Orienteering, doppietta egiziana per Tenani

Alessio Tenani (Polisportiva.G.Masi) si è aggiudicato le prime due, storiche, prove di WRE (World Rankin Event)  di Trail-O* in Egitto, vincendo sia la gara di PreO al Montazah Palace Gardens che quella di TempO alla Arab Academy di Alessandria a punteggio pieno. Da quest’anno anche il TrailO avrà il proprio World Ranking e queste erano le due manifestazioni inaugurali: prossimo appuntamento a Lipica, in Slovenia.
Tenani si è poi aggiudicato anche la 3 giorni di CO, composta da una Sprint WRE, una Long in ambiente urbano (il resort La Marina di El Alamein) e la Middle WRE al Montazah Palace Gardens, precedendo i nazionali serbi e francesci presenti per il COMOF (Campionati del Mediterraneo) che hanno occupato dalla seconda alla quinta posizione della classifica generale.

Ho accettato molto volentieri l’invito degli organizzatori e sono contento di averlo onorato al meglio con le vittorie” – il commento di Tenani – “E’ stata un’ottima settimana di allenamenti e gare in diverse distanze e discipline: in Egitto non ci sono veri boschi e quindi il leit motiv è stato quello della tecnica sprint, allungata però come distanza sia per la middle nel parco del Montaza Palace (30′) che per i 12 km della long nel resort La Marina. Ancora una volta lo Sport è stato veicolo di fratellanza tra Paesi con cultura, religione, abitudini e stili di vita diversi: un’esperienza bellissima. Avevo già corso in Africa qualche anno fa (al Tour del Marocco) ma questa volta le forze organizzative in campo erano davvero imponenti, con TV e media al seguito, in una grande festa agonistica.”

*TRAIL-O
Disciplina che si basa sulla lettura delle cartine geografiche, rivolta sia a partecipanti abili che affetti da disabilità motoria. Gli atleti di Trail-O devono identificare sul terreno, da dei alcuni punti di osservazione altrettanti punti segnati sulla cartina per distinguerli da punti fasulli ad essi vicini, o anche per stabilire se tra le lanterne presenti sul terreno ci sia o meno quella che stanno cercando. In seguito si registra la risposta (che può essere una lettera dalla A alla E oppure Z, nel caso in cui si ritiene che non ci sia la lanterna segnata sulla mappa) su un cartellino-testimone. Sono due le categorie nel trail-O con medesimo percorso: Open e Paralimpici. La prima comprende concorrenti, normodotati e disabili; la seconda è riservata ai concorrenti con una disabilità fisica.

Pre-O: è la formula “classica” che prevede il completamento di un percorso composta da una sequenza di punti di controllo/osservazione e da più postazioni a tempo, tipicamente posizionati all’inizio o alla fine del percorso

Temp-O: specialità introdotta più di recente, prevede unicamente postazioni a tempo


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *