Serie B, infermeria piena per Ozzano

Sabato 29 Dicembre (palla a due come sempre fissata per le ore 20:30) al Pala Arti Grafiche Reggiani andrà in scena l’ultima partita dell’anno solare 2018, un annata storica per la società del Presidente Cuzzani, che in 365 giorni ha visto la vittoria della Coppa Emilia, la Promozione in Serie B dominando i play-off, e una prima parte del terzo campionato Nazionale disputato al di sopra di ogni aspettative, con otto vittorie su tredici partite e un terzo posto in classifica condiviso con gruppone di squadre molto ambiziose.

 

L’avversario per la 14esima giornata di campionato è di quelli scomodi, soprattutto per una squadra come quella ozzanese che arriva da una brutta sconfitta (-26 ad Olginate) e che ha un roster ridotto causa infortuni. I Tigers di Cesena sono una delle pretendenti alla promozione, 10-3 il bilancio ad oggi, possiedono un roster profondo con elementi che non hanno bisogno di molte presentazioni.

 

Coach Grandi, una prima battuta sui Tigers Cesena. “Sono una squadra costruita per vincere il campionato, obiettivo dichiarato da società e sfaff da inizio campionato. Hanno un roster molto profondo e di grandissima qualità, con nove giocatori che potrebbero essere titolari in quasi tutte le altre squadre”.

 

All’interno di questa corazzata, vuoi citare qualche singolo atleta? “Ci sono giocatori di grande esperienza abituati a giocare in altri palcoscenici, come David Brkic (lungo di 210cm che viaggia a 14 punti di media e 5,4 rimbalzi e 2,1 assist in 24 minuti a partita) e Andrea Raschi (8,7 di media, vecchia conoscenza ad Ozzano, a metà degli anni 2000 ha indossato per due stagioni la maglia arancio-nera del Gira).”

 

Parliamo della situazione in casa Flying. Momento difficile, e sabato nel derby dovrai fare a meno di diversi giocatori. “Si, stiamo vivendo un momento complicato causa i tanti infortuni che ci stanno limitando. Masrè dovrà tenere il gesso ancora un mese perché la frattura non si è ancora rimarginata, Agusto starà fuori 40 giorni per una lesione alla spalla sinistra e Dordei all’incirca 20 giorni per un’elongazione ai flessori della gamba.” 

 

Brutte notizie soprattutto dopo il pesante ko subito ad Olginate. “In questo momento di difficoltà non dobbiamo assolutamente piangerci addosso ma mantenere il nostro entusiasmo e la nostra identità per poter tirare fuori sempre il massimo.”

 

La partita fra Sinermatic  Ozzano e Amadori Cesena , oltre a rappresentare l’ultimo match del 2018, è anche l’ultima partita casalinga del girone d’andata per i New Flying Balls. L’appuntamento è quindi fissato per le ore 20:30 per la sfida che sarà diretta dai signori Doronin di Perugia e Roberti di Roma.


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *