Nuoto di fondo, il CUS protagonista a Suviana

Quarta e ultima tappa della Coppa Italia di nuoto di fondo al lago di Suviana. E sulla distanza dei due chilometri, i ragazzi del Cus Bologna, allenati da Veronica Arrighi, hanno regalato spettacolo ed edmozioni. Prendono così la strada dell’Alma Mater quattro medaglie d’oro, due d’argento e una di bronzo. Nella specialità del pinnato Giada Ghini è oro di categoria e quinta assoluta, Elena Rossi argento di categoria e undicesima assoluta, Andrea Montalti quarto di categoria e settimo assoluto, Zoe Bersanetti sesta di categoria e quindicesima assoluta. Per le pinne  Petra Biondiè la più brava perché, nel suo caso, l’oro è doppio: di categoria e assoluto. Ci arriva molto vicino Davide Campagnoli che mette insieme l’oro di categoria con l’argento a livello assoluto. Gli altri: Gabriele Bassi bronzo di categoria e quarto assoluto, Alessandra Harsan quarta di categoria e undicesima assoluta.

Questi risultati sommati a quelli delle tre prove precedenti e sommati ai punti ottenuti ai campionati Italiani di fondo, consentono al braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum di risalire la classifica per società: secondo posto tra gli uomini, terzo tra le donne e terzo nella classifica generale.

Un anno ricco di emozioni e soddisfazioni per questi ragazzi e per la loro allenatrice che nonostante le fatiche e i sacrifici affrontano ogni prova con il sorriso sulle labbra e quella sana voglia di migliorarsi che non li puà che portare lontano. Ora il meritato riposo per questo gruppo che è uno dei fiori all’occhiello dell’attività del Cus Bologna e dell’Università. A fine agosto riprenderanno gli allenamenti.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *