Pallamano, il punto sul Romagna donne e settore giovanile

Serie A2 Femminile

Marconi Jumpers-Imola Hc 39-8 (pt 17-6)

Marconi: Duru 7, Artoni 4, G.Gobetti, Suljmani 1, Vencalli 8, Schmied 4, Bonini, Raineri 2, L.Gobetti 4, Contini 1, Bassoli 3, Mita 3, Begotti 2, Galeotti. All: Bardi

Imola Hc: Nonni, M.T.Babini, Tarozzi, Zardi, L.Babini, Bolognesi, Cattabriga, Cremonini, Mengoli 7, Martelli, Palombi, Mainetti 1, Romiti. All: Chiarini

Arbitri: Colasanto e Panetta

Altra sconfitta per le ragazze di Pierangelo Chiarini in quel di Castelnovo di Sotto, al PalaSocrate, contro le Marconi Jumpers di mister Bardi. Il 39-8 a favore delle biancorosse lascia l’amaro in bocca soprattutto per il secondo tempo ricco di troppi errori (2-22 il parziale per le reggiane) in fase di costruzione del gioco. Con l’infortunio a Maria Rosa Mengoli, le velleità offensive del Romagna si spengono: dal 9’ della ripresa sul 24-8, il match si chiude con un pesante break di 15-0 che penalizza oltremodo le bianconere di Chiarini. Nella prima frazione, invece, le bianconere restano a lungo in partita, mostrando anche diversi spunti positivi (9-2, 11-4). Migliori in campo Maria Rosa Mengoli (7 reti) in attacco ed il portiere Chiara Nonni che è determinante con un rigore respinto e ben 21 parate. L’altra rete arriva dal vicecapitano Serena Mainetti che firma il 16-6 a 2’ dall’intervallo. Le parole di mister Chiarini: “Salviamo il primo tempo dove si è visto qualche progresso rispetto alle precedenti uscite e da li ripartiamo con il nostro percorso. Secondo tempo da dimenticare con la squadra completamente fuori dal match, forse condizionata mentalmente anche dall’infortunio alla Mengoli dopo pochi minuti della ripresa. Da segnalare ancora l’ottima prova del portiere Chiara Nonni che realizza ben 21 parate”. Sabato 11 novembre, le romagnole ospiteranno Musile, penultima in classifica con 2 punti ed una sola vittoria in cascina.

Settore Giovanile

Under 21

Romagna Handball-Bologna United U19 34-17 (p.t. 21-8)

Romagna: Martelli, Andalò 2, A.Boukhris, Bosi 2, Chiarini 7, Fuzzi, Filipponi 4, Dal Fiume 1, Golini 3, La Posta, Panetti 3, Medri 1, Rotaru 10, Tronconi 1. All: Domenico Tassinari

Bologna: Agresti 1, Cota 4, Dallari 2, Guarnieri, Landi, Marabini 2, Minelli 1, Mingarelli, Musa 1, Rossini 1, Semprini 1, Vaira 4. All: Fabbri

Arbitro: Castro

Per i ragazzi di Domenico Tassinari, un derby poco complicato contro l’U19 felsinea. Dopo il 3-3 in apertura, si passa in soli 7’ al 14-3 che sottolinea fin da subito la differenza tra le due squadre. In questo frangente 5 reti di Rotaru e 3 di Chiarini. Il primo tempo non regala particolari emozioni, con i locali che ingranano la marcia giusta e scappano definitivamente sul 21-8 prima dell’intervallo, piazzando un clamoroso break di 18-5 in 25’. A cavallo dei due tempi arriva un altro parziale di 7-0 che sigilla la vittoria, dal 20-8 al 27-8 in 5’ di gioco. A questo punto il Romagna rallenta la pressione e toglie il piede dall’acceleratore e negli ultimi 18’ impatta con un parziale di 7-7 con cui chiude il match sul 34-17. Percorso netto in campionato, dunque, per il Romagna Handball Under 21.

Under 17

Romagna Handball-Parma 26-23 (p.t. 9-11)

Romagna: Baruzzi, Bertozzi, Drago 3, El Fethi, Folli, Guerrini 7, Pilati, Varani 2, Sandri 4, Ragazzini, Merouche 1, Zanoni 9. All: Fabrizio Tassinari

Parma: Bottioni, Brambilla, Solino 1, Merola 1, Castelluzzo 3, Abbati 1, Dalle Vacche 10, Guatelli 1, Zinelli 1, Cusomano 5, Baretti.

Partita al cardiopalmo per i ragazzi di Fabrizio Tassinari contro un Parma mai domo che scappa spesso avanti nel punteggio nel primo tempo sul 2-4 e 5-9 al 16’, che termina sul 9-11 per gli ospiti. Il Romagna non riesce a reagire ad inizio ripresa (11-14 al 4’), ma in 7’ rovescia l’inerzia del match con il break di 5-0: dal 12-15 del 7’ si arriva al 17-15 del 14’, grazie alle reti, tra gli altri di Zanoni e Guerrini, i due migliori in campo. Guerrini è anche l’artefice del +4 (20-16 al 18’). Ritrovata la tranquillità anche nel vantaggio, il Romagna amministra nel finale, seppur rischiando troppo: sul 24-17 a 5’ è notevole il calo di concentrazione che permette agli ospiti un buon break di 2-6 che riavvicina le due squadre alla sirena finale.

Under 15

Romagna Handball-Sportinsieme 29-14 (p.t. 18-7)

Romagna: Tonini, Ariotti 1, Ballanti, Bianconi 8, Griguoli, Lubraco 2, G.Mengoli 3, Poli, Ramondini 6, Tondini 6, Pulli, Visani 3, C.Mengoli. All: Domenico Tassinari

Sportinsieme: D’Agata, Braglia 7, Salomoni 3, Baiamonte, Lo Presti, Panariello, Severi 2, Santamaria 2. All: Youmes Id Ammou

Contro un avversario tranquillo che pone una relativa resistenza ai locali, mister Tassinari ha la possibilità di far  ruotare tutta la rosa a disposizione, verificandone i progressi tecnici e mentali in partita. Subito 7-0 dopo 10’, il Romagna gestisce senza particolari patemi:  11-2 al 5’ che provoca il time out del mister ospite; 13-4 al 17’, quindi un break di 4-0 che chiude, in pratica, la contesa dal 14-6 al 18-6. La ripresa non vede alcuna reazione significativa degli avversari che soccombono sotto altri pesanti break: dal 19-8 al 23-8, quindi si arriva al massimo vantaggio del +16, sul 27-11 al 17’.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *