Imolese, mister Gadda presenta la sfida con il Fiorenzuola 

Il bel poker rifilato al Sansepolcro nel turno infrasettimanale è lo splendido biglietto da visita dell’Imolese in proiezione della sfida di cartello in programma domenica 5 novembre (ore 14.30) al velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola. Sei risultati utili consecutivi legittimano l’escalation dei romagnoli che agguantano il quarto posto solitario in graduatoria a quattro lunghezze di distanza dal terzetto Rimini-Villabiagio-Fiorenzuola. L’esordio dal primo minuto di gioco del tandem Gustavo Ferretti-Titone alimenta le quotazioni offensive rossoblù ma Mister Gadda annovera una rosa dalle molteplici combinazioni tattiche. Serena la vigilia del big match al Bacchilega nella quale la squadra ha alternato singole sedute di allenamento giornaliere tra mattina e pomeriggio. Non recuperano per la trasferta in terra piacentina Miotto, Guatieri e Borrelli. Previsto un lungo stop per Tattini afflitto da problemi alla caviglia destra, procede a pieni giri il recupero di Franchini che lavora già con il gruppo. Ci sono tanti anni di professionismo nella storia del Fiorenzuola con un clamoroso 3° posto in serie C1 nella stagione 1994/1995 culminata con la sconfitta ai rigori nella finale play off promozione in cadetteria contro la Pistoiese. L’anno successivo arriva addirittura il traguardo della disputa degli ottavi di Coppa Italia contro l’Inter. La capolista viaggia ad andatura spedita (27 punti – 8 vittorie, 3 pareggi, 1 sconfitta contro il Villabiagio) sfruttando l’ermetica retroguardia (soltanto 5 reti subite) e la vena realizzativa dell’attaccante Davide Bosio (6 centri). Particolarmente favorevoli all’Imolese gli scontri diretti della passata stagione con un bottino di ben 8 reti realizzate dai rossoblù (4-0 al Romeo Galli, 2-4 fuori casa). Dirigerà l’incontro il Sig. Angelo De Leo (Molfetta) coadiuvato dagli assistenti Andrea Torresan (Bassano del Grappa) e Nicola Scapini (Legnago).
 

Massimo Gadda (allenatore Imolese Calcio 1919): “Partita bella da giocare ed importante, a mio avviso non decisiva sull’esito finale di un campionato ancora molto lungo. Un buon banco di prova che ci incuriosisce perché questo Fiorenzuola (insieme al Rimini ed al Villabiagio, ndr), guida la classifica del girone con un ruolino di marcia di tutto rispetto. Nonostante il tour de force settimanale arriviamo all’incontro in ottime condizioni e con il morale alto dopo la decisa prestazione interna contro il Sansepolcro. Ci stiamo allenando bene e con serenità, ingredienti ideali per preparare al meglio sfide di questa portata”.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *