Serie C Gold, non riesce l’impresa alla Virtus Spes

Serie C Gold

3° giornata di ritorno

VIRTUS IMOLA – RINASCITA BASKET RIMINI 68-77

(parziali: 9-18 / 28-37 / 51-55)

Virtus: Dalpozzo 5, Turrini ne, Nucci 16, Percan ne, Murati ne, Casadei 12, Magagnoli 16, Giuliani 4, Aglio 13, Zani ne, Zhytaryuk 2. All: Tassinari

Rimini: Vandi 2, Bianchi 5, Broglia 24, F.Bedetti 11, Saponi 15, Pesaresi 12, Moffa, Ramilli 8, Rivali ne, Chiari ne, Guziur, Carasso ne. All: Bernardi

Arbitri: Meli e Bersani

 

Non riesce l’impresa ad una Virtus pareccho incerottata contro la corazzata Rinascita Basket Rimini: fuori per infortunio i due playmaker titolari Dal Fiume e Rivali, Tassinari deve rinunciare anche a Percan, mentre rischia in campo un ritrovato Alessandro Nucci.

La Virtus gioca alla pari con la capolista e lotta su ogni pallone, ritrovandosi sul 68-71 a 44” dalla sirena finale. Con questa prestazione al limite delle proprie possibilità, dopo i tanti infortuni accaduti in settimana, la Virtus dimostra che potrà esserci nella lotta ad un buon posto nella griglia playoff.

 

La cronaca.

Virtus in campo con Dalpozzo, Magagnoli, Aglio, Casadei e Zhytaryuk.

Nei primi 2’ non segna nessuno con diversi errori da ambo i lati, ci pensa Saponi a sbloccare il punteggio dopo 2’30”.  Ancora Saponi al 4’ mette il 4-0. Magagnoli sblocca i suoi con una bella penetrazione., quindi pareggia al 5’ da sotto. Francesco Bedetti entra in partita con 4 punti di fila e sul cesto di Saponi in tap in Rimini scappa sul 4-10 a 3’30” dalla sirena. Timeout di coach Tassinari. La tripla di Saponi mette il primo gap importante a 2’ dalla sirena (4-13). A 20” dalla fine arriva la tripla di capitan Dalpozzo che accorcia, ma a suon di sirena Broglia infila la tripla del 9-18.

Ad inizio del 2° quarto Imola ha in campo Casadei, Nucci, Aglio, Dalpozzo e Zhytaryuk.

Pronti via e Nucci infila la tripla subito replicato dalla distanza da Broglia (12-21) al 3’ Aglio da sotto realizza il 14-24. Il contropiede di Nucci su lancio di Zhytaryuk vale il 16-24 a 6’ dalla sirena. Timeout Rimini al 5’ sul 18-26. Ancora Alessandro Nucci a realizzare dalla distanza per il 23-28 a 3’30”. Un minuto più tardi Aglio dalla lunetta mette il 25-31. Bedetti dalla lunetta riporta avanti Rimini sul 25-37 e coach Tassinari chiama il timeout a un minuto dall’intervallo lungo. Aglio in penetrazione fa canestro e subisce fallo (28-37 a 40”). Il risultato non cambia e si arriva al riposo sul 28-37.

Saponi e Aglio bagnano il secondo tempo con una tripla a testa (31-40 dopo 2’) e Magagnoli in penetrazione trova il canestro con fallo (34-40). La mostruosa doppia tripla di Daniele Casadei dopo 3’30” riporta Imola sul -2 (40-42). Il PalaRuggi è una bolgia. Dalpozzo in penetrazione firma il pareggio 42-42 a 5’45” da giocare. Dopo un errore al tiro Bedetti protesta vivacemente e l’arbitro decreta il fallo tecnico: Magagnoli dalla lunetta sbaglia, Pesaresi dall’altra parte riporta avanti Rimini (42-44). Casadei in lunetta a 3’33” firma il primo vantaggio imolese della serata (45-44). A 2’ esatti dalla fine del quarto Magagnoli infia la tripla del 48-45. Fallo tecnico alla panchina dei locali a 1’43” (48-47). Vanno a segno a ripetizione Giuliani e Pesaresi ( (50-50° un minuto dalla fine. La tripla di Broglia allo scadere riporta Rimini avanti 51-55.

All’ultimo quarto Imola in campo con Giuliani, Magagnoli, Casadei, Nucci e Aglio.

Nucci apre le danze (53-55) e replica da tre (56-57 al 2’). Broglia infila in sottomano e Rimini si ritrova avanti sul 56-61 a 6’50”) con il timeout di Tassinari. Ramilli e Magagnoli segnano per il 59-63 a 5’40”. Dall’angolo sinistro Magagnoli mette un altro bel canestro per il -2 Imola a metà frazione (61-63). Daniele Casadei mette la tripla frontale per il 64-65 a 4’ dalla fine. Broglia fa 2/2 ai liberi (64-67) poi Imola pasticcia in attacco. A 2’30” Bianchi pesca la tripla che vale il 64-70. A 2’ dalla fine Dalpozzo viene fermato per un fallo di sfondamento quantomeno dubbio (64-71). Inizia l’ultimo minuto sul 65-71, con timeout Virtus a 49” dalla fine. Nucci mette la tripla alla ripresa del gioco (68-71 a 44” dalla fine). Broglia dalla lunetta fa 68-73. Zhytaryuk sbaglia da sotto e Pesaresi dalla lunetta allunga sul 68-75 e Bianchi allo scadere realizza il definitivo 68-77.

 


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *