Serie D, la seconda della classe ferma l’International

BASKERS FORLIMPOPOLI -INTERNATIONAL IMOLA 81-71

PARZIALI: 19-14; 37-32; 61-50

International Imola: Ricci Lucchi 7, Poloni 2, Dirella 10, Canovi 10, Calabrese 6, Poli 6, Ravaglia 13, Franzoni, Barba 2, Alberti 7, Wiltshire 8. All. Santi. Ass. Bracciale.

Baskers Forlimpopoli: Rossi 14, Rombaldoni 20, Camassa 10, Piani,

Biffi 6, Cortini 16, Evangelisti, Alberti, Biscaro 11, Guaglione, Lotti 4. All. Saragoni.

Trasferta dal sapore agrodolce per la Curti in quel di Forlimpopoli con l’International che esce sconfitta a testa alta dal confronto con la seconda forza del girone B. Pur privi degli infortunati Verde e Bollati, i ragazzi di coach Santi interpretano alla perfezione il match, in quella che si può tranquillamente catalogare come la più bella e intensa partita giocata quest’anno.

Facendo leva su una convincente difesa a uomo e una veloce circolazione di palla in attacco, i biancorossi riescono a inceppare i meccanismi dei più quotati avversari, che solo nei minuti finali,

aggrappandosi alle giocate individuali di quel grande giocatore che è ancora Rodolfo Rombaldoni, mettono al sicuro il risultato.

Tutti bravi i giovani della Curti, che hanno dimostrato, soprattutto a se stessi, che il percorso di crescita tecnica impostato a inizio anno dalla Società sta regalando i frutti desiderati. Pur commentando ora una sconfitta sul campo, c’è la convinzione che la prestazione offerta dalla squadra possa rappresentare il punto di svolta della stagione, su cui basare la corsa salvezza.

Venerdì primo marzo alla palestra Ravaglia, l’International

ospiterà la capolista Bellaria, che annovera tra le sue file il sempre decisivo Francesco Foiera, per tanti anni protagonista in serie A con la maglia dell’Andrea Costa Imola.


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *