Podismo, sabato “Il miglio del Tiglio”

Il miglio del tiglio” , gara sulla distanza di 1609,34 metri organizzata da Radioimmaginaria Media Hub con la collaborazione di Run Tune Up, ASD Ghinelli, Passo Capponi, Polisportiva GITO, Guelfo Basket, Sapori di casa Max, il patrocinio del Comune di Castel Guelfo e Città Metropolitana di Bologna, in programma sabato 16 giugno p.v. approda alla nona edizione.

Si corre alle 20:00 nel momento in cui il sole chiude le finestre per infilarsi il pigiama, la partenza è dal primo tiglio del viale che arriva all’interno del castello medioevale.

C’è un’altra novità rispetto al passato: l’evento si svolge a pochi giorni dal viaggio a senso unico verso il cielo di Sir. ROGER BANNISTER, primo uomo al mondo in grado di correre il miglio sotto i quattro minuti.

Impresa storica dell’atleta britannico, che il 6 maggio del 1954 corse la distanza, la stessa del “Il miglio del tiglio” , in 3’59”4 .

In gara a Castel Guelfo per rendere omaggio a quel record e migliorare la miglior prestazione ottenuta lo scorso anno con il tempo di 4: 28:18 ABDELHAMID EZ ZAHIDY, ventenne dell’Atletica Blizzard allenato da Antonio Donato, atleta di origini marocchine, studente all’Istituto Marcello Malpighi di San Giovanni in Persiceto.

Anche nel settore femminile i colori della Blizzard potrebbero tingere di azzurro i gradini del podio con ELISA MEZZADRI, che a pochi giorni dal suo diciottesimo compleanno il 6 giugno scorso a Bologna si è regalato il personale sulla distanza dei millecinquecento metri in 4:53:50, OXANA DIAMANTI, nazionalità ucraina, bolognese di adozione, vincitrice della passata edizione e nel 2015.

Favorito nella categoria “Over80” ALBERTO GABRIELLI, classe ‘38, Polisportiva Pontelungo Bologna.

Gara clou preceduta alle 17:30 dalla maratona “Contro il bullismo” di sette chilometri e cinquecento metri, alle 19:30 dal “Piccolo miglio”, milleseicentonove metri, riservata ai giovanissimi dai 10 ai 15 anni che registra la presenza di DANIELE COLONELLO.

Tredicenne, in forza alla Polisportiva Progresso di Castel Maggiore, nato a Bentivoglio (BO) studente di terza media alla “Donini-Pelegalli” rappresenta una delle promesse azzurre nella marcia con un palmares gratificato da due titoli e record regionali sulla distanza dei mille e duemila metri, tricolore AICS nel 2016 e 2017 e nel 2016 campione italiano UISP di corsa su strada.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *