Baseball, la Fortitudo stacca il biglietto per la prossima Coppa Campioni

La UnipolSai Assicurazioni Fortitudo Bologna torna da Nettuno con bottino pieno, bissando in gara2 il successo contro il Sipro Nettuno Baseball City, battuto con il risultato di 14 a 2, con gara sospesa anche in questa occasione per manifesta superiorità al termine del settimo inning. Il match, così come quello precedente, non ha avuto storia, anche in ragione di un “big inning” da 7 punti confezionato dai biancoblu al primo attacco, giocando contro una squadra anche in questo caso fortemente rimaneggiata per le note vicende, pur recuperando due giocatori importanti come Mazzanti e Imperiali. Un trionfo dunque che da una parte lascia un po’ di amaro in bocca per vicende tuttavia che per nulla dipendono dalla volontà dei felsinei, che avrebbero desiderato anzi confrontarsi con un Nettuno City al completo, ma per converso laureano la UnipolSai Fortitudo campione della regular season, pur dovendo ancora disputare quattro gare, posizione che vale un ticket per difendere nel 2020 la coppa dei campioni.

Meritato successo personale anche per Alex Bassani, che ha tirato 5 riprese, concedendo 8 valide ma anche ottenendo 8 eliminazioni al piatto, subendo dagli avversari due segnature al terzo inning, a gara già ampiamente decisa, frutto di un doppio di Orefice. Filippo Crepaldi lo ha rilevato, lanciando due riprese perfette, condite da due eliminazioni al piatto.

Sette punti segnati al primo inning, come dicevamo, hanno posto una immediata ipoteca sull’incontro, frutto delle valide di Ferrini, Vaglio (doppio), Agretti, Fuzzi e ancora lo scatenato Ferrini. Ma nessuno di quei punti è finito sul PGL di Taschini, per un errore difensivo di Masin sullo 0 a 0 con due out sul tabellone. Bologna ha segnato altri due punti al secondo inning, trovando ancora tre valide, ad opera di Marval, Paz (doppio) e Grimaudo. Andreozzi per due riprese è stato in grado di frenare l’attacco Fortitudo, poi anch’egli ha dovuto capitolare, subendo un punto al quinto inning (valide del solito Ferrini, Dobboletta e errore difensivo), tre punti al sesto (valida di Grimaudo e doppi di Agretti e Nosti) e un punto al settimo (triplo di Paz e volata di sacrificio di Vaglio).

Alla fine la UnipolSai Fortitudo ha totalizzato 15 valide, contro 8 del City. Ancora Leo Ferrini (3 su 5) fra i mattatori, assieme a Filippo Agretti (2 su 5, un doppio e 3 RBI), Marval, Paz e Grimaudo (autori di due valide a testa), Vaglio e Nosti (2 RBI ciascuno).

Sabato 6 luglio – ore 16:00

ParmaClima – Rangers Redipuglia 7-8

ore 20:30

Sipro Nettuno City – UnipolSai Bologna 2-14(7°inning)

Godo – Autovia Castenaso 11-1 (7° inning)

ore 21:00

ParmaClima – Rangers Redipuglia 11-0 (7° inning)

Riposa: San Marino

Classifica: UnipolSai Bologna 17-3 (.850); Sipro Nettuno Baseball City 13-7 (.650); San Marino 10-8 (.556); Parmaclima 11-9 (.550)Rangers Redipuglia 8-10 (.444); Godo Baseball 4-14 (.222);  Autovia Castenaso 3-15 (.166).

(Foto fornita dalla società)


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *