Serie B, Ozzano sabato in trasferta a Milano

Dopo l’importante sofferta vittoria casalinga contro Cremona la Sinermatic Ozzano si sta allenando in settimana per preparare al meglio il prossimo impegno, previsto sabato alle 20:45 al Pala Iseo di Milano contro la corazzata Urania. Come di consueto, a quarantotto ore dalla palla a due, abbiamo raggiunto coach Federico Grandi per fare il punto della situazione.

Federico, quali insidie vi aspettano sabato nella tana di Milano? “Milano è la favorita numero uno insieme a Cesena per la vittoria del campionato. Sono una squadra solidissima, composta da giocatori esperti che conoscono molto bene la categoria. Piunti, Peleari ed Eliantonio formano il miglior pacchetto lunghi del campionato, Simoncelli e Santolamazza si alternano in regia dando ordine e tanti punti.”

La vittoria con Cremona è stata importantissima sia in termini di classifica che di morale. “Veniamo da una grande vittoria contro Cremona dove abbiamo dimostrato una volta di più il nostro carattere. Ovviamente dobbiamo ancora migliorare sotto tanti aspetti, soprattutto nel limitare le palle perse e gli errori banali che in questa categoria si pagano sempre a caro prezzo.”

Il campionato è ancora lungo, ma per ora il bilancio in termini di risultati è buono. “In questo momento della stagione dobbiamo lavorare pensando solamente a noi stessi, sfruttare ogni singolo allenamento e ogni partita per crescere, fare un passo in avanti e consolidare la nostra identità.”

Cosa chiedi ai tuoi ragazzi sabato per mettere in difficoltà una squadra fortissima come Milano? “Sabato voglio quaranta minuti di grande energia e trasporto, giocati alla morte e solo alla fine guarderemo il risultato.”

Milano contro Ozzano, palla a due fissata come detto alle 20:45 di sabato 3 Novembre. L’incontro, che sarà diretto dai signori Rodia di Avellino e Agnese di Barano d’Ischia, verrà trasmesso in diretta audio sulla pagina Facebook dei New Flying Balls Ozzano.


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *