Cus, tempo di quarti agli Europei

Quarti di finale conquistati con pieno merito. Ma il Cus Bologna, sulla spinta delle parole del rettore Francesco Ubertini, vuole qualcosa di più. Siamo a Coimbra, in Portogallo, dove sono in programma i campionati europei universitari Eusa di volley. Domani, teoricamente, sia le ragazze di Leonardo Palladino sia i ragazzi di Matteo Pellizzoni dovrebbero giocare in contemporanea, alle 16. Ma la diplomazia cussina (dal presidente, Piero Pagni al club manager Federico Panieri) è al lavoro per evitare la contemporanea e dare la possibilità agli uni di fare il tifo per le altre e viceversa. Il programma, per ora, prevede che Thomas Ramberti e compagni domani, alle 16, affrontino l’università di Tallinn. Alla stessa ora, capitan Serena Vece e compagne incroceranno la strada dell’Università di Istanbul.

Risultati comunque importanti, pensando che la squadra maschile ha dovuto rinunciare a Giulio Pinali (in nazionale), mentre le ragazze hanno dovuto fare a meno di Rubini.

Il Cus Bologna, in questa trasferta europea, è affiancato da Be Internet.


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *