Serie B2 femm, prima sconfitta stagionale per il Csi Clai

Libertas Volley Forlì – CSI CLAI IMOLA 3-1

Forlì: Partisani n.e., Scarfì n.e. Peretti 18, Morelli (L), Raggi 1, Stradaioli n.e., Valpiani 14, Balducci 14, Bernabè 1, Contri n.e., Gardini 3, Rossi 20, Gramellini (L2). All.: Delgado

Csi Clai Imola: Rapisarda n.e., Devetag 10, Bombardi 2, Cavalli 4, Ferracci 11, Folli n.e., Ricci Maccarini n.e., Melandri 4, Tamburini, Collet 17, Tesanovic 11, Magaraggia (L). All.: Turrini.

Parziali: 25-21, 25-23, 25-23, 25-14.

Arbitri: Stazio e Casciato.

Note. Errori in battuta: Forlì 9, Imola 10.

Aces: Forlì 5, Imola 5

Muri: Forlì 10, Imola 13

Errori totali: Forlì 7, Imola 12.

E alla settima la Clai cadde. Dopo sei vittorie consecutive, arriva il primo stop della formazione imolese, battuta per 3-1 sul campo della Libertas Volley Forlì. Tra sette giorni, la squadra di coach Turrini sarà attesa ad un’altra trasferta, questa volta sul campo del Mondial Carpi.

La partita. La Clai è fredda, meno aggressiva del solito. Forlì, dall’altra parte, è subito in partita. Ne esce un primo set in cui le padrone di casa conducono dal primo all’ultimo scambio nonostante Imola, per ben due volte, si riavvicini fino a -1 (8-7 e 17-16). Ma al terzo tentativo, Forlì chiude: 25-21.

Nel secondo set sono le ragazze di Turrini a partire forte. Sull’8-6, però, la Libertas piazza un 4-0 che ribalta subito la situazione. Sembra l’inizio di un monologo forlivese. Eppure, sul 17-11, quando ormai il set sembra indirizzato su binari ostici alle biancoblù, la Clai ha un moto d’orgoglio e, faticosamente, lottando pallone su pallone, rimonta fino al 23-23. Purtroppo, il recupero, in qualche modo, esaurisce la benzina e un errore di Cavalli al servizio e una fast in rete di Ferracci consegnano anche il secondo parziale a Forlì: 25-23. Per la prima volta, in stagione, Imola sembra in difficoltà.

Ci si aspetta una reazione, ed in effetti qualche lampo di vera Clai si vede ad inizio terzo set. Dentro Bombardi per Melandri. Pungolate da coach Turrini, le ospiti scattano fino al 9-5, prima del ritorno prepotente di Forlì che, una volta di più, pareggia i conti e mette la freccia, senza però riuscire a scrollarsi di dosso le avversarie. Sul 20-20 è ancora tutto in gioco. Trascinata dal suo capitano Valpiani e dagli attacchi di Morelli, la Libertas avanza fino al 23-21, ma quando sembra tutto perduto, il grande cuore Clai torna a battere e trova la forza per pareggiare. Un ace di Melandri (subentrata a Ferracci al servizio) e un pregevole tocco di Devetag consegnano a Imola un incredibile ed emozionante terzo set: 23-25.

Non è finita! Per lo meno finché, dopo un inizio incoraggiante, si ripresentino gli errori visti nei primi due parziali. Forlì, ovviamente, ne approfitta e, dal 5-5 che aveva aperto il set, si invola in scioltezza fino al 17-10. Che, poco dopo, diventa 21-12. La Clai, ormai, non c’è più e si consegna alla Libertas che conquista il quarto set 24-14, vince il big match della settima giornata e condanna Imola alla prima sconfitta stagionale.


Article Tags:
Article Categories:
News Volley

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *