Serie B2 femm, il Csi Clai alle finali di Coppa Italia

Quarti di finale Coppa Italia Serie B Gara-2

CSI CLAI IMOLA – ASOLO ALTIVOLE RIESE 3-0

(parziali: 25-12 / 25-23 / 25-22)

Clai Imola: Piva, Devetag 16, Bombardi 7, Cavalli 3, Dal Monte (lib), Ferracci 5, Folli 4, Melandri 6, Caboni, Zanotti 4, Collet 4, Gherardi 4, Tesanovic 9. All Turrini

Asolo: Fiorese 4, Vesco 1, Bittante 7, Mezzalira, Forner 9, Cremasco ne, Trevisan 3, Gatto 2, Fantinel 11, Biaduzzini (lib), Danieli. All: Civiero

Arbitri: Ferraro e Fiori

 

La Csi Clai Imola stravince il doppio confronto contro Asolo, superandolo 3-0 anche in gara-2 e si lancia verso le Final Four di Coppa Italia di Serie B. A metà aprile le imolesi sfideranno le semifinali e finali tra le migliori 4 di Serie B2 a livello nazionale.

E’ un risultato storico per la Csi Clai Imola e per la pallavolo cittadina.

Ad Imola serve un set contro le venete e parte assolutamente determinata a conquistarlo quanto prima: in un parziale velocissimo spegne tutte le velleità ospiti e conquista agevolmente il set che vale la qualificazione. Il resto della gara serve solo per le statistiche e per far ruotare tutte le atlete a disposizione.

Molto soddisfatto coach Manuel Turrini che corona il secondo obiettivo stagionale, dopo la vittoria del girone di andata, ma mentalmente è già proiettato alla prima di ritorno sabato prossimo a Lugo contro la Liverani.

 

 

 

 

La cronaca

 

La Csi Clai Imola si presenta al grande evento mandando in campo Cavalli, Collet, Melandri, Ferracci, Gherardi, Tesanovic e Dal Monte (lib). Le venete, che devono fare a meno dell’opposto Pozzebon, si schierano con Fiorese, Mezzalira, Danieli, Forner, Gatto, Fantinel e Biaduzzini (lib).

Parte forte la Clai sul 3-0, 5-2 e 8-4 con un buon ritmo. Il pallonetto di Collet vale il 9-5 mentre Tesanovic realizza il 10-6. Sul punto aiutato dal nastro di Ferracci, coach 13-6 grazie alla doppietta di Gherardi. Sul 15-8 Asolo interrompe nuovamente il gioco per tentare di recuperare energie mentali. La banda Forner scuote la sua partita con un forte attacco e con il successivo ace (15-10), ma dall’altra parte Gherardi replica con un ace che spedisce Imola sul 17-10, poi Tesanovic realizza il raddoppio sul 20-10, quindi il 22-11. Sonia Gatto è l’ultima ad arrendersi tra le venete, ma Asolo commette diversi errori gratuiti e per Cavalli e compagne è agevole il cammino del set.

E sul 25-12 Giulia Collet permette alla Clai di chiudere il set e, soprattutto, di conquistare matematicamente il pass per le Final Four di Coppa Italia di Serie B.

La CSI CLAI IMOLA è nella storia!

Ma la partita va portata a termine e coach Turrini spedisce in campo il sestetto precedente con Devetag al posto di Gherardi alla banda.

Inizio equilibrato (3-3), poi un buon servizio di Bombardi (2 aces) favorisce l’allungo sul 6-3. Il set mantiene un divario di circa 3 lunghezze, ma registra l’allungo imolese con la doppietta di forza di Sofia Devetag (15-9). La stessa ala trova, da posto 2, il 16-11. L’azione più lunga della serata è conclusa da Alice Tesanovic che, nell’azione successiva stampa il muro del 18-12. Le ospiti hanno uno scatto d’orgoglio e, trascinate da Forner, si riportano sotto sul 18-17, fino al 18-18 causato dall’attacco fuori di Collet. Continuano, nel frattempo, le girandole di cambi. Il doppio muro di Ferracci-Cavalli produce il 21-19, ma il successivi errori imolesi provocano il 21-21. Con il turno in battuta di Vanessa Caboni si ritorna avanti sul 23-22 e lo sprint del parziale è certamente più equilibrato. Le venete pareggiano 23-23, ma la stellare parallela di Sofia Devetag e l’errore sottorete delle ospiti fermano tutto sul 25-23 e Imola sul 2-0 nel computo dei set.

All’ennesimo cambio campo, Turrini manda in campo Matilde Piva in regia, Folli opposta, Melandri e Bombardi al centro, Devetag e Zanotti alla banda e Dal Monte libero.

L’avvio di parziale vede qualche errore in fase conclusiva, con Imola che prede subito il largo sul +5 (12-7), grazie a buoni attacchi della coppia di schiacciatrici Zanotti (2 nel break) e Devetag (4 nel frangente). Con la doppietta di Francesca Folli (muro+attacco), la Clai scappa sul 14-8, obbligando coach Civiero all’ultimo timeout del parziale. Fantinel con un buon turno in battuta e Forner in attacco accorciano il gap fino al 15-14. Sono due attacchi di Zanotti a sbloccare la situazione, anche se ora Asolo è nuovamente in partita (17-16) e addirittura in vantaggio sul 17-18 con la battuta di Elena Vesco. Per la Clai il doppio ace di Melandri e la doppietta (attacco + muro) di  Devetag permettono l’allungo sul 22-18. Ancora Devetag a far male in attacco (23-19). Asolo mette ancora qualche mattoncino (23-22). Ma Devetag anche da opposta fa male e poi chiude con l’ace che fa esultare tutto il PalaRuscello. La Csi Clai Imola chiude 3-0 la pratica Asolo e vola alle Final 4 di Coppa Italia di Serie B.

 


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *