Donne, il Progresso espugna Cagliari

Aspettando la partita di Faenza, Bologna questa sera ha fatto il suo espugnando 54-66 il campo della CUS Cagliari. Dopo un primo quarto un po’ travagliato, caratterizzato da numerose palle perse, Bologna ha spaccato la partita nei due quarti seguenti per poi preservare il vantaggio fino al quarantesimo. Da sottolineare le prestazioni di Tassinari (18 punti, 8 rimbalzi, 3 palle recuperate), D’Alie (13 punti) e Storer (9 punti e 6 rimbalzi), mentre a Cagliari non sono bastati i 33 punti del trio Kotnis-Caldaro-Striulli.

La Partita

Quintetti iniziali

CUS Cagliari: Caldaro, Kotnis, Lussana, Niola, Striulli.

Basket Progresso Matteiplast: Nannucci, D’Alie, Tassinari, Storer, Meroni.

Palla a due vinta dalle padrone di casa, ma il primo canestro della partita porta il nome di Elisabetta Tassinari. Kotnis è particolarmente ispirata e con 7 punti in fila porta Cagliari 7-6, dopo i canestri di Storer e Tassinari. Il match prosegue punto a punto sino al giro di boa e la tripla di Nannucci tiene la Matteiplast ad una lunghezza di distanza (12-11). Kotnis realizza nuovamente, ma Tava risponde immediatamente. Negli ultimi due giri di orologio, la “bomba” di Zucca e il canestro dal pitturato di Saias fanno 5-0 e la prima frazione si chiude 19-13.

Ad inizio secondo quarto, la squadra di coach Giroldi stringe le maglie in difesa e torna aggressivamente in partita. Cagliari soffre molto la pressione avversaria e nel giro di 4’, grazie ad un parziale di 9-0, Bologna prende il controllo della gara sorpassando 19-22. Il canestro da due punti di Caldaro mette fine alla rottura prolungata in attacco della formazione di casa. La cagliaritana con la numero 8 è l’unica ad andare a referto nel secondo quarto per Caglia e la Matteiplast chiude in vantaggio 25-32. Si va alla pausa lunga dopo il 6-19 nei secondi 10’ di gioco.

Al rientro sul parquet, le ospiti hanno la stessa grinta della frazione precedente. Trascorsi 3’, il tiro in sospensione realizzato da Tassinari si traduce in +10 esterno (massimo vantaggio fin qui) sul 27-37. Cagliari prova a rientrare con Kotnis e Niola, ma il trio D’Alie-Storer-Tassinari tiene le avversarie a distanza di sicurezza conservando i 10 punti di vantaggio per ben 4 minuti. A 2’ dalla terza sirena i canestri di Rosier e D’Alie incrementano il vantaggio esterno e si va all’ultimo quarto 37-50. Nell’ultima frazione, le padrone di casa ci credono ancora trascinate da Striulli ma Bologna non vuole saperne di alzare il piede dall’acceleratore. Le biancoblù toccano anche il +15 e mettono in saccoccia 2 punti di fondamentale importanza vincendo 54-66.

Tabellini

CUS Cagliari-Basket Progresso Matteiplast 54-66 (19-13; 6-19; 12-18; 17-16)

CUS Cagliari: Kotnis 11, Caldaro 12, Niola 7, Lussana, Striulli 10, Ridolfi 5, Gaetani, Zucca 5, Serra NE, Santoru NE, Mancini, Saias 4. All. Xaxa F.

Basket Progresso Matteiplast: D’Alie 13, Tassinari 18, Storer 9, Meroni 8, Nannucci 4, Cardisco, Patera NE, Tava 6, Tridello, Prisco, Rosier 6, Dall’Aglio 2. All. Giroldi G.

Note

CUS Cagliari t2 18/42, t3 4/12, tl 6/9, rimb 19 (3 offensivi)

Basket Progresso t2 24/40 , t3 3/18, tl 9/18, rimb 50 (18 offensivi)


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *