Imolese, mister Gadda presenta la prossima sfida

Con un bilancio statistico complessivo di grande equilibrio (2 vittorie, 2 sconfitte, 4 reti realizzate e 4 subite) ed un attuale posizionamento a centro classifica, l’Imolese tornerà tra le mura amiche del Romeo Galli domenica 24 settembre (ore 15) contro il Tuttocuoio per sdoganare le proprie ambizioni. Cinque partite rappresentano già un primo fedele spaccato di analisi ed i rossoblù andranno a caccia di quella continuità di risultati utile alla pronta risalita della graduatoria. L’affermazione sul gong di Carpaneto restituisce ai romagnoli un senso di equità nella proporzione tra la mole di gioco confezionata ed il punteggio finale, così penalizzante al termine del match con la capolista Lentigione. Settimana regolare di allenamenti per il gruppo al Bacchilega, lavorano a parte Gustavo Ferretti (in questi giorni papà per la seconda volta con la nascita del piccolo Luca) e Salvatori. Discorso diverso per l’ultimo match-winner Raffaele Franchini dolorante ad un ginocchio ed atteso dagli accertamenti ecografici del caso. Retrocesso dalla scorsa Lega Pro dopo il letale play out contro il Prato, il Tuttocuoio arriva al “Romeo Galli” con un solo punto in classifica (3 sconfitte, 1 pareggio, 2 reti realizzate e 6 subite). Fondato nel 1957 con denominazione U.S. Ponte a Egola, due anni più tardi assume l’attuale nomea riconducibile alla tipica lavorazione del pellame effettuata nella zona. I neroverdi centrano il bicolpo nell’annata 2009/2010 con la vittoria della Coppa Italia Dilettanti e della Coppa Toscana Dilettanti. Il primo anno nella terza serie nazionale (2013/2014) getta le basi per il clamoroso ottavo posto conclusivo della stagione successiva (2014/2015), ad oggi miglior risultato della storia calcistica dei pisani. Dirigerà l’incontro il Sig.Luca Cherchi (Carbonia) coadiuvato dagli assistenti Giorgio Ermanno Minafra (Roma 2) e Matteo Ticani (Roma 2).
Completo anche il tabellone dei trentaduesimi di finale di Coppa Italia di serie D, in programma mercoledì 4 ottobre (ore 15), con il match tra Imolese e Castelvetro allo stadio Romeo Galli di Imola.

Massimo Gadda (allenatore Imolese Calcio 1919): “Il match con il Tuttocuoio è molto importante per dare seguito alle ultime due prestazioni davvero positive dal punto di vista del gioco e della personalità espressi sul campo. Insistiamo in questa direzione per continuare il processo di crescita in un campionato dove non esistono match facili e scontati. Alla luce di questa considerazione non mi fido della classifica dei toscani che, nonostante l’avvio problematico, esprimono una bella manovra collettiva. Ci siamo preparati bene sia dal punto di vista tecnico che mentale, i ragazzi non vedono l’ora di entrare sul rettangolo di gioco”.


Article Tags:
Article Categories:
News Calcio provinciale

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *