Luci ed ombre nell’amichevole con la Fortitudo 

Andrea Costa Imola Basket – Fortitudo Bologna 52-72(13-24; 22-46; 40-54) 
IMOLA: Turrini ne, Bell 12 Alviti 12, Maggioli, Cai, Wilson 15, Gasparin, Prato 9, Toffali, Rossi, Penna, Simioni 4. – All. Cavina

BOLOGNA: Cinciarini 17, Mancinelli 8, Legion 11, Fultz ne, Montanari, Chillo, Gandini 3, Amici 5, Pini 4, Italiano 8, McCamey 16, Murabito ne. – All. Boniciolli

Andrea Costa contro Fortitudo è un match che nessuno si vuol perdere, nemmeno se è un semplice scrimmage di pre campionato. 
Davanti a circa 300 tifosi, i biancorossi cedono il passo alla Fortitudo nel primo derby stagionale per 52-72.

Imola ritrova però tra le proprie fila, dopo circa 10 giorni di stop, sia David Bell che Giovanni Gasparin.

Il primo parziale non ha propriamente sapore di amichevole: la squadra di Coach Cavina tiene alto il ritmo del gioco, con un Alviti ad aggredire la partita, mentre la Fortitudo risponde presente facendosi trascinare dai propri americani e chiudendo il primo quarto sul 13-24. 

I biancorossi faticano a trovare la via del canestro, mentre la Fortitudo incrementa il vantaggio accumulato nel quarto precedente grazie alle giocate dei veterani Cinciarini e Mancinelli. Le due squadre chiudono così la seconda frazione di gioco sul 22-46 per gli ospiti. 

Tornando sul parquet l’Andrea Costa ritrova voglia e determinazione, con un David Bell che inizia a trovare il giusto ritmo mentre Wilson e Prato impegnano la difesa Fortitudina procurandosi dei buoni viaggi in lunetta. I biancorossi tornano a -10, ma il terzo quarto finisce 40-54.

Il punteggio finale, particolarmente condizionato dal brutto primo tempo di match della squadra di Coach Cavina, è di 52-72 per la Fortitudo Bologna. 

Il prossimo ed ultimo impegno di preseason dell’Andrea Costa Imola Basket sarà Mercoledì 27 Settembre, alle ore 19:00, per il 2° Trofeo Luigi Darchini- 2° Memorial Gianni Biagi, che si giocherà al PalaRuggi contro la Grissin Bon Reggio Emilia. 
Il costo del biglietto d’ingresso sarà di € 10,00.


Article Tags:
Article Categories:
News Andrea Costa

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *