La Primavera del Bologna premiata al liceo Sportivo Manzoni

Il Liceo Sportivo Manzoni, Scuola di riferimento del Bologna Fc 1909 per l’anno scolastico 2018-19, ha festeggiato i suoi studenti della Primavera del Bologna Fc 1909 che hanno di recente vinto il torneo di calcio giovanile internazionale di Viareggio dopo 52 anni dall’ultimo successo rossoblu e coronato il ritorno nella Serie A di categoria con un Campionato ricco di successi.

Questa mattina nella sede della scuola in via Scipione dal Ferro 10/2 alla festa dal titolo “Sport e scuola: abbinamento vincente” erano presenti Leonardo Stanzani, Alex Cossalter, Riccardo Lunghi, Nicola Farinelli, Tommaso Cassandro, il loro allenatore Emanuele Troise e il responsabile del settore giovanile del Bologna Fc 1909, Daniele Corazza, l’allenatore dei portieri, Gianluca Pagliuca, oltre all’assessore allo sport del Comune di Bologna, Matteo Lepore.

La festa, condotta e moderata da Laura Tommasini, è stata preceduta dall’incontro fra l’assessore Lepore e gli studenti che stanno svolgendo il percorso di alternanza scuola-lavoro dedicato alle diverse professioni dello sport. La stessa Tommasini ha coordinato questo percorso in grado di portare in classe numerosi protagonisti dello sport professionistico e dilettantistico e di coinvolgere gli studenti in alcune esperienze “sul campo” nell’organizzazione di eventi e nel loro racconto attraverso i media tradizionali e digitali. Matteo Lepore, nell’occasione, ha presentato il calendario di eventi e la sinergia creata con Bologna Welcome.

“Siamo orgogliosi – dichiara Giovanna Degli Esposti, Coordinatrice didattica delle Scuole Manzoni – di aver portato fortuna ai ragazzi del Bologna Fc 1909 in questo primo anno di accordo con la società rossoblu. Allo stesso modo siamo soddisfatti di aver offerto a tutti i nostri studenti del Liceo Sportivo tante esperienze di lavoro che hanno certamente arricchito il loro bagaglio culturale in vista del loro futuro percorso formativo e lavorativo. Forza, tenacia, voglia di arrivare nello sport e impegno, applicazione, spirito critico nello studio sono ingredienti fondamentali per il successo dei giovani in un mondo sempre più competitivo”.

“Sono particolarmente contento del rapporto fra le Scuole Manzoni ed il Bologna Fc – afferma Daniele Corazza – Ho riscontrato fin da subito degli ottimi risultati in termini organizzativi fra la parte scolastica che riteniamo molto importante e la parte agonistica. I ragazzi hanno migliorato il loro rendimento scolastico e anche quello sul campo, come si è visto con i grandi successi ottenuti alla Viareggio Cup e in campionato. Per il futuro intendiamo continuare e rafforzare questo legame con le Scuole Manzoni per raggiungere nuovi e importanti traguardi formativi e sportivi”.  
 

L’intesa Scuole Manzoni – Bologna Fc 1909

Sulla base dell’accordo fra le Scuole Manzoni e il Bologna Fc 1909 i giocatori delle squadre giovanili del Bologna frequentano i licei del Manzoni, prevalentemente quello Sportivo, mentre la scuola potrà far partecipare i propri studenti a progetti di alternanza scuola-lavoro al centro tecnico Galli per comprendere dall’interno tutti gli aspetti tecnici, organizzativi e manageriali di un Club professionistico di calcio.

La Fondazione Malavasi – Scuole A. Manzoni

Le Scuole paritarie A. Manzoni (www.scuolemanzoni.it) sono nate a Bologna nel 1950 per volere della professoressa Elide Malavasi e gestite dalla Fondazione che prende il suo nome. Oggi ospitano circa 450 studenti distribuiti fra il Liceo Scientifico tradizionale, il Liceo Scientifico ad indirizzo Sportivo, il Liceo Scientifico con opzione Scienze Applicate, l’Istituto Tecnico dei Trasporti e della Logistica ad indirizzo Aeronautico e le Scuole Medie. Le Scuole Manzoni hanno sede nel nuovo e moderno edificio di via Scipione Dal Ferro 10/2 a Bologna.

Il Liceo Sportivo Manzoni

Il Liceo Sportivo, in particolare, è l’indirizzo di studi dedicato ai giovani atleti che praticano lo sport a livello agonistico e, più in generale, ai ragazzi che intendono porre le basi per una carriera lavorativa nello sport. Il Liceo Sportivo mantiene lo stesso piano orario del Liceo Scientifico tradizionale ma al posto di latino e storia dell’arte inserisce tre ore settimanali di discipline sportive e altrettante di scienze motorie, teoria e pratica. Nel triennio si riducono a due le ore di filosofia e storia e si inseriscono tre ore di diritto ed economia dello sport.


Article Tags:
Article Categories:
News Bologna Fc

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *