Non si ferma l’Imolese, battuta la Triestina 

Imolese-Trestina: 3-1

Imolese Calcio 1919: Mastropietro, Boccadamo, Garics, Torta, Guatieri, Pellacani (77’Salvatori), Valentini, Borrelli, Belcastro (84’Tattini), Ferretti G., Gavoci (65’Scalini). A disp.: Fonsato, Montanaro, Ferretti S., Checchi, Graziano, Galanti. All.: Massimo Gadda

Sporting Club Trestina: Garbinesi, Marchi, Ascione, Chiavazzo (80’Salis), Nonni, Pezzati, Mancinelli (57’Cordella), Morvidoni, Ridolfi, Villanova, Vinagli. A disp.: Cosimetti, Merlini, Stucchi, Giorgi, Lucaccioni, Osakwe Desley, Erhabor. All.: Marco Brachi  

Arbitro: Carlo Rinaldi (Bassano del Grappa)

Marcatori: 9’Gavoci (I), 33’Belcastro (I), 72’Villanova (T), 73’aut.Vinagli (I)

Ammoniti: Borrelli (I), Scalini (I)

Dopo lo splendido prologo della sfilata dell’intero settore giovanile rossoblù, allo stadio Romeo Galli la festa continua anche in campo con l’affermazione dell’Imolese contro il Trestina (3-1). E’ il quarto risultato utile consecutivo per gli uomini di Gadda che assottigliano ulteriormente la distanza dalla vetta. Alla prima vera azione offensiva i padroni di casa passano in vantaggio: Valentini recupera un pallone straordinario sulla mediana, Gustavo Ferretti illumina la corsa di Gavoci che perfora in diagonale Garbinesi (1-0). I romagnoli tengono ben salde le redini della manovra e sfiorano il raddoppio al 23’ con il colpo di testa di Valentini che cicca l’impatto con la sfera. Splendida azione al 32’ con Belcastro che se ne va sulla corsia mancina e scodella al centro per capitan Ferretti che inzucca chiamando al miracolo Garbinesi. E’ l’antipasto del raddoppio che arriva trenta secondi più tardi: angolo di Borrelli, sciabolata al volo del bomber argentino che colpisce la traversa, la sfera carambola sul corpo di Belcastro e gonfia la rete (2-0). La ripresa si apre con una bella conclusione del trequartista di Imola che elude l’intervento del proprio marcatore e stimola i riflessi del portiere umbro. Si intravede anche il Trestina con un tiro senza troppe pretese di Chiavazzo ed una sortita offensiva di Ridolfi. Scossa di adrenalina poco prima della mezz’ora del secondo tempo con il sigillo dei perugini in contropiede ad opera di Villanova che scavalca con un pallonetto Mastropietro in uscita (2-1). Trenta secondi e l’Imolese risponde per le rime: discesa dalla destra di Valentini e sfortunata deviazione suicida di Vinagli (3-1). C’è spazio ancora per una bella parata di Mastropietro su Salis, un clamoroso fallo di mano di un difensore ospite sulla conclusione a botta sicura di Valentini ed una sciabolata di Ridolfi sull’esterno della rete.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *