Serie D femm, trasferta vincente per la Masi

TEODORA RA vs. POLISP. G.MASI VOLLEY BO 1 – 3 (23/25 – 25/15 25/21 – 25/19)

POLISPORTIVA G. MASI: Pirani M. (9), Cavina N., Quattrini M. (4), Giovannetti L. (18), De Luca C. (21), Brescanzin F. (2), Barbieri A. (9), Vidili E. (13), Pietrantonio G. (L2), Scorzoni A. (L) ne. All. Pellizzoni M., Vice All. Colli M.

Un’altra trasferta vittoriosa per la squadra di coach Pellizzoni che espugna il campo della Teodora Ravenna, formazione che si trova in coda alla classifica: incontro che si preannunciava sulla carta alla portata delle nostre ragazze, ma vista la settimana appena trascorsa segnata da qualche problema fisico per alcune giocatrici della Masi Volley, la vigilia è trascorsa con un po’ di apprensione tra lo staff tecnico. Alla fine si torna a casa con l’intera posta in palio e rinnovata fiducia nelle proprie capacità.

Il primo set vede scendere in campo Cavina-Brescanzin sulla diagonale alzatrice-opposto, Vidili-Barbieri al centro, Giovannetti-De Luca in banda con l’esordio come libero titolare di Giulia Pietrantonio. Dopo 10 minuti le squadre sono ancora in parità (13/13) con Masi che fatica in attacco e non incide in battuta; Ravenna ne approfitta e sfruttando qualche disattenzione in ricostruzione ed una ricezione che non mette Cavina nella condizione di poter utilizzare le sue centrali, stacca Masi (19/17) dopo un attacco out di Giovannetti. La battuta tiene in gioco la squadra ospite: Quattrini entrata al posto di Cavina e mette in difficoltà la ricezione avversaria realizzando anche un ace (20/20), ma Ravenna si porta di nuovo avanti di due lunghezze (23/21). Un attacco out di Ravenna ed un ace segnano parità a 23 poi la maggior determinazione in attacco delle padrone di casa assegna il primo parziale alla Teodora.

Nella seconda frazione Masi mette subito in campo la propria reazione sfruttando il servizio ed un contrattacco nella maggior parte dei casi efficace: De Luca in battuta segna il primo break a favore di Casalecchio (3/9), un muro di Giovannetti porta le ragazze sul 12 a 4, seguito da un altro ace dai nove metri di Vidili (4/13), infine l’attacco permette a Masi di segnare il massimo vantaggio (7/18). Ravenna con un attacco in fast ed un ace si riavvicina (12/20) ma un ulteriore parziale di 5 a 3 a favore delle ospiti bolognesi permette in 18 minuti di riportare la gara in parità.

Anche il terzo set si apre con le ragazze del Masi avanti: Pirani in attacco, Vidili a muro ed un ace di Barbieri consentono il primo allungo (4/10) ma Ravenna questa volta non ci sta a fare da comparsa. Sfruttando un calo in attacco di Casalecchio e ancora qualche imperfezione prima si avvicina (8/10) poi impatta con un muro su De Luca a 18 pari. A questo punto Teodora prende fiducia, sostenuta dal pubblico locale e resta incollata punto a punto (20/21). Chiama time out Ravenna dopo il 22 per Masi ma non serve a togliere concentrazione: al rientro in campo altri due ace di De Luca e un contrattacco vincente assegnano il set alle ragazze di coach Matteo.

Nel set che può assegnare a Masi la vittoria, Ravenna impegna ancora le nostre ragazze nella prima parte della frazione: si porta in vantaggio (11/10) e ribatte le azioni vincenti delle bolognesi con attacchi precisi da zona 4. Un ace di Vidili porta avanti Masi (12/13) ma sempre Ravenna realizza una serie di attacchi precisi in parallela da zona quattro. Sul 14 pari Pellizzoni prova a cambiare in regia come nel primo set e Quattrini ripaga subito la fiducia: un ace riporta avanti Casalecchio (15/16). Ancora due attacchi in parallela di Ravenna riportano il set in parità (19/19), poi Masi riprende le redini dell’incontro: con un break di 4 azioni vincenti (due errori di Ravenna) si porta a due punti dalla vittoria. Un’altra indecisione di Ravenna e un attacco vincente chiudono set e partita a favore di Casalecchio, che si aggiudica la gara dopo 92 minuti di gioco.

“Sabato a Ravenna abbiamo portato a casa tre punti importantissimi in questo momento – commenta coach Matteo Pellizzoni – visto che siamo in difficoltà numerica con due giocatrici non disponibili ed una non al 100% fisicamente. Nonostante la situazione complessa abbiamo saputo reagire ad un primo set molto opaco, con tre set successivi decisamente giocati con più attenzione. E’ stato molto buono come in altre occasioni l’apporto della battuta ed anche l’attacco si è espresso nell’arco della partita su buoni livelli. Ottimo il contributo di Giulia Pietrantonio che all’esordio come unico libero ha dimostrato attenzione in difesa e precisione anche nelle fasi di ricostruzione”.

Prima della pausa di Natale altre due gare attendono Masi Volley: contro Forlì, quarta in classifica, sabato prossimo al Pala Salvemini e poi in trasferta a Vado nel terzo derby stagionale. Da martedì si ricomincia in palestra per cercare di chiudere al meglio questa prima parte di campionato.


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *