Judo, terzo posto assoluto per il Dojo Equipe

Ad Ostia, presso il PalaPellicone, si è svolto il campionato italiano assoluto a squadre di Judo seguito dal campionato italiano a squadre di Judo riservato alla classe cadetti. La struttura annessa al centro olimpico federale è stata così protagonista dell’ultimo campionato italiano di Judo del 2017, il più sentito a livello di partecipazione emotiva, perché coinvolge tutta la squadra nel raggiungimento del comune obiettivo.

Grosso risultato per il DojoEquipe Bologna che si classifica la 3° posto assoluto in A1 con la squadra femminile, confermando il podio del 2016 e mantenendo la A1, e si classifica al 7° posto assoluto in A1 con la squadra maschile, piazzando così due squadre nella massima serie per il 2018. Nella giornata successiva la medaglia è arrivata dalla squadra femminile cadetti del DojoEquipe, capaci di salire sul terzo gradino del podio in A2, sfiorando una clamorosa promozione in serie A1.

Continua, e continua a pagare, la politica del DojoEquipe di non utilizzare prestiti stranieri, possibili per la gara a squadre, con soli innesti prevenienti dal gruppo di AtletiInRete. La squadra senior femminile composta da: Annalisa Gozzi, Sara Fabbroni, Samanta Fiandino, Mariasole Momenté (Judo Azzanese), Giorgia Dalla Corte e Federica Pinnelli (Kerinos Cerignola), è partita direttamente dalla serie A1, in virtù del podio conquistato l’anno precedente, come testa di serie N°3 del ranking nazionale. Una gara molto intensa e per nulla scontata, con un unico passo falso compiuto in semifinale dove il DojoEquipe è stato sconfitto per 4 a 1 dalla squadra femminile dello Yama Arashi Udine, una sconfitta inaspettata in un incontro che avrebbe aperto le porte della finale assoluta alle ragazze del Dojo, che comunque sono state brave e sufficientemente fredde a non subire il contraccolpo negativo andando a vincere per 3 a 2 la finale per il bronzo contro la Pro Recco. Una finale valevole sia per il podio che per la permanenza in A1. Missione compiuta, anche se rimane un pò di rammarico per la finale mancata. Il risultato ottenuto, inoltre, consentirà alle ragazze di scendere in campo nella prestigiosa Europa League di Judo nel 2018.

Paradossalmente più bella è stata invece la gara della squadra maschile che, scesa in campo senza grossi obiettivi, si è ritrovata in A1 e soprattuto classificata al 7° posto, non lontano da un insperato podio. La squadra senior maschile del DojoEquipe composta da: Tudor Haja (Inzani Parma), Jacopo Giacomin, Daniele Ricci, Bruno Bermeo, Domenico Iacobone e Luca Villanova, dopo aver vinto lo spareggio per la A1 contro la squadra fiorentina del Kodokan Sant’Angelo, è stata battuta dallo squadrone delle Fiamme Gialle e poi dalla Pro Recco maschile, fermandosi ad un onorevole 7° posto che consentirà al DojoEquipe di disputare la serie A1 anche nel 2018.

L’altro podio per il DojoEquipe proviene dalla classe cadetti, con un squadra composta da solo 4 elementi (sui 5 pesi disponibili) e che quindi partivano con un handicap di un punto sotto in ogni incontro. La squadra cadette del DojoEquipe composta da: Rossella Boccola, Ambra Benecchi (CUS Parma), Irene Pedrotti e Michaela Turcanu (Equipe Emila Judo) ha ceduto solo alla squadra romana del Fitness Nuova Florida, capace di vincere sia la A2 che la A1, per 3 a 2 per poi battere lo Yama Arashi Udine per 4 a 1 e il Kōdōkan. Vittorio Veneto, sempre per 4 a 1, conquistando la medaglia di bronzo nella serie A2, risultato però non sufficiente per salire direttamente in serie A1.

Si conclude così un 2017 molto intenso per la squadra del DojoEquipe Bologna. Un anno molto positivo, ricco di medaglie e titoli per la squadra bolognese, culminato con l’importante risultato della gara a squadre. Ora tempo di auguri natalizi e poi si partirà subito da Gennaio con il ritiro a Varallo Sesia per preparare la nuova stagione che si aprirà con il campionato italiano assoluto individuale di Judo.


Article Tags:
Article Categories:
News Sport Vari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *