Il 19 agosto il raduno poi preparazione a Sestola

E’ tutto pronto per il Training Camp 2018 di Virtus Segafredo, che andrà in scena dal 20 al 26 agosto a Sestola. La squadra di coach Pino Sacripanti, dopo il raduno di domenica 19 alla palestra Porelli (del quale saranno comunicati orari e modalità a breve), si sposterà dunque sull’Appennino modenese per i primi giorni di lavoro, fondamentali per cementare il gruppo che dovrà affrontare gli impegni di campionato di Serie A e Basketball Champions League. Durante il periodo del ritiro, la squadra avrà la possibilità di utilizzare le strutture sportive locali per la preparazione, nello spirito di accoglienza e ospitalità che caratterizza il comune montano.

Il Training Camp si concluderà domenica 26 agosto, con la prima uscita stagionale dei bianconeri al Palasport di Sestola, contro Kleb Basket Ferrara (palla a due alle 18).

“Iniziamo la nostra preparazione da Sestola”, commenta l’Amministratore Delegato di Virtus Pallacanestro, Alessandro Dalla Salda, “che ha dimostrato da subito grande interesse e disponibilità per accoglierci nel proprio bellissimo territorio e metterci a disposizione le proprie strutture. Per questo ringrazio il Sindaco Marco Bonucchi, per la professionalità e l’entusiasmo con i quali il suo Comune ha deciso di ospitare la V nera. Il ritiro dovrà essere la nostra base di partenza per iniziare a conoscere fin da subito pregi e difetti di questo gruppo, e per cementarlo nel più breve tempo possibile in vista degli impegni agonistici che ci attendono. Vista la relativa vicinanza con Bologna, anche per i nostri tifosi sarà un’occasione per familiarizzare con i loro beniamini”.

“Per la nostra comunità, questo è un evento di grande significato”, commenta il Sindaco di Sestola, Marco Bonucchi. “E’ davvero molto importante poter ospitare una società come la Virtus, club prestigioso che ha fatto la storia della pallacanestro. Personalmente, auspico che si tratti dell’inizio di una proficua collaborazione: sarà un importante debutto per tutti, e conto che si possa continuare a progettare insieme, con idee che potranno riguardare la prima squadra ma anche il settore giovanile bianconero”.


Article Tags:
Article Categories:
News Virtus

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *