Pallamano, cena di fine stagione per lo United

E’ andata in scena ieri sera la cena della prima squadra del Bologna United che, presso l’incantevole location de l’Osteria della Pieve ha voluto sedersi a tavola con chi ha reso possibile questa stagione. Gli sponsor, la prima squadra, lo staff tecnico, la dirigenza tutta, personalità cittadine e buona parte della stampa bolognese hanno animato la una piacevole cena a base di specialità della tradizione a strisce rossoblù.

Durante la serata il Presidente Gianni Salvatori ha tracciato un primo bilancio della stagione: “Sono davvero orgoglioso dei progressi mostrati dalla mia squadra. E’ davvero soddisfacente vedere quanti passi avanti ha fatto una squadra ben allenata che ha tenuto alto l’onore di Bologna in tutti i campi d’Italia.Vogliamo chiudere ora la poule play off nella maniera migliore possibile per prepararci al meglio in vista della prossima stagione con il girone unico. Un grande plauso va anche a coach Fabbri ed alle selezioni giovanili che si stanno ben comportando e sono tutte in corsa per le finali nazionali. Un particolare augurio all’Under 21 che, già certa del primato con annessa qualificazione alle finali nazionali, proverà a mettersi sul petto il tricolore”.

Dopo le premiazioni a tutti gli sponsor (un cofanetto contenete un fermacarte in ferro battuto con logo societario, una maglia ufficiale autografata da tutti i giocatori e una foto incorniciata della prima squadra), coach Beppe Tedesco ha voluto caricare i presenti: “qualche anno fa abbiamo dovuto rivedere i piani e calare le aspettative, ma ora tutto è cambiato. Siamo una società nuova che ha ambizioni ed appetiti di vertice con una cura particolare nella ricerca di talenti sul nostro territorio. La crescita di questa stagione ci ha dato segnali incoraggianti che mi spingono a pensare di poter tornare ad essere competitivi per lo scudetto nel giro di due anni. Cercheremo in estate di confermare la squadra che ha così ben impressionato in questa stagione provando ad inserire ciò che manca per competere al top. A strappare poi applausi l’annuncio congiunto dell’estremo difensore Michele Rossi e Giacomo Savini, veri e propri pezzi pregiati rossoblù: “Quì siamo a casa e non andiamo da nessuna parte. Vogliamo vincere con la maglia del Bologna”.

Presenti alla cena anche Don Massimo Vacchetti, l’attore Orfeo Orlando ed il Responsabile alla Comunicazione della Virtus Bologna Marco Tarozzi che nel suo intervento ha rimarcato l’amicizia ed il gemellaggio fra le due società annunciando a breve altre iniziative congiunte: “la pallamano è una delle massime espressioni sportive della città di Bologna. Un valore per i bolognesi che noi, come Virtus, abbiamo voluto far conoscere in maniera più approfondita alla nostra gente. L’entusiasmo con il quale questa fitta collaborazione, suggellata in occasione della gara interna di regular season contro Trento, ha contraddistinto questa stagione, ci spinge a realizzare altre iniziative congiunte anche nel futuro prossimo”.

Il Bologna United si prepara al “rush finale” prendendo la rincorsa in vista della prossima stagione…


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *