Coppa Italia, Sacripanti presenta la sfida con Cremona

Dopo la grande prova con l’Armani Exchange Milano, che l’ha portata in semifinale alla PosteMobile Final Eight di Coppa Italia 2019, la Virtus Segafredo è pronta a sfidare la Vanoli Cremona, che ieri ha battuto ed eliminato dalla corsa l’OpenjobMetis Varese. Per la truppa di Pino Sacripanti un nuovo incrocio con quella di Meo Sacchetti, dopo la sfida al PalaRadi del 9 febbraio, appena sei giorni fa, che ha visto i padroni di casa uscire vincitori col risultato di 87-70. Il successo con l’Olimpia è un grande viatico, e questo nuovo faccia a faccia (in programma domani, sabato 16 febbraio, alle ore 18, al Mandela Forum di Firenze) è una nuova pagina, tutta da scrivere, in un’altra sfida da “dentro o fuori”.

“Giochiamo contro una squadra di cui conosciamo benissimo il valore”, spiega il coach bianconero, “per averlo vissuto sulla nostra pelle. Dobbiamo cambiare qualcosa, essere bravi a livello tecnico-tattico e sotto l’aspetto mentale. Cremona nelle gare passate ci ha dato molto fastidio, è stato un avversario tosto, ma adesso siamo in Coppa Italia, dobbiamo ripartire da zero e quelle sconfitte dimenticarle. Cercheremo la vittoria dando tutti noi stessi, stando attenti ad ogni piccolo dettaglio, in un’atmosfera che sono sicuro sarà bellissima, e molto stimolante per tutti noi”.


Article Tags:
Article Categories:
News Virtus

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *