Pallamano, occasione sprecata per il Romagna 

5° giornata Serie A – Girone B
Pantarei Modena – Romagna Handball 28-21 (p.t. 16-10)

Pantarei Modena: Barbieri 4, Bonacini, Boni 8, Bortolotti 1, Di Felice, Di Matteo G. 5, Di Matteo N, Dondi 2, Jahollari 1, Mattioli 2, Mazzetti 1, Panettieri 2, Resci, Rolli 2. All: Francesco Sgarbi

Romagna: Folli F. 3, Minoccheri 2, Sami, Tassinari 7, Dalfiume, Golini, La Posta, Martelli, Andalò, Bosi, Chiarini 5, Filipponi, Malavolti, Rotaru 4. All: Domenico Tassinari

Arbitri: Cozzula – Manca

Cade ancora il Romagna. E questa volta la sconfitta lascia l’amarezza classica dell’occasione perduta. Contro il Pantarei Modena ci si aspettava un risultato utile, essendo gli avversari dello stesso livello dei bianconeri.

Invece i 2 punti vanno in cassaforte ai canarini che sfruttano al meglio la buona serata al tiro di Gennaro Di Matteo e di Boni.

Per i romagnoli tanti, troppi errori al tiro per tutto l’arco del match e, soprattutto, una brutta partenza dal punto di vista mentale. Un approccio sbagliato ha compromesso fin da subito la gara per il Romagna che, infatti, non è riuscito a recuperare la differenza di reti sul tabellone.

Dopo il primo tempo contro il Bologna United, lascia l’amaro in bocca l’atteggiamento degli ospiti che non entrano in campo con la giusta determinazione e, a questi livelli, si paga il conto. Tanta confusione nella prima fase porta al break decisivo: 9-2 dopo 13’ è il gap che si rivela insormontabile per la squadra di Domenico Tassinari.

Le note positive arrivano solo dalle realizzazioni dei singoli, con capitan Fabrizio Tassinari autore nuovamente di una grande prestazione al tiro con 7 reti e dalla coppia Chiarini-Rotaru con 9 reti complessivi.

 


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *