Promozione, il punto sul campionato

Seconda giornata e già responsi molto interessanti. Nel girone C l’Omega (Mvp Piccinini) esce alla distanza e doma i Diablos, mentre il San Mamolo ha ragione degli Schiocchi sulla sirena. Nel D la Ghepard passa sul parquet del Navile e diventa la squadra da battere e lo stesso ragionamente vale, per l’E, per Faenza che ha sbancato Medicina. Nel girone romagnolo attenzione all’ABC Santarcangelo che potrebbe essere la terza incomoda tra Russi e Tigers Villa Verucchio.

GIRONE C

OMEGA BASKET – DIABLOS BASKET 77 – 56

(21-15; 38-33; 54-46)
Omega Basket: Belleri, Piccinini 20, Bacocco 8, Aparo, Scalorbi 6, Dal Pozzo 13, Coccaro 2, D’Andola 9, Morales 11, Bolelli 6, Carrettin 2. All. Tassi.
Sant’Agata Bolognese: Marchetti 2, Girotti 14, Belosi ne, Gamberini 2, Serra 2, Scagliarini 4, Pellacani 8, Vannini 14, Verdoliva 10. All. Serra.

OMEGA – Seconda vittoria di fila per l’Omega Basket che batte fra le mura amiche i Diablos di Sant’Agata Bolognese per 77-56.
Il primo periodo è estremamente equilibrato e intenso, ma sono i padroni di casa a farsi preferire. La seconda frazione di gioco si sviluppa sulla falsa riga della prima, con le giocate di Morales, D’Andola e Dal Pozzo da un lato e quelle di Vannini e Verdoliva dall’altra; il primo tempo si chiude con i rossoblu sopra di cinque lunghezze (38-33). Nel terzo quarto gli ospiti di coach Serra cercano in tutti i modi di riportare il match in parità, con Vannini e Girotti sugli scudi, ma la crescita esponenziale di Piccinini per l’Omega consente ai padroni di casa di mantenere un buon margine di distacco (54-46). Gli ultimi dieci minuti di gioco si aprono con una bomba di Verdoliva che porta i Diablos sul -5, ma l’imprendibile Piccinini spacca la partita con una serie di canestri di pregevolissima fattura che lanciano i rossoblu di coach Tassi alla seconda vittoria consecutiva. Risultato finale 77-56.

Mvp della gara Piccinini con 20 punti, ben coadiuvato dal sempreverde Dal Pozzo e da Morales (11 punti e 10 rimbalzi); per i Diablos si segnalano le buone prove di Girotti e Vannini, 14 punti entrambi.

LIBERTAS SAN FELICE – PALL. TEAM MEDOLLA 41 – 53 dts

(11-8, 18-22; 26-30, 37-37)
San Felice: Sciarabba 7, Stagnoli 4, Scapati 6, Francia, Calanchi, Vittuari 2, Carlotti 12, Romano 3, Orlich 1, Bernardelli 3, Fabbri 3. All. Minozzi.
Medolla: Galeotti, Maini 15, Guarnieri ne, Scaravelli, Bergamini, Ceretti, Zanoli 2, Panin 11, Barbieri 10, Spinelli 8, Fiume 2, Meschiari 5. All. Cavicchioli.

CENTRO MB ARCOVEGGIO – CSI SASSO MARCONI 34 – 59

(11-13; 17-29; 25-49)
CMB: Barberi 4, Chirco 7, Dallacasa 3, Bergamaschi 5, Grotti, Arletti, Cavallone 6, Favaloro 7, Nobili 2. All. Naldi.
Sasso Marconi: Vanzini 3, Zucconi 1, Dubla 9, Davalli 12, Coralli 8, Borsari 7, Zerbini 3, Previati 2, Versura 3, Torri 7, Palmieri 4, Labanti. All. Cavazzoni.

CMB – Esordio sul parquet delle Alutto per il CMB Arcoveggio che affronta il CSI Sasso Marconi nella seconda giornata.

Avvio equilibrato, con Sasso Marconi che colpisce due volte da oltre l’arco ma con i ragazzi del CMB che rimangono in scia, nonostante percentuali rivedibili dalla lunetta. Il secondo quarto vede gli ospiti partire forte, con un 7-0 che costringe al timeout coach Naldi dopo appena due minuti di gioco. Ritornati in campo, i ragazzi del CMB provano a tornare a contatto ma un altro parziale ospite fissa il punteggio sul 17-29 all’intervallo. Come nella partira precedente ad Anzola, il terzo quarto vede gli avversari scappare nel punteggio, con un parziale di 8-20 che indirizza la contesa verso la formazione ospite. Nell’ultimo quarto i ragazzi di casa tornano a lavorare duro in difesa, ma non riescono a mettere a referto più di 9 punti, fissando il risultato sul 34-59 finale.

VANINI – MONTEVENERE 2003 51 – 57

(11-17; 13-28; 31-45)
Horizon: Serrah, Distefano 1, Turrini, Pasquali 8, Guidi 5, Degli Esposti L. 2, Nasi 6, Maldini 12, Varotto S. 5, Varotto M., Grippo 6, Pace 6. All. Muscò.
Montevenere: Gironi 4, Testoni, Guerrato 8, Cruzat 15, Campeggi 4, Venturini 2, Fiorentini 8, Franzioni 4, Cavana 8, Pedron 4, Moretto, Caffagna. All. Orefice.

PALL. FORTITUDO – HORNETS BASKET 47 – 55

(8-15; 20-26; 34-38)
Crevalcore: Cremonini 10, Guido, Gravinese 14, Filippetti, Terzi S. 3, Lelli, Pederzini 4, Valente 4, Fregni 5, Pedretti ne, Morselli 4, Floro 3, All. Gobbo.
Hornets: Capra 12, Munno 4, Somma 2, Orpelli 3, Lambertini ne, Nannetti, Jelich, Brina 14, Vittori Antisari 14, Marchesi 3, Fabulli 3. All. Rocco di Torrepadula.

SAN MAMOLO BASKET – SCHIOCCHI BALLERS 55 – 54

(16-9; 29-26; 43-38)
San Mamolo: Serboni 4, Tazzara 10, Acciarri 3, Demattè, Sterpi 9, Bartolini 2 Quadri 2, Paolucci 4, Ricci 15, Bamania 6, Gnan. All. Lanzi.
SchiocchiBallers Modena: Bertolini 8, Pivetti 1, Fossemò 7, Petrella 7, Guidetti 12, Berardi 3, Alessandrini 9, Tejeda Castro, Sassi 4, Macchelli 3. All. Bertani.

SCHIOCCHIBALLERS – Nell’anticipo, il San Mamolo ospita gli Schiocchi Ballers; nei padroni di casa è forte la voglia di rivalsa dopo la sconfitta esterna a Sant’Agata, mentre i modenesi devono confermare quanto di buono fatto all’esordio contro gli Hornets.
L’inizio della gara è di stampo bolognese: il San Mamolo, infatti, corre molto bene il campo e trova con continuità Bamania che realizza 6 dei primi 8 punti. I Ballers sembrano essere passivi nella metà campo difensiva e in attacco non convertono molti tiri aperti. I padroni provano già dal secondo quarto a dare una spallata alla partita, ma l’ingresso di Guidetti nella fila degli ospiti garantisce maggiore pericolosità vicino a canestro permettendo agli Schiocchi di arrivare alla sirena dell’intervallo lungo in svantaggio di sole tre lunghezze. Il secondo tempo è segnato da grande equilibrio, col San Mamolo sempre davanti nel punteggio guidata da un ottimo Ricci; i modenesi, con l’energia di Guidetti e i canestri dalla lunga distanza di Alessandrini restano aggrappati al match. Nel quarto periodo Fossemò mette la bomba del primo vantaggio per gli Schiocchi e nell’azione successiva si ripete segnando dentro il pitturato; mancano tre minuti sul cronometro e gli ospiti conducono di quattro lunghezze. I padroni di casa non demordono e su una svista difensiva Ricci punisce dall’arco dei 6,75; l’attacco dei Ballers si spegne e dopo un tiro libero segnato da Tazzara, il punteggio è in parità con 16′′ ancora da giocare. Dopo il time-out di coach Bertani, la scelta di San Mamolo è di avere l’ultimo tiro e spendono un fallo su Petrella che dalla linea della carità realizza soltanto uno dei due tiri liberi. Coach Lanzi disegna l’attacco per gli ultimi tredici secondi e allo scadere Bartolini sigla il sorpasso decisivo da dentro l’area; la panchina modenese cerca di chiamare l’ultimo time-out, ma la palla viene rimessa subito in campo e la partita termina con la vittoria casalinga.

CLASSIFICA

Omega BO, Csi Sasso Marconi, Montevenere BO 4; Schiocchiballers MO, Diablos Sant’Agata Bolognese, Anzola, San Mamolo BO, Hornets BO, P.T. Medolla 2; C.M.B. BO, Fortitudo Crevalcore, Horizon BO, Libertas San Felice BO 0.

GIRONE D

NAVILE BASKET – GHEPARD BASKET 70 – 79

(26-17; 48-34; 57-55)
Navile: Martelli 27, Pasquali 11, Accorsi 10, Riccobaldi 6, Missoni 6, Lombardo 3, Magi 3, Castagna 2, Lazzari 2, Grilli, Chiapparini, Piaccari. All. Corticelli.
Ghepard: Cutolo 22, Bianchini 19, Tullio 16, Ghedini 12, Rizzardi 4, Aldieri P. 3, Romagnoli 2, Sanguettoli 1, Rossi, Aldieri A., Sandrolini, Acquaderni. All. Bonacorsi.

NAVILE – Sconfitta amara per il Navile, che gioca un buonissimo primo tempo, poi subisce l’imperioso ritorno della Ghepard e si deve arrendere. Partita totalmente a due facce, con i biancorossi davvero ottimi all’inizio, ma incapaci di reagire al prevedibile ritorno della Ghepard, che nel quarto periodo ha messo in mostra tutta la sua forza.

Cronaca: quintetto Navile con Roberto Lazzari, Matteo Pasquali, Federico Accorsi, Simone Martelli e Alessandro Chiapparini, contrapposti a Rizzardi, Ghedini, Tullio, Cutolo e Acquaderni. Pronti via e il Navile è molto lesto, con due canestri di Martelli e una tripla di Pasquali, 7-0. Un canestro di Tullio sblocca la Ghepard, ma arrivano altri 2 liberi, una tripla di Accorsi, un altro canestro di Martelli e una tripla di Pasquali: 17-2 per i biancorossi. Solo Tullio è in partita per la Ghepard, saranno suoi i primi 11 punti degli ospiti in giallonero. Dall’altra parte arrivano un canestro e fallo di Magi, altri 4 punti di Martelli e 2 liberi di Missoni. Per la Ghepard è Bianchini, con 2 giochi da 3 punti consecutivi, a tenere a galla la squadra, ma i primi 10’ si chiudono sul 26-17 Navile. Riccobaldi inaugura il secondo quarto con una tripla, Martelli lo imita, lo stesso Riccobaldi segna ancora da 3 punti. Il Navile sembra scappare via, Romagnoli realizza due punti che provano a dare la scossa ai suoi, arrivano altri 3 punti di Bianchini, poi il primo squillo da 3 punti di Ghedini. Missoni, 5 punti consecutivi di Martelli e una tripla di Lombardo avvicinano alle 20 lunghezze di vantaggio il Navile. È il momento di Cutolo a iscriversi alla partita, con 4 punti consecutivi, i primi della sua gara. Un altro canestro di Martelli (22 punti per lui alla pausa) e un libero di Accorsi portano a 48 il bottino del Navile, con Rizzardi e Ghedini a provare a metterci una toppa. Si va all’intervallo lungo sul 48-34 per il Navile, ma la sensazione che la partita sia più lunga del previsto. Il terzo quarto vede subito un canestro e fallo di Cutolo, seguito da altri 2 liberi dello stesso Cutolo, 48-39. Un canestro di Martelli e un libero di Pasquali ridanno dodici lunghezze al Navile, che però lentamente finisce per trovarsi nel tipo di partita che piace alla Ghepard. Per 5’ il numero di canestri si esaurisce qui, il parziale è 3-5 Ghepard. Lazzari prova a bucare la difesa a zona con una bella entrata, ma Bianchini e Cutolo ora fanno sul serio e piano piano il vantaggio si assottiglia. Tullio ritorna protagonista, si fa largo a centro area e segna subendo il fallo, Bianchini idem, mentre
l’attacco del Navile batte in testa. Accorsi e Castagna con un canestro a testa provano a dare nuova verve, ma la Ghepard ora ci crede. Cutolo e Ghedini, su un antisportivo molto dubbio, fanno 57-55, punteggio che chiude il terzo periodo: tutto da rifare. Bianchini inaugura il quarto periodo con una tripla, dando il primo vantaggio agli ospiti. Il Navile ha smesso di attaccare, Ghedini fa 57-60. Pasquali in entrata ricuce, 59-60, ma Cutolo segna di prepotenza il 59-62 e Pasquale Aldieri una tripla che ammazza: 59-65. Anche se mancano quasi sette minuti, il Navile è sulle ginocchia: ci provano Accorsi e Martelli, ma rispondono Cutolo e Bianchini. Sul 64-69 un maestoso movimento a centro area di Tullio regala il 64-71 alla Ghepard, è il canestro che spezza definitivamente le gambe al Navile. Finisce 70-79, zero triple realizzate nel secondo tempo, da 48 punti segnati a 22, da 34 subiti a 45. Un blackout, possibile a inizio stagione, che deve far riflettere. Due squadre in una stessa partita, c’è amarezza, ma tanta voglia di rifarsi.

LIONS BASKET – P.G.S. CORTICELLA 62 – 51

(16-9; 29-25; 47-33)

Lions Cento: Fiocchi 2, Gallerani, Mestieri, Guaraldi 15, Maini 2, Bonazzi 5, Cristofori, Bonzagni 7, Malaguti 7, Guidi 6, Passarini 12, Ansaloni 6. All. Alberghini.
PGS Corticella: Varignana 2, Cerchiari 4, Mengoli 11, Fenderico 2, Sorghini 6, Natalini 5, Cristiani, Cevenini 8, Trevisan 2, Della Gala, Boni, Righetti 11. All. Zanarini.

SPARTANS BASKET – BIANCONERIBA 60 – 48

(22-20; 33-27; 40-39)
Spartans Ferrara: Virgili 7, Roversi 6, Marabini 5, Merlo 4, Pandolfi 3, Pasqualini 15, Soriani 2, Baruffa 2, Zanolli 12, Hinek 2, Marzola 2. All. Ciliberti.
Baricella: Mantovani 9, Cuoghi, Ballarin 7, Frazzoni 6, Lenzi, Villani 2, Furlanetto, Samorè 5, Sitta 11, Minozzi 8. All. Calandriello,

POL. DIL. FARO – METEOR 66 – 59

(27-14; 39-28; 49-43)
Consandolo: Pasetti 7, Baldi ne, Taglioli 9, Cesari R. 3, Cesari F. 5, Dal Pozzo 9, Rubini, Porcellini, Zanetti 2, Mortara 11, Checcoli 20. All. Bolognesi.
Renazzo: Cortese, Bonfiglioli 7, Meola 2, Balboni 4, Pinca, Govoni 6, Ceccon, Ramponi 5, Rinaldi 4, Campanile 10, Gentili 14, Angelini 7. All. Annunziata.

BASKET DELTA – GALLO BASKET 69 – 62

(16-20; 28-34; 51-44)
Comacchio: Carli ne, Peretti 23, Boccaccini ne, Gelli 5, Ferroni 3, Stella, Simoni, Gregori, Iannello 16, Della Morte 7, Cavalieri, Tralli 15. All. Brandani.
Gallo: Zappaterra, Proietti, Da Bellonio 2, Vicini 11, Corbussi 11, Di Biase 2, Grazzi, Govoni, Mennitti 21, Cara 12, Amal 3. All. De Simone.

VIS 2008 – PEPERONCINO LIBERTAS BK 47 – 78

(16-16; 21-36; 38-59)
Vis Ferrara: Vaianella F. 5, Battaglia, Liboni 4, Franchella, Vaianella M. 2, Tamisari 5, Benetti 3, Dioli 9, Barcaro, Gnani 8, Corsato 3, Marchetto 8. All. Campi.
Mascarino: Bellodi 9, Sgarzi 5, Tosarelli 1, Musto 6, Conti, Monari M. 9, Monari A. 17, Bianchini 9, Brochetto D. 12, Bernardini 5, Iannicelli 5. All. Brochetto L.

VIS 2008 – Passa con autorità la corazzata Peperoncino al Caneparo contro una Vis buona solo per dieci minuti, ma poi travolta dalle folate della truppa di coach Brochetto.
In effetti il primo quarto, molto gradevole per livello di gioco ed intensità da entrambe le compagini sul parquet, aveva illuso gli spettatori di poter vedere un match equilibrato: al totale dominio nel pitturato di Alex Monari (10 punti su 16 della sua squadra), la giovane Vis contrapponeva la freschezza di Dioli e Marchetto, grazie ad un buon giro palla e una accettabile intensità difensiva, che invece sulla sponda opposta proprio non traspariva, costringendo coach Brochetto ad un paio di urlacci per svegliare i propri giocatori. E i risultati di cotanti stimoli verbali si sono pienamente manifestati nel secondo quarto, in cui i piccanti argilesi hanno concesso solo 5 punti alla Vis, che si è disunita in soluzioni personali uno contro cinque mentre Peperoncino ha iniziato a crivellare anche con gli esterni, con Brochetto e Bernardini sugli scudi. Alla pausa lunga un buon più 15 per gli ospiti. Ripresa sulla stessa falsariga del secondo quarto ma almeno nel terzo parziale anche la Vis ha trovato qualche paniere seppur sempre con soluzioni piuttosto forzate, anche contro la zona ospite, sapientemente alternata alla difesa individuale: in attacco poi gli argilesi hanno dato libero sfogo alla verve offensiva di Brochetto, Bianchini e Matteo Monari, sfruttando anche tante seconde opportunità grazie al totale dominio a rimbalzo (in tal senso ha pesato assai l’assenza di Ricci per i vissini). Ultimo quarto onestamente di pura accademia (…per non dire garbage time…): Vis a sparacchiare a salve, seppur con il lodevole impegno di Gnani e Peperoncino a garantire gloria e referto a 10 giocatori su 11, con le sequenze dalla lunetta di Sgarzi e Bellodi.

CLASSIFICA

Ghepard BO 4; Stars BO, Navile BO, Bianconeriba Baricella, Meteor Renazzo, Vis 2008 FE, Peperoncino Mascarino, Spartans FE, Delta Comacchio, Faro Consandolo, Lions Cento 2; PGS Corticella BO, Gallo 0.

GIRONE E

MEDICINA BASKET 2007 – BASKET PROJECT 57 – 65

(21-22; 38-36; 51-51)
Medicina 2007: Buresti 10, Bacci 7, Lenzarini 11, Zambelli 2, Ugulini, Magli 2, Buscaroli 6, Grassellino, Kolaj 1, Martelli 17, Dall’Olio 3, Soldi 5. All. Randazzo.
Faenza: Santo 17, Boero 23, De Lorenzi, Dal Monte, Zambrini 14, Picone, Santandrea, Ragazzi, Pantani, Morsiani 7, Russo 1. All. Alfieri.

TATANKA BALONCESTO – FRESK’O 61 – 68

(11-15; 34-40; 44-56)
Tatanka Imola: Campone 4, Manaresi 4, Pederzoli 6, Pirazzoli ne, Selva 3, Costantino 5, La Ferla 7, Tabellini 7, Franceschelli 5, Castagnetti 8, Giudici 4, Conti 8. All. Maiello.
In Fieri San Lazzaro: Rebeggiani 5, Tradii 11, Canellini 11, Venturoli 5, Guidetti 11, Corradini 2, Calegari 4, Fornasari, Fiordalisi, Minoccheri ne, Luparello 19. All. Bretta.

MASSA BASKET 2010 – 289 ACADEMY BUDRIO 90 – 80

(20-18; 46-36; 64-55)
Massa Lombarda: Ugulini 5, Berardi L. 17, Guardigli 9, Berardi R. 2, Asioli 6, Marchetti ne, Pinardi 16, Rivola 14, Valenti, Pongolini 3, Linguerri 7, Spadoni 11. All. Bertini.
Budrio: Fiumi 5, Sarti 8, Guidi 3, Maccaferri 18, Boccardo 15, Lucchi 14, Puccinelli 3, Vacchi 6, Benetti 6, Addivinola, Monteguti 2. All. Magri.

MASSA – Esordio casalingo positivo per il Massa Basket, che riesce ad avere la meglio su un grintoso Budrio dopo 40′ in cui le due squadre hanno lottato con grande agonismo. La partita inizia con grande intensità difensiva, poi gli attacchi si sciolgono ed è Massa che si porta avanti; Rivola si presenta nuovamente al pubblico di casa con una bomba di tabella, ben coadiuvato dal nuovo arrivo Spadoni che si presenta con un bel 4/4 dalla lunetta. Budrio, però, è sempre lì e mette pressione difendendo a tutto campo; Massa però gestisce bene la situazione, con Guardigli che trova punti importanti nel finale di quarto. Nel secondo quarto Massa sfodera le sue armi migliori; l’asse play-pivot funziona alla perfezione ed i padroni di casa segnano ben 26 punti con otto giocatori diversi. Terzo quarto equilibrato, con Massa che spreca alcune occasioni per incrementare il divario, mentre Budrio si mantiene a -9, continuando a mettere pressione ai padroni di casa nel tentativo di far emergere la propria atleticità ed il proprio dinamismo. Ultimo quarto in cui Budrio inizia con una bomba da 3, mentre Massa, invece, perdendo un pallone. Coach Bertini chiama subito time-out per tenere alta la tensione; Budrio si fa ancora minaccioso, ma due bombe di Rivola e Ugulini mantengono a distanza gli avversari. Pinardi e Berardi L., in questo frangente, mettono la ciliegina sulla torta ad una grande prestazione, segnando punti importanti alla causa massese, mentre sotto canestro si alternano Berardi R., Linguerri e Pongolini, che raccolgono rimbalzi fondamentali. Budrio le prova tutte, ma non c’è nulla da fare. Massa vince 90-80, tra gli applausi del numeroso pubblico di casa.

BASKET GARDINI 2001 – PARTY & SPORT OZZANO 58 – 41

(6-14; 29-22; 38-34)
Fusignano: Lugaresi 11, Montanari 15, Baldini ne, Dalla Malva 2, Capucci, Berardinelli 4, Hamadboni, Nigro 2, Bucchi 2, Vecchi 14, Pelliccia 3, Zanzi 5. All. Ortasi.
P&S Ozzano: Carelli Mat. 2, Carelli Mar., Margelli 7, Fabbri ne, Malossi 3, Fierro 5, Zerbini 4, Passatempi 5, Martelli 13, Bertarelli 2. All. Simeone.

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – POL. PONTEVECCHIO 46 – 38

(13-12; 25-24; 32-34)

CSPT 2010: Guastamacchia 3, Chiluzzi 5, Galloni 1, Mondanelli, Bonetti, Trivisonno, Pastorelli 9, Curti 6, Conti 6, Albertazzi 3, Migliori 8, Zuffa 5. All. Morigi.
Pontevecchio: Bonetti, Ricci 2, Bianchini 9, Golinelli, Pisoy 4, Di Pasquale 4, Nicosia, Premoli, Bertini 9 Pavirani, Angeletti 8, Cremonini 2. All. Bonfiglioli.

PGS BELLARIA – BOLOGNA AIRLINES (17/10 – 21:30) – Palestra DON BOSCO – BOLOGNA

CLASSIFICA

Faenza Project, Fresk’o San Lazzaro 4; Giallonero Imola, Medicina 2007, Castel San Pietro 2010, Academy Budrio, Bologna Airlines*, Massa 2010, Gardini Fusignano 2; Pgs Bellaria*, Pontevecchio, Party&Sport Ozzano, Tatanka Baloncesto Imola 0.

GIRONE F

LA FIORITA BASKET 2011 – PIRATES 41 – 39

(14-15; 27-23; 36-30)
Fiorita San Marino: Carlini, Thiam, Liberti Leo 3, Pulvirenti 6, Giannotti 2, Giacomini, Agostinelli 2, Giancecchi 4, Papini 4, Liberti Lorenzo 8, Bollini 4, Dall’Olmo 8. All. Liberti.
Misano: Fantini 6, Locatelli 9, Di Gruttolo, Cianucci 6, Signorini ne, Scattolari, Ferri, Del Prete, Andreini 3, Bangiulli 10, Bardini 3, Cevoli 2. All. Chiadini.

EAGLES – BASKET 2000 61 – 56

(16-14; 32-26; 41-41)
Morciano: Tonti 1, Guastafierro 4, Masia 16, D’Aurizio 4, Ciotti 2, Cevoli ne, Farizi 1, Tagliaferri 5, Di Sciullo 11, Bigini 11, Grossi 4, Bossi 2. All. Filippucci.
BK 2000 San Marino: Giovannini 2, Pasolini 4, Piva ne, Zafferani, Terenzi 2, Lioi, Guida, Francini, Fiorani 12, Clementi 2, Botteghi 22, Sorbini 12. All. Rossini.

AICS JUNIOR BASKET – LIBERTAS GREEN BK 56 – 50

(14-8; 24-14; 34-30)
Aics Forlì: Nadi, Zanotti 6, Melandri 2, Attanasio 8, Sali ne, Ruffilli 3, Raggi, Carurcaran, Mariani 7, Bessan 9, Liverani 12, Emiliani 9. All. Sanzani.
Libertas Green Forlì: Arfelli 3, Bourkadi 12, Brunetti J. 11, Brunetti N. 3, Calboli 4, Dal Seno 2, Gavelli 2, Gnini 1, Palazzi 6, Ravaioli 2, Ricci 4, Vittori ne. All. Lapenta.

SPORTING CLUB CATTOLICA – BASKET TIGERS 51 – 70

(12-28; 21-42; 32-62)
Cattolica: D’Orazio 12, De Rosa 4, Del Prete, Crugnale, Lamonaca, Piarulli, Cavoli 12, Malara, Pieraccini 4, Massanelli 1, Siracusa 16, Salvadori 2. All. Cotignoli.
Villa Verucchio: Bronzetti 3, Giordani, Panzeri 10, Rossi M. 5, Guiducci F. 2, Semprini 2, Guiducci T. 2, Rossi A. 4, Serpieri 8, Saccani 16, Bollini 6, Buo 12. All. Rustignoli.

A.B.C. SANTARCANGELO – NUOVA PERLA RICCIONE 69 – 49

(13-14; 29-31; 48-38)
ABC Santarcangelo: Carasso 3, Mussoni Mi. 7, Rossi, Chiari 8, Zaghini 15, Bugli 4, Vandi 16, Mussoni Ma. 14, Dellarosa, Giovanardi 2, Acaci. All. Badioli
Nuova Perla Riccione: Maioli, Casadei 10, Cupioli, Cenci 2, Salucci 1, Baldacci, Del Bianco A. 3, Balducci, Morelli 7, Tontini 10, Ricci 15, Del Bianco L. 1. All. Del Bianco A.

INSEGNARE BK – TIGERS BASKET 2014 62 – 55

(16-18; 33-26; 49-46)
I.B. Rimini: Migani, Galli 10, Ferrini 14, Missiroli 1, Magnani 15, Casadei 8, Golfieri 4, Briganti 10, Bombini. All. Benatti.
Tigers 2014 Forlì: Montanari, Marzolini 8, Milandri 11, Gasperini 12, Poggi ne, Lucchi, Galeotti, Gasperini, Zammarchi 7, Plachesi 11, Quercioli 4, Berlati 2. All. Villani.

CLASSIFICA

Tigers Villa Verucchio, ABC Santarcangelo 4; Russi, La Fiorita San Marino*, S.C. Cattolica, Nuova Perla Riccione, I.B. Rimini, Eagles Morciano, Aics FO 2; Tigers Forlì*, Libertas Green FO, Pirates Misano, Basket 2000 San Marino 0.


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *