Pallamano, importante vittoria dello United

Vittoria serviva e vittoria è stata. Il Bologna United Handball Club coglie la prima vittoria alla seconda giornata della poule play off scudetto battendo una “coriacea” Cingoli con il punteggio di 28-23, al termine di una gara condotta sin dalle prime battute di gara.

Nel pre partita suggestivo passaggio di consegne con l’indimenticato Marcello Montalto a premiare Giacomo Savini, vincitore dei “Figh Award 2017” nella categoria di miglior giovane del campionato.

Coach Beppe Tedesco, penalizzato dall’assenza “last minute” di Capitan Sebastiano Garau, opta per uno “starting seven” formato da Michele Rossi fra i pali, Giacomo Savini, Tmislav Bonsjak e Luca Argentin sugli esterni; Matteo Tedesco e Kevin De Notariis sulle ali e Lorenzo Pedretti in pivot. L’avvio è tutto di marca rossoblù con Giacomo Savini (caricato dalla presenza sugli spalti del Direttore Tecnico della Nazionale Italiana Riccardo Trillini) e Tomislav Bonsjak a martellare a ripetizione dalle parti del malcapitato estremo difensore marchigiano Gentilozzi. La reazione di Cingoli sta tutta nella “verve” dell’ala Stefano Arcieri tre precisi tiri imparabili per Michele Rossi. Bologna sul 6-3 tenta l’ulteriore allungo, blindato dalla rocciosa difesa comandata da Luca Argentin, ma alcuni errori nella gestione dei possessi offensivi impediscono una reale presa sul match da parte dei ragazzi di coach Tedesco che, nonostante ciò non permettono mai agli ospiti di accorciare significativamente il gap. Dopo una complessa fase centrale di primo tempo, con Cingoli a ricucire sino al -1 sul 9-8, sono gli ingressi di Stefano Bonassi e Simone Gherardi a dare la scossa necessaria all’United per chiudere il primo tempo avanti sul 13-10.

Nella ripresa Bologna mette la quinta: il ritorno in campo degli emiliani è veemente e un micidiale parziale di 4-1 allontana gli ospiti sino al 17-11. A prendersi tutta la scena nella ripresa è l’estremo difensore Michele Rossi: a suon di parate spettacolari, il numero 12 felsineo respinge il disperato tentativo di rimonta ospite e permette un sereno finale di gara, nel quale si mette realizzativamente in gran luce anche l’ala destra Kevin De Notariis. Il finale, contraddistinto da numerosi errori, e da qualche bella giocata del play cingolano Lorenzo Nocelli, è una passerella per un Bologna applaudito dal proprio pubblico. Alla sirena l’United festeggia i primi due punti della seconda fase e resta in scia alle capoliste Conversano, e Pressano.

Nel resto del girone di poule play off clamorosa vittoria esterna del Pressano che, con perentorietà va a prendersi altri due punti al “Pala Zizzi” di Fasano. Preziosa vittoria anche del Conversano che, dopo aver espugnato Cingoli la scorsa settimana, si prende la personale vedetta sportiva regolando il Bolzano con un secco 30-26.

TABELLINO

Bologna United – Cingoli 28-23 (p.t. 13-10)

Bologna United: Leban, Bonassi 2, Pedretti 3, Argentin 2, Toschi, Savini 6, Mula, Rossi, Tedesco 1, De Notariis 4, Cimatti, Gherardi 4, Santolero, Bosnjak 6. All: Giuseppe Tedesco

Cingoli: Barigelli, Ilari 3, Gambini, Matijasevic, Nocelli 4, Arcieri 8, Camperio 2, Trillini 1, Campana 3, Nuccelli, Strappini 2, Gentilozzi, Russo. All: Nando Nocelli

Arbitri: Limido – Donnini

ALTRI RISULTATI 

Conversano vs Bolzano 30-26 (14-11)

Fasano vs Pressano 19-25 (8-11)

CLASSIFICA POULE PLAY OFF SCUDETTO

Conversano 4

Pressano 4

Bologna 2

Bolzano 2

Fasano 0

Cingoli 0


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *