Quarto posto per la Salus che punta i play off

Per la 10° giornata di ritorno la Madel fa tappa a Castelnovo Monti, ospite della Pasta Dellari.

La situazione in cui vive la squadra di casa è alquanto precaria: la posizione in classifica infatti vede la compagine reggiana invischiata nella zona retrocessione a 12 punti dall’ultima, con Scirea che segue a ruota a -2.

Gli uomini di coach Fili invece, dopo l’ottima vittoria della settimana scorsa contro Bologna Basket, hanno confermato il 4° posto staccando le inseguitrici.

Match che inizia puntuale. I ritmi sin da subito sono forsennati, con le squadre che, come pugili, rispondono colpo su colpo. Per i padroni di casa ci pensa capitan Guarino a tenere a galla gli ospiti. Tugnoli con le sue accelerazioni invece segna per la Madel, imitato da Trentin. Proprio per questo il parziale finisce con i padroni di casa avanti di 1. 24-23

Secondo parziale in cui i padroni di casa ordiscono una trama di gioco assolutamente perfetta, con un parziale di +5, caratterizzato da un ottimo gioco. Stojkov però suona la carica e da 3 mostra le sue qualità. Ennesimo parziale di risposta della LG che segna un 13-3 di break. Finita? Assolutamente no. La Madel risponde con un break di 7-0, con il solito Stojkov che si alza da tre e sulla sirena chiude ad un possesso di distanza. Parziale che finisce 45-42 per la Pasta Dellari al termine di un parziale vietato ai cuori deboli.

Dopo la pausa per ricaricare le batterie e schiarire le idee, le squadre tornano sul campo di gara. Castelnovo parte meglio, con l’ennesimo parziale di +7. Alla distanza però si perde, soprattutto in difesa e lascia molto spazio ai biancoblù. La Madel si accorge del calo e coach Fili opta per una zona che paralizza il gioco ospite e permette un parziale di 20-0 che manda in cielo l’entusiasmo ospite. Solo al 6’ minuti di gioco arriva il primo punto di Castelnovo che ha un piccolo sussulto d’orgoglio nel finale di quarto. Dopo 10 minuti ci si trova sul 58-71 per gli ospiti della Madel.

Nell’ultima frazione la Pasta Dellari inizia meglio, ma il canovaccio non cambia, con la Madel che cresce sulla lunga distanza, nonostante un buon parziale di 8-0 dei padroni di casa, stroncati da capitan Savio. Partita che da questo momento in poi, diminuisce anche di intensità per via delle molte energie spese nelle prima parti di gara. Finisce con il punteggio di 74-89 per i bolognesi.

Neanche lo scrittore con la più fervida immaginazione avrebbe potuto immaginarsi la trama di questa partita, che ha offerto uno spettacolo davvero emozionante ai presenti.

Per Castelnovo arriva una sconfitta che continua a relegare la squadra reggiana nei bassifondi. La Madel invece trascinata dalla coppia Polverelli-Trentin e Tugnoli-Stojkov blinda il 4° posto e fa le prove generali per i play-off

Pasta Dellari LG Competition – Salus Pallacanestro Bologna

24-23; 45-42; 58-71; 74-89

Pasta Dellari LG: Canuti 11; Corradini 2; Barigazzi; Magnani 11; Simaitis 15; Levinskis 5; Guarino 11; Torlai n.e; Mallon 8; Garofani 2; Pitton 9 All: Diacci

Salus Pall. Bologna: Branzaglia n.e; Savio 5; Granata 4; Tugnoli 23; Percan 10; Veronesi,Gebbia; Stojkov 17; Arletti; Polverelli 14; Trentin 16      All: Fili S.

Arbitri: Gennari – Restuccia


Article Tags:
Article Categories:
News Basket Provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *