Pistoia troppo forte, Fortitudo sconfitta senza quattro giocatori 

Esce sconfitta la Fortitudo dal palazzo dello sport di Cervia per 81-62 davanti ad una sicura protagonista della prossima serie A, quella Pistoia già rivelazione la stagione scorsa allenata da Vincenzino Esposito. Tuttavia, tra le pieghe di una gara quasi sempre condotta dalla compagine toscana, Matteo Boniciolli ha di che essere contento perché la sua Fortitudo, incerottata, piccola e con le gambe pesanti, ha saputo tenere testa alla truppa del Diablo in 40’ selvaggi, dove la fisicità ha fatto da padrona ma non sono mancate giocate da stropicciarsi gli occhi per mano di Legion e McCamey. Purtroppo da segnalare, oltre alle già note assenze, quelle dell’ultimo minuto di Fultz e, durante la gara, anche quella Gandini, che si è girato una caviglia e andrà rivalutato. Di fatto quattro quinti di un quintetto che in serie A2 farebbe comodo a tante squadre.
Le parole di Matteo Boniciolli, raccolte da TRC.

Contro una squadra di A1 si gioca al meglio delle proprie possibilità e noi l’abbiamo fatto. In precampionato le difficoltà fisiche ti consentono di misurare quelli che stanno dietro, oggi abbiamo visto Murabito, Montanari che è stato il migliore, io sono contento. Oggi mancavano Amici e Mancinelli, e si sapeva, Fultz si è fatto male ieri e Gandini si è girato una caviglia durante la partita. Spero di recuperare i giocatori prima possibile, perchè la prossima settimana abbiamo due amichevoli, e dobbiamo essere almeno in otto.

(Bolognabasket)


Article Tags:
Article Categories:
News Fortitudo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *