Rugby, turno negativo per Imola

Non è una domenica favorevole ai colori dell’Auto Sica quella che contraddistingue il quarto turno della poule passaggio del girone 5 di serie C. Con il raggruppamento “mutilato” dal forfait del Gran Sasso, la sconfitta degli imolesi al domicilio della nuova capolista UR San Benedetto V Regio Picena (27-19) e la concomitante affermazione del Ravenna contro il Castel San Pietro riapre la lotta salvezza. Sono tre le lunghezze di vantaggio della squadra del presidente Villa sui bizantini mentre per il fanalino di coda Fano le speranze sono ridotte al lumicino. Allo stadio F.lli Ballarin di San Benedetto del Tronto tra le condizioni del manto erboso e la prestanza degli avversari c’è un pesante dazio da pagare dal punto di vista fisico. La squadra di Guermandi e Santandrea convive con gli ormai fisiologici acciacchi presentando una panchina largamente rimaneggiata. Mete ospiti di Pilani e Cornacchia in un contesto generale di buon gioco macchiato soltanto da qualche errore di troppo. “Partita condizionata dalle nostre tante assenze – commentano i tecnici di via Papa Onorio II – che non ci hanno comunque impedito di restare aggrappati alla contesa fino allo scadere. Peccato aver subito l’ultima segnatura a tempo scaduto e per giunta viziata da un fallo di un giocatore locale, il punto bonus ce lo saremmo meritati”. Con Imola che farà da spettatrice nella programmazione della prossima giornata di campionato, assume grande importanza per le geometrie di classifica il verdetto della sfida tra Fano e Ravenna. Auto Sica di nuovo in campo il prossimo 8 aprile (ore 15.30) per l’apertura del girone di ritorno proprio in trasferta contro la maglia nera fanese.

Auto Sica Imola Rugby: Bianconcini, Polidori, De Blasi (70 s.t. Lazzari), Cornacchia, Casolini S., Donattini, Santandrea A. (30 p.t. Giacomoni), Olivato F., Romano, Modeni, Santandrea N., Olivato R., Sabbioni, Pilani, Marabini. A disp.: Ferretti. All.: Guermandi e Santandrea

Mini Rugby

Al Zanelli-Tassinari di Imola si è disputato un torneo Under 12 con tutte le squadre dell’Emilia-Romagna Est (da Bologna a Rimini) e la compagine locale, allenata dal tandem Giovanni Grandi-Ottavio Raspanti, è risultata prima in classifica.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *