Serie C masch, non si muove la classifica della Zinella 

Zinella – Spem Faenza 0-3

Zinella Vip: Fussi 3, Cordano 8, Sabbioni 1, Toscani 2, Faiulli 2, De Leo 20, Spada 6, Scalorbi 6, Di Florio ne, My 3, Morelli (L), Cabri ne. All. Grassilli.

Spem Volley Faenza: Soglia 6, Fabbri (L), Cicognari, Pierini 3, Marchetti 10, Bianchetti, Rota 9, Lobietti, Skandalakis 1, Giusti 9, Berti (L), Giugni 6, Vignini. All. Visani.

Anche la seconda giornata di campionato non ha portato punti in casa Vip, ma la squadra di coach Danilo Grassilli ha comunque mostrato segnali di crescita e ha lottato fino alla fine contro una squadra esperta e molto organizzata come Faenza, già reduce dalla vittoria contro Modena Volley. L’inizio del match vede i romagnoli avanti di tre lunghezze 8-5, ma immediata è la reazione dei giallo-neri, il muro del palleggiatore Faiulli vale il 9-9. Nella seconda metà del primo periodo i ragazzi del Vip “rincorrono” sempre la formazione ospite, sul 18-15 prontamente arriva il time out chiesto dalla panchina del Vip e al rientro in campo c’è il recupero della squadra di Grassilli (20-20), che però non basta per conquistare la prima frazione, cosi si va al cambio campo con la Spem avanti 1 a 0. Al rientro in campo “sulle ali dell’entusiasmo” i romagnoli partono subito forte e coach Grassilli sul 10-6 è costretto al time-out. De Leo chiude uno scambio molto lungo e porta il Vip a meno tre (12-9) ma la buona difesa della squadra ospite e i due punti consecutivi dell’opposto Marchetti consentono l’allungo decisivo della Spem (19-14). Nella fase del clou del secondo set i punti di Spada e Cordano sono ossigeno per il San Lazzaro (22-19), ma ancora una volta sono i ragazzi di Visani ad avere la meglio (21-25). Nella terza frazione, con due set da recuperare, i giallo-neri partono subito forte (4-0). Nel corso del set l’atmosfera è abbastanza tesa e arriva anche un cartellino rosso fischiato ai danni dei giallo-neri che consente ai romagnoli di avvicinarsi alla squadra di Grassilli (13-10). Il finale è “punto a punto” , Scalorbi dal centro mette giù il 22 pallone (22-23), ma Faenza riesce a chiudere il match con tre punti di scarto. Da domani inizia un altra settimana, in vista del match di sabato prossimo sul campo del Rubicone.  


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *