescita del nostro team a livello individuale, di mentalità e di tecnica”.

 (Foto fornita dalla società)


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *