Universitari, facile vittoria del Cus a Macerata

Prima gara di qualificazione per la pallavolo rosa del Cus Bologna e prima vittoria del braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum che, grazie all’intesa con la Coveme San Lazzaro, schiera un’ottima formazione. A Macerata, contro il locale Cus, il Cus Bologna conquista una netta vittoria, 3-0 (25-10, 25-5, 25-11). Il Cus Bologna era guidato a Leonardo Palladino e dal suo vice Matteo Pellizzoni. In campo Giulia Grillini (Economia e Commercio), Greta Pinali (Accademia Belle Arti), Serena Vece (Filosofia), Francesca Galli Venturelli (Scienze Motorie), Giulia Rubini (Statistica), Katia Campisi (Scienze della Comunicazione), Giulia Geminiani (Economia Aziendale), Erika Corsi (Scienze Motorie), Martina Focaccia (Scienze Motorie, capitano ). Soddisfatti i due allenatori, Palladino e Pellizzoni. “I parziali dicono tutto di una partita a senso unico, dove abbiamo dominato in tutti i fondamentali a partire dalla battuta. Con 14 ace abbiamo messo molto sotto pressione Macerata. È stata una buona occasione per provare alcune soluzioni di gioco particolari”.

Soddisfatto anche Federico Panieri. “Per noi – dice lo storico dirigente cussino – è un anno importante. E’ la conclusione di un percorso particolare che, prima ci ha visto diventare campioni d’Italia e poi ci porterà in Europa per un confronto ancora più selettivo. Grazie all’intesa che abbiamo stretto con la Coveme San Lazzaro, la maggiore realtà pallavolistica della nostra città, possiamo ancora andare avanti. Abbiamo cominciato queste qualificazioni nel migliore dei modi. Forse era il risultato che tutti si aspettavano, ma vincere non è mai facile. E noi abbiamo cominciato nel migliore dei modi. E partire bene dà fiducia per il futuro”.


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *