Settore giovanile, il punto sulla Virtus Spes

Per l’Under 15 di Andrea Zotti, stupenda vittoria a domicilio della FuturVirtus Bologna: con il punteggio di 72-79, la Virtus Imola espugna il mitico PalaPorelli all’Arcoveggio e chiude il proprio campionato con il botto. Esordienti vittoriosi dopo la prima sconfitta nella seconda fase. L’Under 18 continua a volare al secondo posto. Under 20 e Promozione, due passaggi a vuoto per i ragazzi di Creti.

Under 15 Elite

FuturVirtus BO – Virtus Spes Vis Imola 72-79

Parziali 18-18/35-32/55-57

Virtus Spes Vis: Fusella 22, Militerno 10, Fiaschetti, Benedetti 8, Savino 5, Nanni 14, Fabbri 13, Gnudi 5, Curti 2, Lanzoni, Tartarini, Amoruso. All. Zotti Vice Brusa

Grandissima impresa della Zotti-band che espugna il campo prestigioso della FuturVirtus Bologna, seconda in classifica. Davvero un modo fantastico per chiudere una prima fase che ha visto gli imolesi chiudere sesti ma con un rispettabilissimo record di 11-7 e a soli 4 punti dal 2° posto (e con 2 gare perse di 1…), vantando inoltre la seconda miglior difesa, e con la soddisfazione di aver battuto anche la vincitrice di girone (che ha chiuso con sole 3 sconfitte).

L’ultima volta che questo gruppo fronteggiò il campionato elite (va precisato che allora includeva tutte le migliori, non essendo previsto il girone eccellenza) questo gruppo aveva terminato con ZERO vittorie e una marea di sconfitte pesantissime. Va davvero fatto un plauso ai ragazzi e allo staff tecnico per l’esponenziale crescita tecnico-tattica che ha permesso gli assolutamente impronosticabili risultati di quest’anno.

Ma torniamo alla gara di Bologna, ininfluente ai fini della classifica ma che le 2 squadre approcciano fin da subito con intensità e grinta. Imola parte meglio (9-14) ma viene raggiunta in chiusura di primo quarto. Il secondo parziale si apre con l’allungo dei padroni di casa (28-21), ma sono molto bravi i gialloneri a non sbracare riavvicinandosi prima dell’intervallo lungo (35-32). Lo 0-5 con cui si apre la ripresa dice che la voglia ospite di finire con un colpaccio il girone è tanta. Si apre una fase equilibrata che entusiasma tutto il pubblico.

La Futurvirtus prova un altro strappo (51-45), ma Imola, se riesce a superare il primo pressing, attacca il canestro con determinazione fatturando punti, falli subiti e liberi. Arriva così l’aggancio a quota 55 e addirittura il sorpasso alla fine del terzo quarto. Inizia l’ultimo parziale ma sembrano patire più la stanchezza i bolognesi, perché dietro non riescono a fermare gli incursori gialloneri e anche dalla lunetta dopo tre quarti quasi perfetti iniziano a sprecare. Ogni tanto il pressing locale torna a mordere (sanguinose 2 perse su rimessa) ma Imola fiuta il colpo grosso e raddoppia le energie dietro e davanti, dove continua a volare in contropiede dopo qualche bel recupero nonostante le facce stravolte. L’ultima parità è a quota 70, poi la Virtus che piace a noi piazza negli ultimi minuti lo scatto che lascia gli avversari sulle ginocchia.

E’ un tripudio, in un palazzo che ricorda in ogni dove il prestigio e i titoli, anche a livello giovanile, della Virtus felsinea. Ora scatterà il trofeo Emilia-Romagna che raccoglie le 12 squadre escluse dal girone delle prime. Obiettivo realistico dei nostri ragazzi, “griglia” alla mano, è l’approdo alla semifinale, fermo restando che non si hanno informazioni chiare sulle squadre dell’altro girone. Si parte con un girone a 4 con Novellara (6° girone A), Fortitudo (9° girone A) e Ferrara (9° girone B). Passano le prime due e ovviamente sono favorite le due squadre arrivate seste, ma nello sport di cose scontate non ce ne sono molte e sottovalutare gli avversari non è mai una buona idea, per cui ci auguriamo che la squadra, ricaricata da questa ultima impresa, possa affrontare la seconda fase carica e motivata.

Campionato Under 18 Regionale – 7^ Giornata di ritorno

Basket Giallonero – Grifo Basket 1996  68 – 56

(Parziali: 22-16; 37-28; 53-41)

Bk Giallonero:  Campomori 28,  Castelli,  Geminiani,  Bonifazio 4,  Folli 3,  Galassi 2,  Camaggi 10,  Militerno,  Assirelli 6,  Biavati 2,  Piani Gentile 13. All. Tassinari, Vice Bleci.

La formazione Under 18 giallonera si impone nel derby del Pala Ruggi sulla Grifo, incamerando così altri due punti molto importanti, che le permettono di mantenere il secondo posto in classifica e nel contempo di allungare sulle dirette inseguitrici, una tra queste proprio la squadra dei grifoni, che veniva data in gran forma arrivando anch’essa da una serie d’importanti vittorie. Nonostante la vittoria però, la prestazione dei gialloneri non è piaciuta a coach Tassinari, che dopo aver visto la squadra nelle ultime giornate mettere in mostra un buon gioco ed anche un certo carattere, si lamenta soprattutto di aver trovato i suoi ragazzi troppo rilassati e molli, eccezion fatta per capitan Campomori, che con le sue giocate ed il suo bottino personale (28 punti per lui a fine gara) tiene a galla i suoi per buona parte della partita.

Partono subito in attacco i ragazzi virtussini e con alcuni buoni scambi riescono ad andare facilmente a canestro, la Grifo appare un po’ in affanno in questa fase, non riuscendo a contenere le incursioni in area ed è costretta spesso a ricorrere al fallo, ma approfittando della scarsa vena realizzativa dalla lunetta dei gialli di casa si riporta sotto. Un tiro dalla distanza di Camaggi ed alcune penetrazioni di Campomori sul finire del periodo, consentono ai gialloneri di chiudere in vantaggio la frazione sul 22 a 16. Il secondo periodo vede i gialloneri sprecare facili conclusioni in attacco, ma soprattutto concedere troppo spazio agli avversari, con una difesa molle e spesso disattenta, questa situazione consente così ai rosso-blu ospiti di rimanere in partita e fa parecchio spazientire coach Tassinari. Si arriva all’intervallo con la Virtus ancora in vantaggio, sul punteggio di 37 a 28.

Nella ripresa i gialloneri continuano a gestire la partita, ma senza imprimere quel break, che avrebbe potuto chiudere l’incontro, lasciando così sempre accesa la speranza negli avversari. In questa fase sono molte le palle perse, gli errori in fase realizzativa ed il gioco è spesso interretto per i numerosi falli commessi, buon per i nostri colori, che l’avversario non sia da meno; si arriva così a fine periodo sul punteggio di 53 a 41.

L’ultimo periodo vede i virtussini partire con un vantaggio di 12 lunghezze, che con una conclusione dalla distanza aumenta subito a 15, ma da questo momento un rilassamento generale in difesa concede troppa libertà ai ragazzi della Grifo, che in un paio di minuti mettono a segno un parziale di 8 a 0 e consente loro di recuperare metà dello svantaggio accumulato. Ma siamo ormai giunti ad un paio di giri d’orologio dal termine, quando prima Campomori e poi Folli con due conclusioni dalla distanza rimettono le cose a posto e si arriva così sulla sirena finale con il tabellone, che indica il punteggio di 68 a 56 per il Bk Giallonero.

La prossima partita vedrà i ragazzi gialloneri ancora impegnati tra le mura amiche, ma la partita sarà sicuramente di quelle toste, avendo difronte il Basket 95 Faenza, che guida la classifica. Perché non provarci, visto che all’andata la sconfitta era maturata solo negli ultimi minuti.

Campionato Under 20

Artusiana Forlimpopoli – Basket Giallonero 64-46

(parziali 16-16; 31-26; 49-37)

Imola: Bizzoca, Campomori 8, Carnevali, Mondini 3, Murati 13, Rensi ne, Piani Gentile 8, Pasquali 12, Corrado ne, Cocuzzo, D’Avino, Biavati 2. All: Alessandro Creti Vice: Andrea Ricci

Dopo la brillante prestazione d’apertura della seconda fase (affrontata da prima della classe  nel girone precedente), il Basket Giallonero cade a domicilio dell’Artusana Forlimpopoli nella seconda uscita del girone. E lo fa in malo modo, opponendo poca resistenza ai locali che hanno la possibilità di giocare senza patemi od eccessive pressioni. La Virtus perde ma non compromette il proprio cammino in classifica.

Partita negativa, vissuta sempre sotto nel punteggio. Sia attacco che difesa deficitari in un contesto di squadra poco reattiva. Bene Piani Gentile sotto le plance con 11 rimbalzi, 5 palle recuperate e una stoppata e Campomori in cabina di regia. In difesa da segnalare solo Bizzoca, mentre Pasquali e Murati non sfigurano al tiro.

Promozione

Virtus Medicina – Basket Giallonero 85-49

(parziali: 17-12; 43-25; 65-39)

Imola: Murati 4, Masoni 2, Vannini 15, Dall’Osso 4, Vicentini 2, Pasquali 2, Spoglianti 6, T.Creti 6, Brusa 4, Vignoli 4, Mondini. All: Alessandro Creti  Vice: Andrea Ricci

Male la Virtus nel campionato Promozione a domicilio contro Medicina. Partita senza storia dopo il primo quarto, l’unico in cui vi è stata contesa. Più fisici, più intensi, più precisi al tiro i bolognesi. I gialloneri non riescono a stare aggrappati agli avversari e già dal secondo parziale l’inerzia si sposta inequivocabilmente a favore dei padroni di casa. Poco da segnalare per la Virtus, con il solo Vannini a rendere sui propri standard


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *